Straccetti di vitello e carciofi

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Straccetti di vitello e carciofi

Sommario

La difficoltà maggiore nella preparazione degli straccetti di vitello e carciofi è saper pulire questi ultimi. La ricetta ben si abbina con un vino bianco giovane.

Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
30 minuti
Quantità:
4 persone

Ingredienti Ricetta

  • Fettine di fesa di vitello 500 gr.
  • Carciofi medi senza spine 9
  • Olio d'oliva 4 cucchiai
  • Margarina 60 gr.
  • Cannella in polvere 1 cucchiaino
  • Sale q.b.

Carciofi ammollicati

Pulire i carciofi dalle foglie esterne, tagliarli a metà ed eliminare la peluria interna, quindi ta­gliarli a fettine sottili. Versare un filo d’olio in un pirex o in un tegame basso che possa cuocere sia in forno che direttamente sul fuoco; stendervi uno strato di carciofi, salarli leggermente e cospar­gerli con un po’ di cannella in polvere e la margarina a pezzetti, poi irrorare con altro olio.

Co­prire i carciofi con le fettine di carne battute sot­tili e condire come lo strato di carciofi. Il terzo strato sarà fatto con il resto dei carciofi conditi con margarina, olio, sale e cannella in polvere. Mettere il tegame sul fuoco basso e cuocere per 10 minuti; se occorre bagnare con dell’acqua in modo che il tutto non asciughi troppo. Scaldare il forno a 160° e infornare il tegame coperto con carta stagnola per 20 minuti.
Togliere la carta, dorare i carciofi e servire co­spargendo con dell’altra cannella.