Ghirlanda di fiori di carta

Scopriamo come recuperare la carta in avanzo per realizzare meravigliose ghirlande di fiori, colorate e originalissime.

Ghirlanda-Retroflora-2018-per-Famiglia-min (1)
ghirlanda di fiori di carta

Colorata, allegra, low-cost: è la meravigliosa ghirlanda di fiori di carta, figlia del riciclo creativo che tanto è in voga ultimamente. I fiori affascinano tutti, grandi e piccini. Che essi siano veri, di stoffa, di feltro o di carta, la loro forma soave, il loro elegante muoversi rapisce lo sguardo di tutti.

Se avete in casa carta in avanzo, che sia velina o altro, è il momento di dare sfogo alla vostra creatività. Vi divertirete e rilasserete in un passatempo utile e eco-friendly, realizzando una ghirlanda di fiori di carta versatile e colorata per addobbare le vostre feste, dando un tocco in più ai vostri living. Vediamo assieme alcune proposte.

28c41a1433e0c2c2f070f57b2686f2d9 (1)
ghirlanda di fiori di carta mix

Ghirlanda di fiori di carta: occorrente e preparazione

Prima di iniziare con la vera e propria realizzazione della vostra ghirlanda di fiori di carta, assicuratevi di avere tutto l’occorrente, ossia:

  • cartoncini bianchi
  • cartoncini gialli
  • eventuali altri cartoncini colorati
  • carta di riciclo (tipo velina)
  • forbici
  • un anello di polistirolo (se non lo avete lo trovate in un negozio di hobbistica)
  • colla a caldo
  • nastri decorativi
  • colori acrilici misti (andranno stemperati in un bicchiere d’acqua)

Disponete il materiale in ordine su di un banco di lavoro liscio e solido, così da avere buon appoggio. Potete utilizzare sia il cartoncino che la carta velina di recupero per i vostri fiori di carta.

corona-capelli-peonia-front
ghirlanda fiori di carta

Ghirlanda di fiori di carta: procedimento

Una volta recuperati i materiali, potete iniziare a realizzare la vostra ghirlanda di fiori di carta. Prendete i fogli di cartoncino o carta da riciclo e ritagliateli in quadrati di circa 12 cm di lato. Più ne prepariamo più la ghirlanda avrà un effetto pieno.

Nel frattempo preparate 5 bicchieri con poca acqua (non più di 4 dita per bicchiere), che serviranno a stemperare i 5 colori acrilici. Con l’ausilio di una spatolina stretta mescolate fino a quando le tinte sono uniformi e pronte per la stesura.

I colori più indicati sono blu, rosso, verde, giallo e viola. Rispecchiano le tinte naturali dei petali e, nondimeno, conferiranno allegria e movimento alla vostra ghirlanda. Ora prendete i quadri di carta ritagliati sollevandoli dal basso, piegateli leggermente su sé stessi e suddivideteli in parti uguali.

A questo punto, inserite i vari riquadri uno per volta nei colori acrilici, quindi una volta che li avete immersi tutti disponeteli su di un telo di plastica spesso e lasciateli asciugare. Ideale un luogo areato.

Ora è il momento di creare la  struttura della ghirlanda. Prendete a riferimento una marmitta per la pasta e disegnate un cerchio sul cartoncino e ritagliatelo. Ritagliate anche delle striscioline di carta che faranno da bordo della base.

Disegnate con la matita varie sezioni nel cerchio e in ognuna di esse incollate i quadrati colorati con la colla a caldo. Abbiate cura che il cerchio che avete appena disegnato e diviso in sezioni sia interamente coperto dai quadrati di carta colorati.

Decorate infine i due lati della base e aggiungete, se volete, qualche foglia vera raccolta nel vostro giardino o sul vostro terrazzo. Darete freschezza, veridicità e originalità alla vostra ghirlanda di fiori di carta.

Simulazione-rose-ghirlanda-di-fiori-di-seta-decorazioni-per-porte-di-nozze-ornamenti-appesi-ghirlanda-di.jpg_Q90.jpg_
ghirlanda fiori carta appesa

Ghirlanda di fiori di carta: utilizzi

Che siano di cartoncino, cartapesta o carta velina, poco importa: la ghirlanda di fiori di carta è versatile ed elegante sempre e comunque. Potrete abbinarla al vostro arredo senza alcun tipo di problema, ponendo attenzione solo ad alcuni aspetti.

In primo luogo, il colore dei fiori. Se esso è vario e acceso, come nel caso di una ghirlanda primaverile o pasquale, allora ti suggeriamo di porla in veranda o all’esterno di casa, appesa alla porta.

Essa darà immediatamente gioia, calore e allegria ai tuoi ospiti e anche a te, facendo da tramite e da ponte con la natura. Un altro modo per godere di colori accesi è porla sul terrazzo o sul balcone, magari su un bell’armadietto in legno trattato, per creare quell’effetto vintage che tanto spopola oggigiorno.

Nel caso in cui la tua collana sia invece composta per lo più da fiori bianchi o comunque di tinte tenui, ti consigliamo di prevedere un suo inserimento in un locale più intimo. Ideale a tal proposito camere da letto, bagni o anche una sala da pranzo dai toni delicati.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è il tipo di carta di cui è composta la vostra ghirlanda di fiori. Il cartoncino e la carta crespa sono maggiormente resistenti rispetto alla velina, per cui potranno anche stare all’esterno.

ghirlanda-con-stelle-di-natale-900×900-1
ghirlanda di fiori di carta per festa

Ghirlanda di fiori di carta: immagini e foto

Ecco una carrellata di proposte originali, colorate e versatili per realizzare la vostra ghirlanda di fiori di carta.  Un hobby moderno, eco-friendly e low cost che darà calore e intimità alle vostre porte, ai vostri terrazzi e persino ai vostri ambienti. Porterete la natura direttamente in casa vostra!