Soufflé di arance

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni

Soufflé di arance dolce – dessert di stagione

Ecco un’altra golosa ricetta a base di frutta: il soufflé d’arance, un raffinato dolce al cucchiaio da servire caldo dopo un pranzo o dopo una cena.

Soufflé di arance


Ingredienti:

  • 6 arance di uguale grandezza
  • 6 savoiardi
  • 6 cucchiaiate di Aurum o di Grand Marnier
  • 1 cucchiaiata di farina finissima
  • 1 cucchiaiata di maizena
  • 2 cucchiaiate di burro
  • 4 uova
  • 1 bicchiere di latte freddo
  • 100 gr. di zucchero
  • scorza di un’arancia grattugiata
  • zucchero a velo

Preparazione:

Prendere le 6 arance e tagliare a ciascuna la parte superiore a 2/3 dell’altezza, svuotarle della polpa facendo attenzione a non rovinare la scorza e mettere in luogo tiepido per farle seccare. Questa operazione va fatta la sera prima.

Preparare il soufflé il giorno dopo in questo modo: fondere il burro in una casseruola, unirvi la farina, mescolare e lasciare cuocere finché la farina non comincia a dorarsi. Versare tutto il latte freddo, diluire con il cucchiaio di legno il composto di burro e farina, evitando la formazione di grumi, poi unire la scorza grattugiata di un’altra arancia e lasciar bollire, mescolando continuamente.


Leggi anche: Addobbi natalizi arance essiccate fai da te

Quando il composto si sarà ispessito, aggiungere la maizena diluita in un poco d’acqua e lasciar bollire ancora per qualche minuto. Togliere il recipiente dal fuoco, e una volta intiepidito incorporare al composto i tuorli, uno per volta, poi gli albumi montati a neve.

Spolverizzare l’interno delle arance di zucchero a velo, sul fondo di ciascuna posare un savoiardo ben bagnato nel liquore di arance, o arancello riempirle con il composto fino a due centimetri dal bordo e cospargere di zucchero a velo. Mettere le arance ripiene in una teglia, l’una accanto all’altra, in maniera che non si rovescino.

Porre la teglia in forno, a calore dolce, per circa mezz’ora. Sfornare quando il soufflé contenuto in ciascuna arancia si sarà gonfiato fino a superare di 3 o 4 cm i bordi (è consigliabile non aprire il forno durante la cottura). Servire subito.

Con lo stesso sistema si può preparare un soufflé al limone, sostituendo il liquore all’arancia con quello al limone il buonissimo limoncello.