I fiori più costosi del mondo


Quali sono i fiori di rara bellezza più costosi del mondo? A chi regalarli e che significato hanno nel linguaggio dei fiori?

Fiori costosi

Ecco una lista di fiori di rara bellezza, ricercati da appassionati che vogliono coltivarli in vaso o nelle aiuole del proprio giardino; da chi vuole fare un regalo unico ed originale per la festa degli innamorati, festa della mamma, festa della donna o eventi speciali come matrimoni o lauree.

Fiori pregiati il cui prezzo  ovviamente è determinato dalla rarità, dalla  durata e dalla difficoltà di reperirli in commercio.

Tra tutti i fiori esistenti, ve ne sono alcuni estremamente rari e preziosi, che si possono solo ammirare in fotografia e altri invece si pagano a peso d’oro anche se vengono prodotti in abbondanza.


Elenco di alcuni fiori più pregiati e costosi del mondo

Fiore di Kadupul-Epiphyllum oxypetalum-

1. Fiore di Kadupul

Chiamato Regina della notte, nome scientifico è Epiphyllum oxypetalum, è un fiore molto particolare che fiorisce una volta l’anno solo di notte e appassisce con le prime luci dell’alba. Questo fiore è il più  e prezioso del mondo, cresce in Sri Lanka e data la sua breve durata, solo poche ore, non può essere raccolto o tantomeno essere acquistato. Il fiore di Kadupul è il fiore più costoso ed è considerato il nome di fiore mitico per eccellenza.

Kinabalu Golden Orchid

2. Kinabalu Golden Orchidea

E una specie di Orchidea, a rischio di estinzione, che cresce solo in Malesia nel Parco Nazionale Kinabalu Park. Si tratta di un fiore molto raro che viene prodotto da piante aventi almeno 15 anni di vita.  I fiori portati in gruppi di sei da steli cilindrici hanno petali coriacei di colore verde-porpora con macchie rosse. Dopo la fioritura la pianta muore. Costa circa 3.600 euro.

Orchidea Nongke Shenzhen

3. Orchidea Nongke Shenzhen

Un fiore cinese prodotto da un gruppo di ricercatori dopo vari anni di ricerche e tentativi.  Il primo esemplare è stato venduto ad un’asta, nel 2005, ad un offerente anonimo per la modica cifra di 193.150 €, il che rende il fiore dell’Orchidea Nongke Shenzhen il più costoso del mondo prodotto dall’uomo.

Rosa Juliet

4. Rosa juliet

Una rosa arbustiva e rifiorente che produce fiori profumati di colore rosa dalla primavera fino al tardo autunno. E’ nota come la “rosa dai 3 milioni di dollari” il prezzo del costo sostenuto per creare l’ibrido, nel corso di 15 anni di lavoro del famoso allevatore di rose David Austin. Il fiore,profumatissimo, è rosa chiaro con centro albicocca.

Amorphophallus-titanum

5. Amorphophallus titanum

Conosciuto come fiore cadavere, per l’odore nauseabondo di carne in putrefazione, è  il più grande fiore esistente al mondo e uno tra i più a rischio di estinzione della Terra. Nasce da un tubero solo una volta ogni dieci anni circa e può raggiungere un diametro di un metro. Il fiore è un’infiorescenza che ricorda la forma della comune Calla, composta da un grande petalo esterno di colore verde che vira internamente sulle tonalità del rosso magenta e bordeaux che circonda il vero  fiore dell’ Amorphophallus Titanum, di forma a punta con una colorazione tra il giallo e il marrone.

In Italia lo si può ammirare presso il Giardino dei semplici di Firenze. Il tubero di questo fiore indonesiano viene consumato in cucina dagli abitanti del posto.

Crocus sativus-fiore zafferano

6. Crocus sativus

Conosciuto meglio come fiore dello zafferano, è uno dei più costosi al mondo. Viene commercializzato per i fiori recisi e per la produzione di una spezia sofistica e ricercatissima. ha petali di colore viola che circondano stame gialli. lo rende davvero unico.

tulipano-nero

7.Tulipano nero

Nel 17° secolo, durante la cosiddetta tulipomania, questo fiore dai petali neri e a petali variegati venivano venduti a 5.700 dollari ed erano considerati più preziosi dell’oro. Oggi sono decisamente più economici e alla portata di tutte le tasche tanto da essere diffusi ovunque e coltivati all’aperto nelle aiuole dei giardini, di parchi pubblici e in vaso su balconi e terrazze. I fiori prodotti da bulbi di tulipani risalenti al XVII secolo sono i più costosi.

gloriosa

8. Gloriosa

E’ una pianta nativa  del Sud Africa e dell’Asia, conosciuta comunemente come Giglio rampicante. La Gloriosa produce dei fiori molto particolari simili a gigli ma molto più grandi, più decorativi: caratteristici: quando sono in boccio sono simili a campanule di colore verde mentre quando sono completamente aperti sembrano tanti gigli di colore rosso – arancio composti da sei tepali gialli, arancio o rossi con bordo esterno arricciato. Un rametto costa da 10 a 20 Euro.

Ortensia bianca

9. Fiore di Ortensia

I fiori bianchi dell’ortensia sono costosi perchè più rari. Il prezzo varia da 6 a 10 euro a fiore. L’ortensia è un genere di circa 75 specie di piante da fiore, originarie dell’Asia meridionale e orientale e delle Americhe. Si presenta prevalentemente a fioriture blu, rosa, viola chiaro, violae bianche, bianca.

mughetto-foglie
10. Mughetto

Il mughetto, nome scientifico Convallaria majalis, è un fiore campanulato bianco intensamente profumato. Originario dell’emisfero settentrionale (Asia ed Europa) vien coltivato a scopo commerciale come fiore reciso largamente impiegato nel bouquet delle spose in quanto simbolo della castità, della purezza, della modestia e della felicità. Il fiore del mughetto, chiamato anche giglio della valle o Lily of the Valley, è un fiore molto costoso che si coglie solo una volta l’anno (la fioritura si ha per lo più nella stagione di maggio). Il prezzo di un mazzetto può superare anche i 150 euro.

lisianthus-fiori-sposa
11. Lisianthus

L’Eustoma grandiflorum, più comunemente noto come Lisianthus, è una pianta annuale. Cresce nativamente nelle regioni calde e temperate degli Stati Uniti meridionali, del Messico, dei Caraibi e del Sud America. Viene commercializzato in una vasta gamma di colore che varia dal bianco al rosa tenue dal viola alla lavanda e persino al  blu violaceo. E’uno dei fiori preferite dalle spose per gli addobbi della chiesa e per il bouquet.

Cosmea-fiore cioccolato

12. Cosmea cioccolato

La Cosmea cioccolato, nome scientifico è Cosmos atrosanguineus, è un fiore di origini messicane, che presenta una corolla composta da numerosi petali marrone scuro che emanano un gradevole aroma di cioccolato vanigliato. In si è estinto da oltre 1 secolo ma è stato sottoposto a riproduzione e distribuzione artificiale.

sterlizie

13. Sterlizia – Uccello del Paradiso

Il fiore della Sterlizia, chiamato uccello del paradiso per la sua particolare struttura, anche se comune è comunque costoso. I fiori sono in realtà delle spettacolari infiorescenze costituite da tre petali di colore arancione carico e uno centrale di colore blu intenso.

Medinilla-magnifica

14. Fiore Medinilla

Un fiore affascinante ed elegante di colore rosa o rosso lungo più di 30 cm che viene prodotto da una pianta originaria dei paesi tropicali che, alle nostre latitudini, viene coltivata come pianta d’appartamento. La Medinilla è una pianta che richiede molte cure; è molto sensibile alla temperatura, ha bisogno di irrigazione abbondante e aria umida.

hoya-fiore

15. Hoya

La Hoya, chiamata pianta dei fiori di cera, produce infiorescenze ombrellifere composte da numerosi fiori con corolla doppia a forma di stella: quella esterna, bianca o rosa, quella interna più piccola e di colore rosa fa da contorno ad un bottone centrale di colore rosa carico oppure rosso a seconda della specie. La più apprezzata e costosa è la Hoya carnosa.

Galleria foto fiori

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta