Quando non usare il limone per pulire

Clelia Ragosta
  • Dott. in Lingua e letteratura svedese

Utilizzi di frequente il limone come rimedio fai da te, naturale ed efficace per le pulizie della tua casa? Attenzione, perché ci sono alcune cose da sapere. Ti spieghiamo quando non usare il limone per le pulizie di casa. 

non-usare-limone-per-pulire-3

Tra i rimedi naturali e fai da te per la cura e la manutenzione della casa, l’utilizzo del limone è senza dubbio uno dei più diffusi ed amati. A causa della sua efficacia visibile e anche dalla piacevole profumazione, il limone viene utilizzato per molti scopi.

Elimina le ostinate macchie su alcuni tessuti, rende lucide e brillanti alcune superfici, così come viene utilizzato come anti calcare insieme all’aceto o al bicarbonato di sodio. Tuttavia, ci sono alcune situazioni nelle quali va evitato l’utilizzo del limone per pulire. Ti spieghiamo quali sono.

non-usare-limone-per-pulire-5

Superfici di pietra naturale o marmo: no al limone

non-usare-limone-per-pulire-7

Le superfici e rivestimenti in pietra naturale, marmo, o qualunque altro materiale naturale e molto poroso vedono nel limone un grande nemico. 

Il limone, infatti, che su altre superficie agisce da sgrassante ottimo, su superfici di questo tipo ha un effetto contrario, causando macchie e rovinando irrimediabilmente la superficie. 

Non utilizzare, quindi, il limone per pulire marmo o pietra, soprattutto se combinato ad altri elementi come il bicarbonato o l’aceto. L’acidità del limone crea delle vere e proprie macchie su questa tipologia di rivestimenti.

La macchinetta del caffè

non-usare-limone-per-pulire-1

La moka è un altro oggetto che non deve essere lavato con il limone. La macchinetta del caffè, in generale, non va lavata con alcun tipo di sapone. In commercio, però, esistono dei prodotti dedicati alla sua pulizia e manutenzione. Ma oltre ai classici saponi per piatti, anche il limone non va usato perché causa delle macchie e rende la superficie della moka opaca e ruvida.

No al limone per le pentole di alluminio e rame

non-usare-limone-per-pulire-2

Sebbene le pentole e i contenitori di alluminio o di rame abbiano il grande vantaggio di ridurre i tempi di cottura, e di diffondere il calore in maniera omogenea sui cibi, si conservare i cibi alla perfezione, sono al tempo stesso pentole molte delicate che in un batter d’occhio rischiano di perdere lucentezza.

Ad esempio, queste pentole non possono essere lavate in lavastoviglie e, allo stesso tempo, non è indicato l’utilizzo del limone per la loro pulizia, in quanto l’acido contenuto nel limone andrebbe a macchiare e scurire il materiale.

Così come per il pentolame di alluminio, lo stesso discorso vale anche per quello di rame.

Limone per sostituire il sapone il lavatrice: no, grazie

limone-lavatrice-

La combo perfetta che abbiamo visto spessa, tra i rimedi naturali, composta da limone, aceto e bicarbonato di sodio, spesso viene spacciata come la panacea a tutti i livelli di sporci o come soluzione ad ogni azione di pulizia di domestica, Invece, ci sono alcuni casi in cui i detergenti fai da te a base di limone non vanno utilizzati come, ad esempio, nella lavatrice.

Va benissimo pre-trattare le macchie, ad esempio quelle di sudore, con l’azione del limone, ma quest’ultimo non va utilizzato all’interno del cestello o del vano per il sapone perché renderebbe i vestiti duri e ruvidi, rovinando soprattutto  tessuti delicati come la lana. Inoltre la presenza di acido citrico all’interno del limone potrebbe causare danni anche alla lavatrice stessa. 

Eliminare le macchie dai tessuti

eliminare-macchie-limone

Ci colleghiamo al punto precedente, per introdurre un altro caso in cui il limone va evitato per per le pulizie domestiche. Abbiamo detto che il limone va evitato in lavatrice, ma che può essere utilizzato per eliminare alcune macchie dai vestiti, trattandoli in ammollo.

Tuttavia, non tutti i tessuti vanno pienamente d’accordo con il limone, per cui non utilizzare un pre-lavaggio a base di limone su tessuti come seta, lana, lino o sui vestiti dei neonati e dei bambini. Limita il suo utilizzo per eliminare le ostinate macchie di sudore dai vestiti o il giallore che si forma, a volte, sui capi bianchi in cotone.

Il limone non disinfetta

non-usare-limone-per-pulire-6

Infine vogliamo smentire un falso mito, legato alla pulizia effettuate con il limone. Una delle credenza più diffuse, sia per quanto riguarda la pulizia, ma anche in cucina o addirittura per alcuni eventi di salute, è che il limone con il suo succo possa disinfettare, uccidere virus e batteri, sanare ferite o addirittura rendere i frutti di mare liberi da ogni patogeno. Questo, tuttavia, non è vero.

Il limone ha sicuramente delle note proprietà benefiche, tra cui quella di disinfettante blando. Riesce, senza dubbio, ad accelerare i processi per contrastare i virus e talvolta per accelerare le guarigioni di alcune ferite, ma non può essere il sostituto di un disinfettante con proprietà certificate.

Quando non usare il limone per pulire: foto e immagini

Ecco per te un riassunto fotografico di tutte quelle volte è meglio evitare il limone come detergente domestico naturale  fai da te. Scorri le foto per avere un’idea chiara di quando non utilizzare il limone per pulire.