Liquore allo zabaione


Liquore allo zabaione

Sommario

Liquore allo zabaglione preparato con un'antica un'antica ricetta

Ingredienti Ricetta

  • Latte 2 bicchieri
  • Uova 6
  • Zucchero semolato 500 gr
  • Limoni 6-10
  • Marsala 80 ml
  • Vaniglia 1 baccello

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 ml
  • Calorie 350

Liquore allo zabaione


Preparazione  del liquore allo zabaglione

Oggi vi presentiamo un liquore a base di latte e uova, dal colore giallo e dalla consistenza cremosa: ovviamente stiamo parlando del liquore allo zabaione, un liquore molto preparato con un antica ricetta e con i gusci delle uova.

Mettete sul piano da lavoro gli ingredienti richiesti dalla ricetta.

Lavate i limoni sotto il getto dell’acqua fredda ed asciugatelo.

Limoni-spremuta

Dividete i limoni a metà e poi spremeteli utilizzando uno spremiagrumi.

Filtrare il succo di limone.

Versare il succo filtrato in un recipiente abbastanza capiente.

limone-succo

Lavate le uova accuratamente, asciugatele con un canovaccio pulito.

Mettete tutte le uova in una terrina abbastanza capiente disponendole in un unico strato e  facendo attenzione a non rompere i gusci.

Aggiungete il baccello di vaniglia, inciso nel senso della lunghezza.

Coprite le uova con il succo di limoni. Tappate la terrina e mettetela in frigorifero per circa 6-8 giorni. Di tanto in tanto, agitate il contenitore e controllate che le uova siano sempre ricoperte dal succo di limone. Eventualmente aggiungete altro succo.

Trascorso il periodo indicato, si noterà che il succo dei limoni avrà sciolto i gusci delle uova.

Eliminate le pellicine delle uova e il baccello di vaniglia.

Rendete omogeneo il composto con il frullatore a immersione e filtratelo attraverso un colino a maglie fitte per eliminare eventuali impurità.

A questo punto preparate lo sciroppo: prendete un pentolino, versatevi il Marsala mettetelo ad intiepidire sul fuoco a fiamma bassissima. Aggiungete lo zucchero e fatelo sciogliere mescolando in continuazione. Quando lo zucchero sarà completamente sciolto spegnete il fuoco.

Incorporate lo sciroppo ottenuto al composto di uova, mescolate bene ben per amalgamare il tutto.

Imbottigliate il liquore allo zabaglione in bottiglie sterilizzate e tappate. Con le dosi indicate vi serviranno 2 bottiglie da 75 cl. Attaccate un’etichetta col nome del prodotto e la data di preparazione.

Mettete le bottiglie in frigorifero e lasciate riposare il liquore all’uovo per una settimana prima di gustarlo. Consumatelo entro 3 mesi.

Liquore allo zabaione

A questo punto, aggiungere al composto di succo e uova  i due bicchieri di latte, lo zucchero, l’alcool e il profumo di vaniglia.

Mescolare ben bene il tutto al fine di ottenere una crema abbastanza densa (potete usare anche il frullatore per renderla perfettamente liscia e omogenea).

Liquore allo zabaione

Versare il liquore ottenuto in bottiglie di vetro opaco e lasciar riposare per almeno un mese.

Agitare sempre il liquore prima di consumarlo per rimuovere eventuali residui depositati sul fondo della bottiglia.

Consigli

Il liquore allo zabaione è più di una crema, e va servito a fine pasto da solo o per accompagnare dolci e dessert come il Savarin e il Babà napoletano, il panettone o il pandoro durante il periodo delle feste natalizie. Per il suo fresco sapore di limone è ottimo anche per insaporire gelati, granite e diluito è buonissimo per la bagna dei pan di Spagna o altri soffici dolci.

Le uova che utilizzate devono essere freschissime e biologiche preferibilmente da galline allevate a terra.

Se il liquore all’uovo viene consumato solo dagli adulti, potete prepararlo utilizzando metà Marsala e metà alcol puro a 95°.

Questo liquore, poichè non contiene latte è più leggero e può essere consumato anche dalle persone che soffrono d’intolleranza ala lattosio. Il gusto di limone aggiunge un tono di freschezza che lo rende adatto a essere consumato anche in estate su gelati e sorbetti, per preparare dolci a cucchiaio o come bagna per inzuppare torte soffici.

Non buttate le scorze di limone ma riciclatele: potete congelarle o candirle per i periodi di magra.

Curiosità

Questo liquore preparato con le uova intere, comprese i gusci, ha origini molto antiche e veniva preparato dai nostri nonni come ricostituente e integratore alimentare. Veniva dato come sciroppo ricco di calcio anche ai bambini e agli adolescenti nei periodi di convalescenza e di crescita.

Galleria foto ricette liquori

 

Paolano
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta