Alchechengi sott’aceto

I frutti rossi e maturi degli alchechengi ricoperti di cioccolato o caramellati sono squisiti così come sono sfiziosi e stuzzicanti se conservati sott’aceto: ricetta, ingredienti e preparazione.
alchechengi sott'acetoIngredienti
Bacche di alchechengi- semi di cumino – aceto rosso – semi di finocchietto selvatico – acqua -sale qb.
Preparazione
Raccogliete i frutti degli alchechengi ben maturi e poneteli ad essiccare al sole fino a quando non diventano grinzosi.

Mettete l’acqua in una pentola, salatela e portatela a bollore. Tuffatevi gli alchechengi e fateli sbollentare per alcuni minuti.
Scolate i frutti e asciugateli con un canovaccio pulito.
Mettete gli alchechengi in vasetti sterili con i semi di cumino, di finocchietto selvatico e copriteli con aceto rosso (bollito) e poi tappate.
Conservate in luogo fresco e usate queste deliziose bacche rosse per decorare antipasti o tartine.

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica