Germinazione dei semi


Germinazione germogliazione

La germinazione o germogliazione è la fase che vede l’embrione contenuto nel seme uscire dalla fase di quiescenza.

Il seme attiva la fase germinativa in condizioni ambientali adeguate, che prevedono il giusto contenuto di acqua, ossigeno e la temperatura idonea.

Dopo la fase di germinazione segue la fase di accrescimento e sviluppo prima del germoglio e quindi della pianta grazie alla formazione di sostanze derivanti dai processi metabolici interni all’interno del seme durante la germinazione e a nutrienti che in seguito la pianta adulta troverà nel terreno.

Germinazione

Germinazione o germogliazione dei semi

La propagazione delle piante orticole ed ornamentali a volte si traduce in un vero insuccesso e la delusione per gli scarsi risultati ottenuti è tanta  come tanti sono i perchè della mancata germinazione.

Ecco allora cosa bisogna fare per essere sicuri della germinabilità dei semi raccolti con tanta pazienza direttamente dalle piantine o che si sono acquistati presso i garden center.

Lenticchie-semina-vaso

Controllare lo stato del seme

L’ operazione è indispensabile al fine di ottenere tante belle piantine, fioriture e ortaggi consiste nel controllare mediante un vecchio ma sempre valido metodo che viene usato tutt’ora dai contadini:

  1. basta immergere i semi scelti in acqua calda a 30° C per un tempo che varia da poche ore per i semi grandi ad un’intera notte per quelli più piccoli e duri, per distinguere i semi vivi da quelli morti.
  2. I semi che vengono a galla sono semi morti e pertanto vanno scartati aiutandosi con un semplice colino.
  3. Quelli che restano sul fondo sono semi vivi e pronti per la semina.

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

    Lascia una risposta