Lavori di Ottobre Frutteto


Cosa fare nel mese di ottobre ed in autunno nel frutteto? Quali alberi da frutta bisogna potare, trattare, piantumare, impiantare e quali frutti si raccolgono?

cachi

Con la fine delle temperature calde, si entra nel periodo autunnale con il suo clima più umido e con sbalzi termici anche forti tra il giorno e la notte.


Lavori nel frutteto in ottobre

I vari lavori da fare nel mese di Ottobre nel frutteto prima dell’arrivo del freddo.

castagne-raccolta

Terreno e concimazioni.

Zappare il terreno intorno alle piante, estirpare le erbe infestanti, liberarlo dai frutti malati caduti dagli alberi e dalle foglie, prepararlo per le nuove piantumazioni.

Evitare concimazioni perchè in questo periodo è rallentato l’assorbimento delle radici.

pesco

Piantumazioni ed impianti

Si impiantano le piantine di piccoli frutti come lamponi e le fragole rifiorenti.

E’ tempo di piantare gli alberi di pesco in fase di luna nuova in terreni a medio impasto.

Piantare gli alberi di frutta coltivati in vaso per permettere una radicazione stimolata dalle giornate ancora calde, potendo così sfruttare il prossimo ciclo di fruttificazione con piante che presentano un apparato radicale che si è andato già irrobustendo durante i mesi più freddi.

ramo-kiwi-frutto

Raccolta dei frutti autunnali

Si raccoglie l’ultima uva, le mele e le pere rimanenti; si raccolgono noci, melograni e nespole, inizia la raccolta delle castagne, dei kaki, kiwi, quelle delle olive prima che diventino mature.

potatura

Potatura

Nella maggiore parte dei casi bisogna attendere la completa caduta delle foglie o potare piante che non producono ulteriori frutti nella stagione.

I tagli non devono essere drastici e quelli più importanti vanno trattati con mastice ad azione cicatrizzante ed antifungina per evitare il proliferare di infezioni alla pianta.

Potare meli e peri allevati a cordone. Recidere i fusti dei vecchi rovi.

ribes bianco-talea

Talee

Iniziare ad effettuare  le talee di legno duro, lunghe circa 25 cm, di uva spina, ribes rosso, ribes bianco e interrarle per 2/3 della loro lunghezza in terreno ben drenato.

Mandorlo-fiore

Trattamenti anticrittogamici

Proteggere le mele tardive dalla scabbia con prodotti specifici

Irrorare con anticrittogamici specifici e dopo la caduta delle foglie i peschi, i mandorli e le noci pesche per contrastare l’insorgenza della malattia che provoca l’accartocciamento delle foglie.

Controllare i legami delle piante.

Galleria foto frutteto in ottobre

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta