La tisana del weekend: finocchietto selvatico

Autore:
Laura Bennet
  • Docente sc. biologiche
La tisana del weekend: finocchietto selvatico

Sommario

Mal di pancia, gonfiore  e tensione addominale causati da stress, ansia, meteorismo e aerofagia possono essere attenuati o eliminati con tisane a base di finocchio selvatico,  tiglio, melissa, biancospino, e tante altre erbe officinali, tutte erbe che agiscono con efficacia sul sistema nervoso centrale e sulla muscolatura dell’addome. E soprattutto in queste feste natalizie, qualche eccesso a tavola, a cui nessuno può rinunciare per non fare torto alla suocera od al marito, è la regola da seguire. 

Ingredienti Ricetta

  • Acqua 1 tazza
  • Semi di finocchietto selvatico (barbe a piacere) 1 cucchiaino
  • Zucchero o miele 1 cucchiaino

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 1
  • Calorie 0

Come si prepara la tisana a base di finocchietto selvatico? A cosa serve e quali sono le proprietà e le controindicazioni?

finocchietto-selvatico
Photo by milroy fernando – Shutterstock

Mal di pancia, gonfiore  e tensione addominale causati da stress, ansia, meteorismo e aerofagia possono essere attenuati o eliminati con tisane a base di finocchio selvatico,  tiglio, melissa, biancospino, e tante altre erbe officinali, tutte in grado di agire con efficacia sul sistema nervoso centrale e sulla muscolatura dell’addome. E soprattutto in queste feste natalizie, qualche eccesso a tavola, a cui nessuno può rinunciare per non fare torto alla suocera od al marito, è la regola da seguire.

Perchè vietarsi qualche delizia? Il rimedio c’è sempre, basta non esagerare, e le tisane sono perfette per sistemare tutto.

Procedimento per la Tisana di finocchietto selvatico

Tra le tante tisane proposte, oggi vi suggeriamo come preparare una gradevole tisana utilizzando solo le barbe e i semi del finocchio selvatico (finocchietto), una tisana ottima anche per chi soffre di digestione lenta, che aiuta a contrastare le coliche gassose dei lattanti e decongestionare le palpebre nei casi di congiuntivite.

finocchietto-selvatico
Photo by Swetlana Wall – Shutterstock

I semi di finocchio selvatico si possono acquistare presso le erboristerie o nei supermercati oppure raccolti durante una passeggiata in montagna o in campagna ovviamente lontano da fonti di inquinamento.

Le barbe invece si raccolgono nel periodo maggio – luglio.

Possiamo anche decidere di coltivare il finocchietto in giardino o orto.

  1. Mettete i semi di  finocchietto in un mortaio o in una busta e pestateli un pochino.
  2. Riempite una tazza di acqua e versatela in un pentolino.
  3. Aggiungetevi i semi – barbe, mettete sul fuoco e fate bollire  per 2 minuti.
  4. Togliete la tisana dal fuoco e lasciatela in infusione per circa 10 minuti.
tisana-finocchietto
Photo by Lunov Mykola – Shutterstock

Potrebbe interessarti Tisana di Timo

Filtrate l’infuso e zuccheratelo a piacere.

Potete berne quanta ne volete, non ci sono davvero limitazioni in questo caso. Per quanto riguarda la conservazione, potete metterla in una bottiglia di vetro e sistemarla in frigorifero: ideale da sorseggiare in una calda giornata d’estate, per dissetarsi e non solo.

Cosa sapere sul finocchio selvatico

Il finocchietto ha inoltre molti altri usi da scoprire ed ha molteplici proprietà benefiche.

Calorie della tisana al finocchietto

La tisana o l’infuso al finocchietto, senza zucchero ha 0 (zero) Calorie.

Finocchietto: foto e immagini