Frutteto lavori Maggio

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista

Nel mese di maggio le temperature si stabilizzano. Ecco perché possono essere fatti tanti lavori nel proprio frutteto. Vediamo di seguito per gradi come procedere e cosa fare.

lavori frutteto maggio 5

Proprio a maggio, il mese dedicato alla Madonna (per i cristiani) il tuo frutteto potrebbe darti grandi soddisfazioni. E’ a maggio si iniziano a raccogliere i primi frutti. Ogni mese, così come ogni stagione, richiede una particolare attenzione o lavoro da fare. Ogni soddisfazione, però, necessita di qualche attenzione particolare. Maggio è un mese cruciale in cui gli alberi devono essere controllati con attenzione.

A maggio, del resto, non si potranno fare nuovi inserimenti nel proprio frutteto dato che potrebbe fare troppo caldo e fare andare le piante in sofferenza. Per contro, bisognerà controllare che non ci siano parassiti, ad esempio, oppure aumentarne la manutenzione ordinaria. Ogni angolo della pianta (foglie, terreno, frutti, tronchi) dovrebbe essere ispezionato armandosi di tanta calma e meticolosità.

Come in tutti gli altri mesi dell’anno, un aiuto particolare ti verrà dalle credenze antiche contadine: quelle che si basano sulle fasi lunari. Quando ci sarà la luna piena, in ultimo quarto potrai procedere con gli innesti di melo e pero. Con la luna calante, invece, potrai procedere alle potature e rinnovare la pacciamatura. Dopo queste premesse, possiamo entrare nel vivo e scoprire tutti i lavori da effettuare nel mese di maggio nel frutteto.

frutteto lavori maggio 2

Lavori del mese di maggio nel frutteto: lavori di manutenzione ordinaria

frutteto lavori maggio 1

La manutenzione ordinaria riguarda tenere pulito ed ordinato il tuo frutteto. L’ordine e la pulizia sono fondamentali affinché tutti i lavori, meno o più importanti, possano essere svolti con facilità. La pulizia ti permetterà anche di contrastare l’avvento dei parassiti così come delle malattie.

Tra i lavori di manutenzione ordinaria è meglio tagliare anche l’erba. I fili tagliati potranno esserti utili per la pacciamatura che andrai a posizionare alla base degli alberi. Gli sfasci saranno una fonte perfetta di azoto e ti permetteranno di mantenere umido il terreno. Se non ti servono per la pacciamatura, potrai posizionarli nella compostiera per equilibrare il prodotto che ne risulterà alla fine.

Un’altra operazione molto utile è quella di diradare i frutticini che, generalmente, inizia ad aprile e continua per tutto il mese di maggio. Albicocco, pesco, kiwi e susino sono gli alberi su cui questa operazione dovrebbe essere fatta con maggiore attenzione. Ogni frutticino danneggiato oppure affetto da parassiti dovrà essere eliminato. Alberi da frutto come i meli, i peschi e molti altri ne trarranno beneficio.

Potrebbe interessarti 10 lavori da fare in casa a gennaio

Frutteto, lavori del mese di maggio: trattamenti antiparassitari

lavori frutteto maggio 4

Quando si è lontani dal periodo della fioritura si possono effettuare tutti quei trattamenti specifici contro i parassiti. Meglio optare per una giornata senza vento. L’obiettivo è quello di preservare i tuoi alberi da frutto da parassiti come: nottua, mosca bianca della frutta e afidi, per dirne alcuni.

Tieni presente che gli alberi di mele e le pomacee sono quelli che richiedono più attenzioni di tutti dato che possono andare soggetti alla butteratura, dovuta alla carenza di calcio. Usa sempre prodotti specifici ma ricordati che puoi anche prevenire utilizzando, ad esempio, le trappole a feromoni. Successivamente, se le trappole non sono state efficaci, potrai procedere con gli insetticidi.

Ricorri ai derivati del pireto (contro gli afidi, ad esempio) soltanto quando la situazione è davvero grave. Il pireto può essere adoperato anche con i parassiti delle drupacee: mosca del ciliegio oppure la cidia del pesco e del susino. Se ti trovi davanti alle larve potresti adoperare Bacillus Thuringiensis o lo Spinosad. Anche lo zolfo può essere un alleato nel caso in cui si debba prevenire la monliosi.

Frutteto, lavori del mese di maggio: irrigazione e concimazione

frutteto lavori maggio 3

I frutticini potranno crescere in modo corretto grazie alla giusta quantità di acqua e di concime. L’acqua è fondamentale per tutte le piante, soprattutto per quelle che richiedono un terreno più umido o che hanno un apparato radicale superficiale.

Quando si vuole stimolare la crescita dei frutti e l’accumulo di zuccheri al loro interno, dovrai prestare particolare attenzione alla concimazione. I prodotti a cessione lenta dovrebbero essere messi su piante già adulte e dovrebbero contenere, per lo più, una grande quantità di potassio. Oltre a questo prezioso elemento, non dovrebbero mancare anche i microelementi. Per gli alberi più giovani, invece, scegli un prodotto concimante più equilibrato in cui l’azoto sia più prevalente. Non eccedere mai nelle concimature, soprattutto perché le bruciature potrebbero essere dietro l’angolo.

Frutteto: lavori del mese di maggio – foto e immagini

Sei pronto per rimboccarti le maniche e lavorare nel tuo frutteto nel corso del mese di maggio? Prima di indossare i guanti, però, se hai trovato utile questo articolo, non esitare a condividerlo con un amico che potrebbe trovarlo utile a sua volta. Buon lavoro.