Funghi commestibili: 10 speci più comuni


Proprietà e caratteristiche dei funghi. Come identificarli? Quali benefici apportano? Come cucinarli? Vediamo insieme 10 speci comuni di funghi commestibili.

funghi-commestibili-3


Arrostiti, in umido, con la pasta o per contorno sicuramente i funghi sono uno dei vegetali più versatili ed amati. In natura esistono moltissime varietà ma non tutte possono essere mangiate, alcune risultano tossiche ed inducono reazioni indesiderate altre addirittura sono velenose e possono indurre a morte.

Non sempre la bellezza è sinonimo di bontà tant’è che spesso sono proprio gli esemplari esteticamente perfetti a nascondere insidie. Dal punto di vista nutrizionale risultano molto ricchi sono solo di proteine ma anche di carboidrati, poveri di grassi in realtà il loro apporto principale è rappresentato dalle fibre.

Vengono considerarti commestibili tutti quei funghi che consumati da un soggetto sano privo di patologie conclamate non producono effetti indesiderati. Tipici dei periodi autunnali in molti si recano nelle zone montuose durante la stagione per raccoglierli, l’importante è conoscerli bene onde evitare spiacevoli inconvenienti.


Leggi anche: Ricetta funghi arrosto funghi alla brace

Vediamo insieme 10 speci di funghi commestibili


1. Agarico

Detto anche Lepista Nuda spesso viene scartata dai raccoglitori di funghi perché non presenta un aspetto accattivante e viene spesso confusa con altre speci velenose.

Una carne grigio chiara tendente al violetto molto umida e di conseguenza apprezzata proprio per questa sua consistenza particolare.

Dal sapore dolciastro e molto delicato e dal caratteristico odore fruttato questo fungo cresce solitamente nei boschi o sulle rive dei fiumi, deve raccolta lontano dalle piogge perché rischierebbe di essere eccessivamente impregnato d’acqua.

funghi-commestibili-agarico

2. Champignons

Molto diffusi e largamente utilizzati, non pregiati come i porcini ma presenti sulle tavole in egual misura. Dal tipico colore bianco sono ottimi se trifolati ed accompagnati dai piatti di carne. Ricchi di vitamina D e Zinco possono essere consumati sia crudi che cotti perché non provocano reazioni avverse.

funghi-commestibili-champignons

3. Chiodini

Definito anche asparago dei funghi perché la parte edibile è rappresentata solo dal capo, il gambo infatti risulta fibroso ed indigesto. E’ forse una delle specie più note e consumate ed apprezzato proprio per la sua consistenza corposa ed il sapore leggermente amarognolo.

Si raccomanda un consumo limitato di questi funghi visto che un abuso potrebbe implicare facilmente problemi di intossicazione. Ottimi se stufati o sott’olio sapranno arricchire i vostri piatti di carne con gusto.

funghi-commestibili-chiodini

4. Gallinacci

Dalla forma inconfondibile e detti anche Finferli questi funghi hanno una colorazione uniforme tra capo e gambo che va dal bianco al giallastro.

Ottimi per un contorno misto a base di funghi da affiancare ai secondi piatti di carne, dall’odore fruttato e dal dolce sapore inconfondibile.

funghi-commestibili-gallinacci

5. Lingue di Bue

Il nome scientifico è Fistulina Hepatica proprio per la sua caratteristica forma che ricorda il fegato. Simile ad una lingua presenta una carne rossastra e produce un latticello rosso simile al sangue.

Ricco di vitamina C e per questo dal sapore leggermente acidulo, è commestibile anche da crudo e facilmente viene scambiato per una fettina di carne.

funghi-commestibili-linguedibue

6. Mazze di Tamburo

Un capo dal diametro molto grande ed un busto che a maturazione completa raggiunge anche i 40 centimetri di lunghezza, questi funghi dalla carne bianca ed il caratteristico sapore di nocciola tostata, sono ottimi sia nelle fritture che in forno.

Sicuramente gastronomicamente apprezzato bisogna fare attenzione perché facilmente può creare intossicazioni soprattutto se consumato crudo.

funghi-commestibili-mazzetamburo

7. Pioppini

Conosciuti anche come Piopparelli sono tra i funghi commestibili più apprezzati sulle tavole, non solo sott’olio ma anche stufati in padella e serviti come contorno. Il gambo di colore chiaro lungo circa 10 cm sorregge il capo dal colore bruno, la cui carne bianca risulta molto saporita e tenera.

Non è solo facilmente reperibile nei luoghi boschivi e di campagna ma è una specie saprofita facilmente adattabile alla coltivazione.

funghi-commestibili-pioppini

8. Porcini

Dall’odore inconfondibile ed il colore che varia dal bianco chiaro al giallognolo, i porcini risultano una delle speci più pregiate e ricercate oltre che utilizzate anche nelle cucine stellate.

Il gambo molto spesso facilmente si separa dal capo che risulta ottimo sia crudo, sott’olio che secchi, ottimi per insaporire risotti e paste.

Se ne distinguono 4 tipologie più diffuse tra queste due hanno un sapore più deciso ma una consistenza più morbida le altre sono meno saporite ma molto più sode.

funghi-commestibili-porcini

9. Russule

Molto apprezzati alla brace soprattutto per la rapidità di cottura questo fungo cresce dall’estate all’autunno soprattutto nei boschi. Non tutti i funghi appartenenti a questa specie sono gradevoli al gusto alcuni risultano molto aspri.

Facilmente identificabili grazie al loro caratteristico gambo dal colore bianco ed il cappello giallognolo alcuni possono risultare piccanti o brucianti, non tutte le speci sono commestibili ed alcune addirittura possono provocare intossicazione.

Il genere aurea ed olivacea vengono apprezzate molto in campo gastronomico grazie al loro sapore molto dolce.

Schermata 2020-05-11 alle 17.50.05

10. Prugnolo

Conosciuto anche come fungo di San Giorgio il nome scientifico Gambosus significa con molto gambo, viste le dimensioni consistenti del gambo.

Nasce in primavera solitamente verso Aprile e Maggio, solitamente lo si può trovare nei prati ed ai margini dei boschi, ed in suo onore numerose sono le sagre organizzate.

Consumato sia fresco che secco grazie alla capacità di conservare aroma e gusto, la sua carne molto soda e compatta ricorda quella della farina fresca. Molto apprezzato in cucina non solo per risotti e paste ma da essiccato può essere tritato ed usato per insaporire altri piatti.

funghi-commestibili-sangiorgioprungolo

Galleria delle immagini per Funghi commestibili 10 speci più comuni

Simona Commara

Commenti: Vedi tutto