Cotogno del Giappone moltiplicazione


Cotogno-giapponese


Il cotogno del Giappone, noto anche come melo del Giappone è un arbusto ornamentale dai bellissimi fiori rosso – arancio che produce delle piccole mele dal sapore amarognolo utilizzate per la preparazione della cotognata.

E’ quindi un albero da frutto particolarmente decorativo da avere nel nostro frutteto. Vediamo come riprodurlo.

Cotogno-Giappone-moltiplicazione

Tecniche di Moltiplicazione

Il cotogno del Giappone si riproduce mediante numerose tecniche vegetative: talea, propaggine, seme e separazione dei polloni basali.

Talee: le talee di cotogno del Giappone si effettuano nel mese di agosto prelevando dei rametti lunghi 10 – 15 cm che vanno poi messi a radicare in un mix di sabbia e torba.

Separazione dei polloni basali: i polloni basali vanno separati dalla pianta madre e messi a radicare in contenitori per 2 anni.

Semina: i semi estratti dai frutti maturi devono subire una vernalizzazione cioè vanno stratificati in un letto di sabbia per tutto l’inverno e poi in primavera vanno seminati in semenzaio in specifico terriccio per favorire la germinazione di tutti i semi.

Cotogno-melo-Giappone

Propaggine: i rami più bassi e flessibili vanno interrati fino a completa radicazione cosa che avviene generalmente in 2 anni: solo allora vanno staccati dalla pianta madre.

Le piante di cotogno del Giappone riprodotte con le tecniche descritte vanno allevate in vaso almeno per 2 anni.

Cotogno-giapponese

Per approfondimenti sulla pianta : cotogno del Giappone

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta