Melo parassiti

Il melo, Malus, è un albero da frutto soggetto a numerosi parassiti che danneggiano rami, germogli, foglie e frutti.

melo_tortrice

Tra i parassiti del melo ricordiamo:
Ticchiolatura: una malattia crittogama causata da funghi microscopici che provoca la comparsa di macchie nerastre a m0′ di screpolature sulle foglie e sui frutti.

Carpocapsa o verme dei frutti: le larve di questo insetto di colore rosato danneggiano le mele con caretteristiche gallerie all’interno.

Nectria Galligena: un fungo microscopico che vive nel legno infetto causando ulcere inizialmente piccole che tendono poi ad ingrandirsi a carico del legno dei rametti con caratteristico aspetto a sfoglia nei primi stadi.

Ragnetti: minuscoli acari di colore rosso ( visibili con lente di ingrandimento) che si muovono sulle foglie di cui succhiano la linfa.
Le foglie assumono una particolare colorazione detta ” bronzatura” poi seccano e cadono.


Leggi anche: Melo cotogno o Cydonia oblonga

Oplocampa: larva di lepidotteri che penetra nei frutticini. I frutti immaturi colpiti cadono precocemente.

Tortricidi ricamatori: piccole larve di Lepidotteri che erodono i frutti sulla superficie.

Marciumi: funghi che penetrano nei tessuti di frutti già formati attraverso piccole ferite e particolarmente attivi nei periodi di caldo-umidi. I frutti, imbruniti, presentano cerchi concentrici biancastri coperti di funghi. I frutti colpiti marciscono e cadono.

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica