Krapfen – ricetta


Krapfen - ricetta


Dopo la ricetta dei dolci spagnoli Churros, oggi vi suggeriamo quella dei Krapfen, un altro straordinario dolce fritto di origine austro-tedesca che originariamente veniva preparato per il Carnevale.

I Krapfen (o Kraffen), a parte la copertura di zucchero, sono caratterizzati da un ripieno di marmellata di albicocche (che viene fritto insieme al dolce), ma ne esistono molte varianti a base di crema pasticcera e cioccolata. Come i Churros anche i Krapfen devono essere consumati ben caldi.

Ingredienti:

  • 350 gr. di farina manitoba
  • 150 gr. di farina 00
  • 120 gr. di burro ammorbidito
  • 250 ml. di latte
  • 50 gr. di zucchero
  • 1 cucchiaino di malto
  • 1 bustina di vanillina
  • 5 uova (1 uovo intero e 4 tuorli)
  • 25 gr. di lievito di birra
  • 5 gr. di sale
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • strutto per friggere
  • 200 gr. di marmellata di albicocche per il ripieno
  • zucchero a velo


Leggi anche: Churros: dolci fritti spagnoli

Preparazione:

Sciogliere il lievito di birra in mezzo bicchiere di latte tiepido insieme a un cucchiaino di malto (o di zucchero). In un recipiente versare il latte restante, la vanillina, lo zucchero, le uova e amalgamare bene il tutto. Intanto porre le farine setacciate in un mixer, poi aggiungere la scorza grattugiata del limone, unire a filino il composto di latte e lievito, poi quello di latte e uova.

Krapfen - ricetta

Amalgamare fino a ottenere un impasto omogeneo, quindi aggiungere il burro a pezzetti. Il risultato dovrà essere un impasto liscio ed elastico che poi dovrà essere coperto con un canovaccio e lasciato lievitare per circa 2 ore, fino a quando il suo volume non sarà triplicato.

Stendere l’impasto con un matterello in uno strato di circa 3 mm e da esso ricavare delle forme tonde di circa 6 cm di diametro con uno stampino. Porre su ciascun disco un cucchiaino di marmellata, spennellare il bordo con l’albume e ricoprire con un altro disco premendo i bordi.

Lasciar riposare i krapfen per almeno 1 ora poi friggerli nello strutto a fuoco moderato. Toglierli dalla pentola ben dorati e adagiarli sulla carta assorbente prima di cospargerli di zucchero.

Paolano

Commenti: Vedi tutto