Le piante più resistenti in appartamento: 10 varietà che vivono anche con poca luce


Come selezionare le piante che hanno la capacità di prosperare in ambienti poco luminosi. Le 10 varietà che amano vivere nelle zone d’ombra degli appartamenti, che possono essere sistemate negli angoli bui, a cui daranno loro stesse luminosità. 

piante-poca-luce-13


Le piante in casa sono sempre le benvenute, ma se il vostro appartamento è poco luminoso per ospitarle, è opportuno scegliere le giuste varietà che sopravvivono in condizioni avverse, quindi poca luce, poca acqua, terreni rocciosi.

Avete mai pensato che tenere in casa delle piante che hanno la capacità di vivere bene in ambienti poco luminosi identifica anche tutte quelle amiche verdi che non necessitano di ripetute irrigazioni e neanche di tanta attenzione? Un modo carino per dire che se il pollice tende al nero anziché al verde avrete anche voi la possibilità di avere piante in casa e vederle sopravvivere.

Può essere anche un modo per cominciare, con piante resistenti e poco impegnative in termini di cura da donarle, per poi diventare più sensibili al mondo vegetale ed alle sue necessità.


Leggi anche: Palme da appartamento

piante-poca-luce-11

Cerchiamo queste specie tra le piante e portiamole a casa, potremmo tenerle anche in spazi che non ricevono adeguata illuminazione.


Le piante d’appartamento che amano l’ombra

Le piante in un appartamento sono sempre le benvenute. Basta sistemarle in un luogo e lo rendono subito accogliente, oppure collocarle in un angolo perché diventi luminoso.

Da un angolo verde (un modo consueto per parlare di uno spazio dedicato alle piante in casa) ci arrivano sensazioni di benessere e veniamo ispirati alla concentrazione.

piante-poca-luce-12

Pensate che nella cromoterapia vedere il verde infonde calma e dona equilibrio, cosa spiegabile semplicemente in quanto esso rimanda al regno della natura ed alle sue leggi naturali.

E cosa da non sottovalutare, le piante d’appartamento purificano l’aria che respiriamo in ogni momento della giornata, infatti da tempo è stata sfatata l’erronea convinzione che nelle camera del riposo notturno siano dannose.

Ma ora vediamo quali sono le piante da scegliere per gli angoli di casa che non ricevono la luce diretta del sole.

1. Pothos

piante-poca-luce-1

Edera del diavolo è il nome di questa bellissima piante, che prospera all’ombra, parziale o completa (perfino in stanze senza finestra).


Potrebbe interessarti: Piante artificiali

Se la sistemate all’interno basterà che riceva un po’ di luce anche se filtrata, ma la cosa interessante è che si accontenta anche di luce artificiale, in tal caso intensa. Vicino al luogo dove si studia o lavora, in cucina anche, luoghi dove l’illuminazione artificiale è predisposta come intensa per le attività che vi si svolgono.

Come se non bastasse resiste a poche irrigazioni ed al caldo, vuole che il terreno sia inumidito una volta a settimana, mentre in inverno la necessità di acqua si riduce e occorre fornirla ogni 15 giorni.

Lasciate che i suoi rami cadano da un porta piante a sospensione, oppure adagiatela su una base, perché possa esprimere la sua natura di pianta rampicante.

2. Aspidistra

piante-poca-luce-2

Una pianta che vive dove altre non resisterebbero a lungo.

Pianta di ghisa è il suo soprannome, data la sua caratteristica indistruttibilità, pari al duro metallo a cui si assimila.

Sopporta poca luce, il caldo torrido delle estati ed il freddo non la scalfisce.

Ci accorgiamo che necessita di acqua quando il terreno è asciutto, se le dedichiamo un minimo di cura starà con noi a lungo.

3. Ficus elastica

piante-poca-luce-3

Detta anche pianta della gomma ha una colorazione di un verde intenso molto apprezzabile.

Perfetta per gli angoli, per via del suo sviluppo in altezza e per interrompere la monotonia di una parete di colore bianco.

Dà luce ma ne vuole poca e che non sia solare e diretta.

Il terreno deve essere umido, ma senza ristagni, quindi irrigatela e asportate l’eventuale eccesso dal sottovaso.

Acqua in base alla stagione una volta a settimana per temperature tendenti al caldo e ogni paio di settimane nei mesi freddi ed umidi.

4. Spathyphylum

piante-poca-luce-4

Giglio della pace il nome volgare di questa amica verde che regala dei fiori bianchi e luminosi in un fogliame intenso.

Ci aiuta a capire quando vuole acqua, poiché le foglie si piegano verso il basso.

Importante è non farla bere prima che la terra sia diventata asciutta.

Prospera all’ombra e va tenuta al riparo dalla luce diretta del sole. Il freddo la infastidisce parecchio.

5. Filodendro

piante-poca-luce-5

Un fogliame molto decorativo per questa pianta che non ama la luce solare diretta.

Le radici vogliono spaziare e starà bene in un vaso grande quanto il suo doppio.

Cresce per tutto l’anno se la innaffiate solo quando il terreno è asciutto.

In estate giova di nebulizzazioni sulle foglie.

6. Bromelia

piante-poca-luce-6

Una pianta tropicale che possiamo sistemare tranquillamente in casa poco illuminata naturalmente o nelle zone dove la luce scarseggia per la maggior parte della giornata.

Si trova molto bene in ambienti umidi per via della sua provenienza, quindi se amate le piante anche in bagno questa è la scelta giusta.

7. Sanseviera

piante-poca-luce-7

Detta pianta del serpente è una varietà molto resistente, che si affida con leggerezza anche a chi non è un giardiniere provetto.

Si caratterizza per la sua resistenza, che va messa a dura prova nel caso di irrigazioni eccessive.

Si può portare il verde nella casa poco luminosa con questa pianta, che se riceve un paio di ore di luce si colora di un verde più intenso, altrimenti è pigmentata di bianco.

8. Chamaedorea

chamaedorea

Una pianta che non va esposta alla luce diretta del sole pena l’effetto di veder ingiallire le foglie.

Poca acqua che soprattutto non deve ristagnare sul fondo, per cui si consiglia di adagiare le radici su un letto di argilla espansa, che drena molto bene il terreno.

Appartiene alla famiglia delle palme americane.

9. Zamioculcas

piante-poca-luce-9

Una pianta perfetta per regalare verde ovunque si voglia, appartamenti, negozi o ambienti di passaggio. Per lei pochissime cure e vi offrirà i suoi robusti steli ricchi di fogliame di un verde luminoso.

La gemma di Zanzibar non va collocata ai raggi diretti del sole che le bruciano le foglie, quindi se volete sistemarla vicino ad una finestra, che sia oscurata da tendaggi.

10. Capelvenere

capelvenere

Una felce che riempie con le sue piccole ed allegre foglie qualsiasi spazio, compresi quelli bui. Regala lei stessa luminosità a condizione che le diate una posizione calda, non esposta alle correnti di aria.

La terra del vaso che sia ricca di materia organica e sia tenuta sempre umida, ma attenzione ai ristagni d’acqua, che sono molto deleteri.

Le 10 piante d’appartamento che vivono con poca luce: foto e immagini

La selezione delle 10 super resistenti amiche verdi aiuta tutti, esperti e meno avvezzi alle cure, ad accoglierle in casa. Doneranno agli spazi la luce che non ricevono, se non in piccole quantità.

Fiorella Petrocelli

Commenti: Vedi tutto