Ninfee coltivazione


ninfee

Le ninfee sono una piante acquatiche tropicali coltivate a scopo ornamentale per l’abbellimento di laghetti artificiali, vasche e stagni.

Ninfee-foto


Caratteristiche generali Ninfea

Le ninfee sono piante della famiglia delle Nymphaeaceae caratterizzate da piccole radici rizomatose. Le foglie espanse e tondeggianti sono tanto leggere da galleggiare sull’acqua.

Ninfea-foglie

I fiori bellissimi e profumatissimi hanno stupende tonalità di colore: sono bianchi, rosa, rossi, celesti e violetti.

Ninfea-rosa-fiore

I fiori ermafroditi e galleggianti, sono composti da petali esterni orizzontali e numerosi carpelli saldati a formare un unico pistillo.

Ninfee-rosse

Il colore delle ninfee varia dal bianco al rosa, dal rosso al giallo, al violetto, tutti con varie sfumature.

Ninfea-bianca

Fioritura: fioriscono da maggio fino ad estate inoltrata.

Ninfea.pianta-acquatica

I fiori con petali oblunghi e leggiadri si schiudono al sole per richiudersi poi al tramonto.

Ninfea-viola

Coltivazione della ninfea

Esposizione: le ninfee preferiscono i luoghi soleggiati o semiombrosi, ancorate nelle vasche o negli stagni ad una profondità minima di circa 40- 50 cm direttamente nei loro contenitori.

Ninfee

Ninfee coltivate in vaso

E’ possibile coltivare le ninfee in vaso per creare zone esotiche sul terrazzo di casa.

ninfee- vaso

Coltivazione ninfee in vaso

Occorrente

Contenitori forati – fioriera da 50 cm di altezza.

Cosa fare

Basta ancorare con un sasso sul fondo della fioriera il contenitore forato contenente le ninfee, aggiungere acqua fino a circa 2 cm dalla superficie libera .

Cure delle ninfee coltivate in vaso

Ogni tanto cambiare l’acqua per favorire l’ossigenazione, lavare i rizomi delle ninfee sotto l’acqua corrente, la fioriera e il contenitore.

Periodicamente aggiungere del concime Gesal per piante acquatiche a lenta cessione.

Moltiplicazione delle Ninfee

La pianta si propaga per divisone dei rizomi.

  1. I rizomi vanno prima ripuliti sotto il getto dell’acqua corrente e poi separati dalla pianta madre.
  2. I rizomi, piantati  in piccoli vasi forati, vanno immersi in acqua poco profonda.
  3. La messa a dimora avverrà quando la uova piantina avrà emesso almeno tre-quattro foglioline.

Ninfea-moltiplicazione

Cure delle ninfee

  • Accorciamento annuale delle radici e eliminazione di eventuali ife filamentose e mollicce presenti su di esse.
  • Asportazione delle foglie e dei fiori appassiti.
  • Ricambio idrico nei periodi siccitosi e afosi per favorire l’ossigenazione dell’acqua stagnante.

Ninfea-amazonica

Varietà tropicali

Le varietà tropicali temono il freddo e per questo motivo è necessario durante l’inverno raccogliere i rizomi per metterli in contenitori con sabbia mantenuta costantemente umida e ricoverarli in ambienti più caldi (minimo 10°C), e ripiantarli poi nel mese di maggio.

Ninfea_bocciolo

Significato del fiore

Nel linguaggio dei fiori la Ninfea simboleggia la purezza e la castità come il Giglio.

Le ninfee sono velenose?

Alcune varietà di ninfea, quali ad esempio la ninfea comune o Carfano sono leggermente velenose per la presenza di alcaloidi.

Galleria foto Ninfee

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta