Choisya coltivazione


choisya-coltivazione

La Choisya nota comunemente come Arancio del Messico è una pianta arbustiva appartenente alla famiglia delle Rutaceae coltivata a scopo decorativo per siepi, lungo muretti e nel prato.

Choisya_ternata


Caratteristiche generali dell’ Arancio del Messico o Choisya ternata

La Choisya è un arbusto perenne, sempreverde dall’aspetto tondeggiante composto da steli ricoperti da foglie lucide di colore verde- giallastro che se strofinate sprigionano un gradevole profumo di arancio.

I fiori bianchi, stellati e profumatissimi sbocciano riuniti in gruppi all’ascella delle foglie apicali.

Choisya-fiore

Fioritura: fiorisce nel periodo aprile – maggio e talvolta anche in autunno.

Varietà di Choisya

Al genere appartengono diverse varietà e tra le più conosciute e coltivate per siepi di separazione soprattutto nei giardini costieri ricordiamo:

  • la Choisya x dewitteana Aztec Pearl, dai fiori bianco -rosati, molto profumati, che fioriscono tra maggio e luglio;
  • la Choisya ternata con fiori profumati di color bianco che fioriscono da maggio a luglio e dalle foglie verde lucido;
  • la Choisya ternata Sundance, con fiori bianchi profumati e foglie primaverili color oro in primavera e verde brillante in estate;
  • la Choisya dumosa, un  arbusto tondeggiante con foglie sempreverdi e aromatiche e con fiori bianchi che compaiono sulla pianta dalla primavera fino all’autunno molto resistente al caldo.

Choysia-ternata

Coltivazione Choisya

Esposizione: la choisya predilige i luoghi semisoleggiati e riparati dai venti.

Terreno:si adatta a qualunque tipo di terreno, purchè ricco, ben drenato e non calcareo.

Annaffiature: regolari durante l’estate e nei periodi siccitosi, scarse durante l’inverno.

Concime-granulare

Concimazione: in primavera concimare con concime ternario a basso contenuto di azoto 1 volta al mese.

Choisya_White_Dazzler

Moltiplicazione della Choisya

La choisya si riproduce per seme o per talea.

Le talee di rametti dell’anno, prelevate in agosto con cesoie ben affilate e disinfettate, vanno messe a radicare in terriccio misto a sabbia e torba.

A radicazione avvenuta le piantine vanno trasferite poi in vasi singoli e allevate in essi per almeno 2 anni prima dell’impianto in piena terra.

Choisya-ternata-foglie-fiori

Impianto e rinvaso della Choisya

L’impianto delle giovani piantine in piena terra si effettua in autunno in piena terra e il rinvaso in contenitori più grandi in primavera.

Choisya-foto

Potatura Choisya

La potatura delle parti legnose si effettua a partire dal quarto anno. Ogni anno si recidono di netto quelli secchi o danneggiati dal freddo mentre si accorciano di 20 cm tutti gli altri.

oidio-mal bianco

Malattie e Parassiti

La pianta teme il marciume radicale causato dal ristagno idrico. Non teme l’attacco dei parassiti in quanto il forte odore delle foglie funge da repellente per i parassiti.

Tra le malattie fungine teme il mal bianco o oidio se il clima è molto umido che si manifesta con ammassi polverosi bianchi sulle pagine fogliari.

Choisya-Aztec-Pearl

Cure

Protezione invernale mediante leggera pacciamatura ai piedi delle piante con un leggero strato di paglia o foglie secche.

Galleria foto Choisya

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta