Cosa piantare e raccogliere nell’orto a giugno

Revisore:
Laura Bennet
  • Docente sc. biologiche
Autore:
Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

Giugno è un mese ricco di ortaggi da raccogliere e da piantare nell’orto. Durante questo mese, infatti, ci sono molte attività da svolgere che non si possono di certo rimandare.

Photo by congerdesign – Pixabay

Giugno è un mese entusiasmante per gli orticoltori, poiché l’estate è ormai in pieno vigore e l’orto offre un’ampia varietà di possibilità. È il momento di raccogliere i frutti del lavoro svolto in primavera e di iniziare nuove piantagioni per garantire un approvvigionamento abbondante di prodotti freschi per il resto dell’anno. In questo articolo, esploreremo alcune delle migliori colture da piantare e raccogliere nell’orto a giugno.

Cosa raccogliere nell’orto a giugno

Photo by ludo38 – Pixabay

Il mese di giugno è un periodo emozionante per gli orticoltori in quanto l’orto offre un’abbondanza di prodotti maturi pronti per essere raccolti. Dopo mesi di semine, cure e attesa, finalmente è il momento di raccogliere i frutti del tuo lavoro primaverile. Tra le specie che si possono raccogliere a giugno ricordiamo:

  • fragole
  • zucchine
  • peperoni
  • insalatine
  • rucola
  • asparagi
  • pomodori
  • cetrioli

Sempre a giugno non mancano le piante e le erbe officinali che arrivano al loro apice di concentrazione di principi attivi e che dunque andrebbero raccolte. Ecco allora l’elenco delle piante che raggiungono il loro periodo balsamico proprio in questo periodo dell’anno:

  • iperico
  • menta
  • camomilla
  • achillea
  • bardana
  • malva
  • melissa
  • prezzemolo
  • calendula
  • basilico
  • salvia
  • timo
  • origano
  • erba cipollina
  • maggiorana
  • rosmarino
  • borragine

Gli ortaggi e i frutti che si raccolgono a giugno possono essere impiegati per realizzare sughi e salse da utilizzare durante tutto l’anno. Anche le erbe raccolte si possono conservare semplicemente essiccandole.

Cosa piantare e trapiantare nell’orto a giugno

Giugno è il mese ideale per piantare e trapiantare diverse colture nell’orto, approfittando delle temperature più calde e delle lunghe giornate di luce. Ecco alcune delle colture che puoi piantare a giugno:

  • Pomodori: se non avete ancora trapiantato le piantine di pomodoro, giugno è il momento perfetto per farlo. Vi suggeriamo di scegliere varietà resistenti al caldo e di fornire un supporto adeguato per consentire loro di crescere in verticale.
  • Zucchine: crescono rapidamente e producono abbondantemente. C’è la possibilità di seminare i semi direttamente nel terreno o piantare giovani piantine. Le zucchine hanno bisogno di spazio sufficiente per espandersi, quindi assicurati di lasciare una distanza adeguata tra le piante.
  • Cetrioli: sono altre colture che prosperano nelle temperature estive. Consigliamo di piantare i semi direttamente nel terreno e fornire un supporto a griglia o a traliccio per consentire alle piante di arrampicarsi.
  • Peperoni: si possono coltivare sia in vaso che in piena terra, l’importante è scegliere varietà adatte alle tue preferenze, che possono essere dolci o piccanti.
  • Fagioli: sono colture che crescono rapidamente e sono facili da coltivare. Risulta possibile seminare i semi direttamente nel terreno e fornire un supporto su cui le piante possono arrampicarsi.
  • Insalate e verdure a foglia verde: suggeriamo continuare a seminare insalate a foglia verde come lattuga, rucola, spinaci e bietole. Scegliete varietà adatte al clima estivo e raccogli le foglie man mano che crescono, per godere di insalate fresche e nutrienti.