3 modi gustosi di servire il topinambur nel menù del weekend

Autore:
Elisabetta Berra

Il topinambur è un alimento forse non troppo noto  e conosciuto a tutti ma, usandolo a dovere in cucina, può regalare ai piatti un sapore davvero diverso dal solito. Ecco 3 modi gustosi per utilizzare questa radice per le nostre portate del fine settimana.

Topinambur
Photo by silviarita – Pixabay

Il topinambur spicca tra i vegetali che il mese di dicembre mette a nostra disposizione. Si tratta di un tubero dalle particolari caratteristiche nutritive, ricco di acqua e ipocalorico, contenente importanti minerali come il calcio, il fosforo, il potassio e il magnesio oltre che vitamine A, B e H.

Il topinambur ha un basso carico glicemico e aiuta ad abbassare i valori di glicemia e colesterolo. Può essere, quindi, interessante inserirlo nella dieta, magari a partire proprio da questo fine settimana. A questo proposito, vogliamo suggerire 3 ricette particolarmente utili ad aggiungere il topinambur ai piatti del weekend, per conferire loro un sapore davvero differente dal solito.

Vellutata di topinambur con patate

Soup

Photo by Couleur – Pixabay

Il piatto ideale per riscaldare una fredda giornata del weekend può essere una calda e deliziosa vellutata di topinambur, a cui sono aggiunte le patate per dare corposità, consistenza e maggiore ricchezza. Porri, panna e brodo vegetale si uniscono alla portata per conferirle un sapore irresistibile.

La delicatezza del sapore dei topinambur, accuratamente tagliati a pezzetti, arricchirà la vellutata apportando, inoltre, a chi la gusta, fibre benefiche per il miglior funzionamento del transito intestinale. Ma come preparare questa delizia da portare in tavola per un caldo e tranquillo weekend? Seguendo ingredienti e passi della nostra ricetta della vellutata di topinambur con patate.

Pasta con topinambur

Raramente un piatto di pasta manca sulla tavola e non solo in settimana ma anche nel weekend. Per questo fine settimana possiamo, quindi, prepararne uno diverso dal solito utilizzando il topinambur come condimento differente dal classico pomodoro.

Il detto condimento si compone da un misto di verdure a contorno di topinambur grattugiati, che vanno ad aggiungersi in finale alla pasta cotta, come consuetudine in precedenza e con bollitura in acqua. Eventualmente e se piace, il piatto può essere ulteriormente arricchito da consistenti spolverate di parmigiano grattugiato o da fette di formaggio fuso.

Se, invece, si vuole aggiungere una nota di maggiore cremosità, si possono frullare le verdure anziché tagliarle a pezzetti. Ecco qui la nostra ricetta per preparare la gustosa pasta con topinambur.

Topinambur con cipolle

Stiamo cercando un contorno altamente qualitativo per accompagnare un piatto di carne o un arrosto per il pranzo della domenica? L’ideale può essere un topinambur con cipolle. Molto semplice da preparare in pochi minuti, il topinambur in questo modo si può accostare sia alle cipolle rosse, che a quelle ramate o bianche, il tutto insaporito da rosmarino.

Il tutto va preparato con cottura in padella con l’olio e il risultato sarà un ottimo contorno per la carne. L’abbinamento potrà essere concluso nel modo migliore con un buon bicchiere di vino di rosso. Ecco dunque la nostra ricetta completa degli ingredienti e di ogni passo per portare in tavola il gustoso topinambur con cipolle.