Maritozzi alla romana

Autore:
Nicola Spisso
  • Autore - Laurea in Ingegneria Edile Architettura
Maritozzi alla romana

Sommario

I Maritozzi alla romana sono un tipico dolce laziale di origini molto antiche: nel Medioevo erano di dimensioni più grandi di quelli attuali e si preparavano solo durante le festività, oggi invece si trovano in qualsiasi periodo, soprattutto nelle caffetterie e nelle pasticcerie romane.

Tempo di preparazione:
50 minuti
Tempo di cottura:
10 minuti
Quantità:
6

Ingredienti Ricetta

  • Pasta di pane 100 gr
  • Farina 00 600 gr
  • Uova 3
  • Olio 150
  • Sale q.b.
  • Burro q.b.
  • Pinoli q.b.
  • Uva sultanina q.b.
  • Scorza arancia q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 399 kcal

I Maritozzi alla romana sono un tipico dolce laziale di origini molto antiche: nel Medioevo erano di dimensioni più grandi di quelli attuali e si preparavano solo durante le festività, oggi invece si trovano in qualsiasi periodo, soprattutto nelle caffetterie e nelle pasticcerie romane.

La ricetta che vi proponiamo oggi è quella dei maritozzi senza la panna, dunque una ricetta base che può essere consumata semplice e naturale oppure con l’aggiunta di panna, come vuole la tradizione romana. Se volete, potete farcirli come più gradite. Si tratta, in fondo, di una pasta di pane dolce lievitata, soffice e morbida, che ben si presta ad accogliere ripieni alla crema o alla confettura.

Perfetti per la prima colazione o la merenda, questi maritozzi saranno la coccola perfetta anche nelle giornate più fredde, meglio ancora se accompagnati da una buona tazza di tè oppure una deliziosa cioccolata calda fumante. Vediamo come preparare i Maritozzi alla romana nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento dei Maritozzi alla romana

  1. Per la preparazione di questo dolce da forno leggero e profumato tenete a portata di mano tutti gli ingredienti così da non dimenticare nulla. Come prima cosa realizzate un impasto base utilizzando 100 gr di pasta di pane, 600 gr di farina, 4 uova, 150 gr di olio, sale, 100 gr di zucchero, burro, 100 gr di pinoli, 200 gr di uva sultanina, 100 gr di scorza d’arancia candita e sciroppo alla vaniglia.
    Impasto, Pane
    Autore: webandi / Pixabay

  2. Impastare la pasta di pane molto lievitata con 200 gr di farina, 2 uova, 70 gr d’olio e un pizzico di sale. Lasciare l’impasto in un luogo caldo per circa 8 ore. Quando sarà molto lievitato e gonfio, aggiungervi 400 gr di farina, 2 uova, 80 gr d’olio, lo zucchero fine, un pizzico di sale e un poco d’acqua tiepida. Impastare il tutto badando che la pasta non risulti eccessivamente molle. Ungere leggermente col burro una placca da forno.
    Impasto, Pane
    Autore: Skitterphoto / Pixabay

  3. Mettere la pasta dei maritozzi sulla spianatoia, aggiungervi i pinoli, l’uva sultanina ben nettata, la scorza d’arancia candita e tagliuzzata a dadini. Con la pasta modellare tanti panini ovali, allinearli sulla placca imburrata distanziati l’uno dall’altro, affinché crescendo non si attacchino fra loro. Lasciar lievitare per altre sette ore, poi cuocerli in forno a calore piuttosto forte. Appena cotti, toglierli dal forno e spalmarli con uno strato sottile di sciroppo denso profumato alla vaniglia.
    Panini
    Maritozzi appena sfornati

Maritozzi alla romana: conservazione

Questi soffici dolci profumati e fragranti ben si conservano per 2/3 se ben sigillati. Trattandosi un dolce lievitato, suggeriamo di conservare i singoli dolcetti nella classica busta del pane, pulita e ben sigillata. Potete renderli più gustosi nel forno leggermente caldo o in padella, per goderne nuovamente del sapore come appena sfornati.

Uvetta
Autore: forwimuwi73 / Pixabay

Maritozzi alla romana foto e immagini