Sciroppo di pesca

Autore:
Laura Bennet
  • Docente sc. biologiche
Sciroppo di pesca

Sommario

Come preparare in casa un ottimo e gustoso sciroppo o succo di pesca gialle con la classica ricetta della nonna, tutte le fasi della preparazione e la sterilizzazione.

Tempo di preparazione:
2 ore
Tempo di cottura:
10 minuti
Quantità:
8

Ingredienti Ricetta

  • Pesche 3 kg
  • Acqua 1 litri
  • Limoni 3
  • Zucchero 900 gr

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 130 kcal

Nella nostra proposta di oggi vi suggeriamo la preparazione di una bevanda fresca e profumata a base di pesche. L’arrivo dell’estate porta con sè, oltre alle belle giornate calde e soleggiate, anche tanta frutta e verdura freschissime, golose e colorate. Le pesche maturano perfettamente nei mesi estivi ed è possibile trovarne in commercio di tante varietà. Per questa ricetta potete utilizzare quelle che desiderate, noi abbiamo scelto delle pesche gialle morbide e mature. Lo sciroppo che realizzeremo è perfetto da bere come fresca bevanda, arricchito con ghiaccio e menta, o diluito con un po’ di grappa per un digestivo naturale da gustare a fine pasto. Vediamo come realizzare questo goloso e profumato Sciroppo di pesche nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento dello Sciroppo di pesca

  1. Per preparare questo genuino sciroppo casalingo vi occorrono delle pesche gialle mature al punto giusto, prive di ammaccature e possibilmente non trattate con anticrittogamici. Lavate le pesche, asciugatele e sbucciatele. Togliete il nocciolo, poi affettate le pesche a pezzi grossolani. Preparate  lo sciroppo facendo bollire l’acqua e lo zucchero per 10 minuti e lasciatelo raffreddare.Pesche
  2. Nel frattempo frullate le pesche e poi filtratele con un setaccio, spremendo bene la polpa residua. Spremete i limoni e filtrate il succo. Unite il succo di pesca e il succo di limone allo sciroppo e fate bollire per qualche minuto. Imbottigliate lo sciroppo in barattoli per succhi e tappate.Limone, Succo
  3. Una volta pronto procedete alla sterilizzazione dello sciroppo di pesche. Avvolgete i barattoli con dei canovacci puliti, poi sistemateli in una pentola di acciaio e copriteli con l’acqua. Mettete la pentola sul fuoco e fateli sterilizzateli per 60 minuti dal momento dell’ebollizione. Trascorso il tempo indicate spegnete il fuoco e lasciate raffreddare i barattoli direttamente nell’acqua. Il giorno dopo, asciugateli e poi conservateli in un luogo fresco e buio.Succo, Pesca

Sciroppo di pesca: consigli e suggerimenti

I succhi una volta aperti vanno conservati in frigo e consumati in breve tempo. Si tratta in ogni caso di conserve naturali e vanno consumate in breve tempo. Sicuramente il lavoro è più impegnativo ma il risultato genuino e la garanzia di avere prodotti privi di conservanti valgono tutta la fatica fatta in cucina. Questo sciroppo di pesche o succo può avere tanti usi. Si può bere da solo, diluito con acqua e ghiaccio o con della grappa per un digestivo, fresco e naturale. Inoltre, diluito in acqua e messo a bollire per qualche minuto con un po’ di zucchero a cannella, è una bagna perfetta per dolci e Pan di Spagna. Inoltre, le dosi possono essere aumentate o diminuite in proporzione a seconda della quantità di frutta.Succo, Pesca

Sciroppo di pesca foto e immagini