Tartufi di castagne

Laura Bennet
  • Autore - Laurea in scienze biologiche
Tartufi di castagne

Sommario

Nella nostra proposta di oggi vi suggeriamo una golosissima ricetta tutta autunnale, stiamo parlando di dolci tartufi, chiamati anche baci di castagne da servire come dessert a fine pasto o come merenda.

Tempo di preparazione:
40 minuti
Quantità:
6

Ingredienti Ricetta

  • Castagne 500 gr
  • Burro 80 gr
  • Zucchero al velo 150 gr
  • Rhum q.b.
  • Cioccolato fondente q.b.

Nella nostra proposta di oggi vi suggeriamo una golosissima ricetta tutta autunnale, stiamo parlando di dolci tartufi, chiamati anche baci di castagne da servire come dessert a fine pasto o come merenda. Le castagne sono frutti di bosco che possono essere cucinate in tanti modi: bollite, arrostite e sciroppate. Con la loro farina, invece, oltre al castagnaccio, ai calzoncelli e vari, potremo provare a seguire questa semplice ricetta per preparare dei deliziosi tartufi con gli ingredienti giusti. Le castagne sono frutti piccoli e tondi, dalla polpa soda e consistente e sono ricchissime di proteine, si possono cucinare in tanti modi e in cucina hanno usi svariati dal dolce al salato, passando per gustosi primi piatti dal sapore squisitamente autunnale. La nostra proposta di oggi le vede protagoniste di un dolcetto gustoso e raffinato, gli ingredienti sono: 500 g di castagne lesse, 80 g di burro, 150 g di zucchero al velo -2 bicchierini di rhum e del buon cioccolato fondente. Vediamo come preparare questi golosi e profumati Tartufi di castagne nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento dei Tartufi di castagne

  1. Come prima cosa procuratevi dei frutti grandi e sodi, lavate le castagne eliminate la buccia esterna e poi fatele bollire in acqua per circa 30 minuti. Scolate eliminate la pellicina esterna e poi passatele al setaccio. Mettete la purea di castagne in una terrina, aggiungetevi il burro fuso, lo zucchero, il rum e mescolate fino ad ottenere un composto liscio e consistente.Castagne
  2. Con l’impasto così preparato formate  con le mani leggermente umide tante palline sferiche (grandi quando un bacio confezionato) possibilmente della stessa grandezza e poi rotolatele nel cioccolato grattugiato. Disponete man mano i tartufi o baci di castagne così confezionati in un vassoio da portata e metteteli in frigo. Servite questi deliziosi dolci freddi come dessert a fine pasto. Tartufi, Cioccolato

Tartufi di castagne: consigli e suggerimenti

Questi deliziosi tartufini possono essere preparati anche con altra frutta, come per esempio le nocciole o le mandorle. Se non gradite il profumo e l’aroma intenso del rhum potete sostituire questo liquore con uno di vostro gradimento. In più potete variare in base ai vostri gusti e la vostra fantasia la copertura dei tartufini. Potete tuffarli semplicemente nel cacao amaro e sistemarli in pirottini singoli e poi serviti. In alternativa, per una variante ancora più golosa potete ricoprire i tartufini con del cioccolato fondente come da ricetta oppure con del cioccolato al latte o bianco e della granella di nocciole per renderli ancora più golosi e fragranti.Tartufi, Cioccolato

Tartufi di castagne foto e immagini