Piante di Primavera in giardino

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista

Considerata come la stagione più vivace dell’anno, la primavera ci regala tante piante colorate da mettere nel proprio giardino. Vediamo di seguito quali sono le più belle.

piante primaverili giardino 4

Quando è primavera basta guardarsi intorno per scoprire la bellezza che la natura ha da offrirci. Simbolicamente, la primavera rappresenta la crescita, la rinascita poiché la natura si risveglia. Si possono trovare i colori più vari nelle piante: dal bianco delle margherite al rosso delle rose, passando per i fiori di pesco. Una vera e propria gioia per gli occhi dopo il grigiore dell’inverno.

Se hai la fortuna di avere un giardino o un fazzoletto di terra che vuoi abbellire, la primavera è il momento giusto per dargli vitalità. Come? Mettendo a dimore le piante più belle di primavera. La primavera è il momento perfetto perché le temperature iniziano a diventare più tiepide e a stabilizzarsi, anche se le mezze stagioni, non esistono più. Inoltre, un altro fattore da considerare è che le erbacce potrebbero non aver ancora iniziato a crescere.

Preparare il giardino all’arrivo della primavera potrebbe essere un’operazione da iniziare sin dalla fine di febbraio. Alcune bulbose andrebbero piantate in autunno. Ciò non deve spaventarti poiché in commercio esistono anche le piante già fiorite da mettere a dimora, a cui darai le giuste attenzioni per farle durare il più a lungo possibile.

Per dare quel tocco in più al tuo giardino, non perdere la selezione di piante che ti consigliamo di seguito.

piante primaverili giardino 5

Piante di primavera in giardino: viola mammola

piante primaverili giardino 1

Detta anche viola odorata oppure violetta, è la piantina perfetta per abbellire aiuole e giardini. Nel linguaggio dei fiori, la violetta simboleggia il pudore. Si caratterizza per il suo essere piantina erbacea, perenne, diffusa in Europa e molto facile da coltivare. Essa appartiene alla famiglia delle violacee di cui fanno parte anche la viola del pensiero e la viola tricolor.

I fiori dal colore blu/violetto (non è escluso che alcune varietà siano bianche o rosa) sono particolarmente profumati. La parte aerea della pianta in inverno scompare per poi ricomparire in primavera, da aprile in poi, laddove il clima è più mite. Preferisce un’esposizione a mezz’ombra ed il terreno umido ma senza ristagni. 

Piante di primavera in giardino: narciso

piante primaverili giardino 2

Il narciso è una bulbosa perenne molto affascinante. Come forse saprai, nel linguaggio dei fiori il narciso simboleggia la vanità. Perfetto per abbellire il balcone, viene utilizzato anche per la sua fragranza in profumeria. Appartenente alla famiglia delle Amaryllidaceae, di narciso ne esistono oltre 50 specie. Volgarmente viene chiamato anche trombone ed è una pianta dalle molteplici sfumature.

Infatti, se hai degli animali o dei bambini, le foglie e i bulbi sono particolarmente pericolosi: potrebbero provocare la morte per via dell’alcaloide, la narcisina in esse contenuta. Il periodo vegetativo va da febbraio ad aprile. Il fiore non teme il freddo e in primavera va innaffiato con costanza.

Piante di primavera in giardino: iris

piante primaverili giardino 2

Appartenente alla famiglia delle Iridaceae, l’iris ha oltre 300 specie. Nel linguaggio dei fiori, l’iris cambia significato a seconda della sua colorazione. Bianco, ad esempio, rappresenta la purezza. La pianta non supera 30 centimetri di altezza ma, nonostante questo, la pianta si fa ben notare nel giardino per via dei suoi colori sgargianti. L’Iris fiorisce in primavera ed emana un buonissimo profumo.

Coltivarlo non è particolarmente difficile soprattutto in Italia dove il clima è piuttosto favorevole. In generale, l’iris preferisce un’esposizione in pieno sole. Soltanto alcune specie prediligono un’esposizione a mezz’ombra. La messa a dimora avviene tra la fine dell’estate ed ottobre. Le annaffiature devono essere sempre piuttosto vigorose mentre il terriccio perfetto è quello ricco di sostanza organica ma, al tempo stesso, leggero e drenante.

Piante di primavera in giardino: bocca di leone

piante primaverili giardino 6

La bocca di leone è una pianta che, anche se richiede poche cure, può regalare a chi la pianta in giardino molte soddisfazioni. Nel linguaggio dei fiori simboleggia l’indifferenza ed il capriccio. Appartenente alla famiglia delle Scrofulariaceae la bocca di leone si è diffusa nel Mediterraneo sin dal 1800. In Italia è facile trovare la bocca di leone crescere in modo spontaneo al margine dei pascoli.

Si tratta di una pianta che richiede molta luce. Meglio collocarla, dunque, in pieno sole. Inoltre, le bocche di leone temono il gelo. Andrebbero poste, dunque, al riparo dal freddo intenso. Per quanto riguarda le annaffiature, questa pianta non ne richiede in modo eccessivo. I ristagni potrebbero far marcire l’apparato radicale.

Piante di primavera in giardino: foto e immagini

Ora che  conosci quali sono le piante di primavera da posizionare nel tuo giardino, quale sceglierai? Sicuramente avrai l’imbarazzo della scelta ma anche la possibilità di inserire, magari, diverse piante in un unico posto. Prima di metterti a lavoro con pala e guanti, se hai trovato utile questo articolo, non dimenticare di consigliarlo ad un amico. Buon lavoro.