Pesto al basilico conservazione

Come si conserva il pesto di basilico preparato in casa? Quali sono i rimedi e gli accorgimenti per mantenere durante l’inverno ed usare il pesto all’occorrenza? Quanto tempo si conserva il pesto in frigo e frizeer?

pesto

Pesto al basilico conservazione

Per la preparazione di questa salsa ottima bisogna scegliere foglie di basilico sane e belle verdi.

Si staccano le foglie dai rametti e si lavano solo un attimo tuffandole in acqua fredda.

Si scolano le foglie e si mettono ad asciugare tra due fogli di carta assorbente da cucina per poi procedere alla preparazione del pesto con tutti gli ingredienti richiesti dalla ricetta.

Conservazione del pesto

Ora che abbiamo il pesto, vogliamo conservarlo per usarlo all’occorrenza per preparare un ottimo primo piatto.

Per la conservazione del pesto potete seguire tre procedimenti:

  1. conservazione in frigo;
  2. sterilizzazione;
  3. congelamento.


Leggi anche: 10 alimenti da non conservare in frigo

pesto-basilico

Conservazione in frigo

E’ un tipo di conservazione che permette di usufruire del pesto a piacimento, ma ha una durata di conservazione breve di circa 7 giorni.

  1. Versare il pesto in barattoli di vetro.
  2. Ricopriamo con un filo d’olio per rallentare il processo di ossidazione.
  3. Utilizziamo a piacimento.

Ogni volta bisognerà avere cura di ripulire il vasello ricoprendo nuovamente con un filo d’olio.

Sterilizzazione casalinga del pesto

barattoli-sterilizzazione-casalinga

  1. Quando il pesto è pronto suddividetelo in porzioni (a seconda del numero di componenti in piccoli) versandolo in barattoli a chiusura ermetica e precedentemente sterilizzati in acqua bollente.
  2. Tappate i barattoli  poi avvolgeteli in canovacci puliti, metteteli nella pentola, copriteli con l’acqua e poi fateli bollire almeno per 20 minuti (come si fa per la marmellata o le pesche sciroppate).
  3. Lasciate raffreddare i barattoli nella pentola e poi conservateli in un luogo fresco e buio.

pesto

Conservazione del pesto con il congelamento

Un metodo più veloce e che permette di conservare il pesto fino a 2/3 mesi consiste nel congelare il pesto.

  1. Versate il pesto in bicchieri di carta.
  2. Coprite la superficie con carta pellicola o di alluminio
  3. Conservateli nel vano del congelatore.


Potrebbe interessarti: Pesto consigli ed usi

Galleria foto pesto

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica