Portaombrelli in decoupage

Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

 

Spesso in casa capita di avere portaombrelli molto vecchi che hanno un aspetto tutt’altro che bello. Proprio per questo motivo, vogliamo spiegarvi come, con un po’ di fai da te, sia possibile dare nuova vita a un oggetto di questo tipo. Realizzare portaombrelli in decoupage è difatti è una possibilità che tutti dovrebbero tenere in considerazione. Vediamo dunque come procedere per crearlo: materiali, procedimento e consigli per decorare con decoupage un portaombrelli.

portaombrelli-decoupage-01

Creare un portaombrelli in decoupage è l’ideale per chi ama il fai da te e per chi vuole dare nuova vita a un vecchio portaombrelli. Questo oggetto sarà in grado di decorare la stanza in cui verrà posto oppure l’esterno della casa, quindi sarà importante realizzarlo con cura. Vediamo allora materiali, procedimento e consigli da seguire per crearlo senza alcun tipo di problema.

portaombrelli-decoupage-02

Materiali

portaombrelli-decoupage-03

I materiali necessari per creare un portaombrelli in decoupage non sono tantissimi. Tutti gli amanti del fai da te ne avranno la maggior parte in casa e dunque non comportano nemmeno una grande spesa. Ecco allora quali sono gli oggetti da possedere:

  • Portaombrelli in legno
  • Carta decoupage con l’immagine di ombrelli
  • Rullino di spugna
  • Gesso acrilico bianco
  • Colori acrilici bianco, blu e nero
  • Bisturi
  • Forbici da manicure
  • Colla vinilica
  • Acqua
  • Pennello stencil numero 6
  • Pennelli piatti numero 6 e 30
  • Pennello tondo numero 00
  • Colla spray riposizionabile
  • Maschera stencil per gocce
  • Tappetino di plastica
  • Spugna naturale
  • Ciotola piccola e media per colla e acqua
  • Ciotole piccole per i colori
  • Vernice trasparente in gel

Una volta accertatesi di avere tutti i materiali necessari, è possibile iniziare immediatamente la realizzazione del portaombrelli in decoupage.

Procedimento

portaombrelli-decoupage-04

Vediamo quindi qual è il procedimento da seguire per realizzare un portaombrelli in decoupage:

  1. Stendere una mano di gesso sulla superficie del portaombrelli usando il rullino e lasciare asciugare due ore.
  2. Una volta asciutto, passare una seconda mano di gesso e lasciare asciugare per tre ore.
  3. Colorare tutti i lati con l’azzurro: stendere due mani di colore acrilico in modo da avere un risultato più uniforme.
  4. Attendere che il colore asciughi, poi dare una mano di bianco per ottenere una tonalità più chiara.
  5. Con la colla riposizionabile, fissare la maschera su una facciata del portaombrelli.
  6. Usare il pennello da stencil e con poco colore dipingere le gocce con un movimento rotatorio che va dall’esterno all’interno.
  7. Lasciare asciugare due ore, quindi usare il pennello numero 00 per rendere il colore più intenso sulla parte inferiore delle gocce.
  8. Ritagliare gli ombrelli con le forbici da manicure cercando di muovere in maniera sincronica la mano che tiene la carta e quella che tiene le forbici. Per i particolari, vi suggeriamo di usare i bisturi in modo da ottenere un risultato preciso.
  9. Preparare una soluzione a base di 3 cucchiai di colla vinilica e 2 di acqua.
  10. Usare il pennello piatto numero 3 per stendere la colla sulla superficie del portaombrelli dove si vuole mettere il primo ritaglio.
  11. Ammorbidire i ritagli per alcuni secondi all’interno di una ciotola media piena di acqua.
  12. Porre i ritagli ad asciugare tra due fogli di carta. Questo è fondamentale perché non si devono utilizzare ritagli bagnati per evitare di fare un pasticcio.
  13. Stendere la colla sul retro del primo ritaglio e posizionarlo tamponandolo con la spugna per evitare che si formino delle bolle. Questo passaggio è importante perché determina la buona riuscita dell’operazione e dunque va eseguito con calma.
  14. Procedere nello stesso modo anche per tutti gli altri ritagli e lasciare asciugare per 3 ore.
  15. Con il pennello numero 30, stendere la vernice trasparente in gel e attendere 6 ore per l’asciugatura della prima mano.
  16. Ripetere l’operazione altre tre volte allungando i tempi di asciugatura di un’ora a ogni stesura.

Come scegliere la carta adatta

Exif_JPEG_PICTURE

Potrebbe interessarti Abbellire il legno con il Decoupage

Per scegliere la carta più adatta occorre tenere in considerazione lo stile della casa:

  • per una casa molto moderna consiglio delle immagini astratte che richiamano il design dell’arredamento
  • per una casa country che richiama i colori della campagna invece si consiglia di puntare su qualcosa di più delicato come ad esempio gatti, vecchie bambole o i classici fiori.

Molto originali e adatti a molti stili diversi sono i portaombrelli decorati con le mappe delle città. Queste vanno scelte colorate per una casa moderna, in bianco e nero se invece la casa è più classica. Davvero interessanti sono anche le immagini che riportano ombrelli perché risultano coerenti con l’oggetto che vogliamo decorare. Anche in questo caso è possibile scegliere ombrelli colorati o in bianco e nero a seconda dello stile di arredamento della casa.

Se il portaombrelli è destinato all’esterno dovete considerare i colori ed i fiori del giardino per creare una continuità. In tal caso è necessario far attenzione ad utilizzare dei prodotti impermeabili per evitare che con il maltempo il decoupage si rovini. Per quanto concerne i disegni, è possibile lasciarsi trasportare dalla propria fantasia.

Portaombrelli in decoupage: foto e immagini

Realizzare un portaombrelli in decoupage è molto più semplice di quanto si possa immaginare. Seguendo le indicazioni che vi abbiamo riportato nell’articolo, infatti, potrete ottenere un oggetto molto bello oltre che utile. Anche un vecchio portaombrelli riprenderà nuova vita grazie a queste tecnica di decorazione che tutti possono realizzare. Nel caso abbiate ancora dei dubbi, vi consigliamo di dare un’occhiata alla galleria immagini che abbiamo realizzato di seguito.