Come costruire un aquilone fai da te in 8 passaggi


Una semplice guida per realizzare un aquilone fai da te insieme ai bambini. Occorrente, istruzioni e consigli per realizzare un bellissimo aquilone economico, creativo e fai da te. Costruire un aquilone in modo semplice si può: ecco gli otto passaggi necessari.

aquilone-fai-da-te-colorato


L’aquilone è uno di quegli oggetti senza tempo, capace di entusiasmare i bambini ma anche gli adulti. Sarà per quell’aspetto magico che tramette il suo volteggiare a ritmo del vento. La sua storia affonda le radici nella Cina di 2800 anni fa quando venivano utilizzati oggetti simili come messaggi in alcune missioni di salvataggio. Vero è che la Cina è uno dei paesi in cui c’era una maggiore disponibilità di materiali che rendevano gli aquiloni perfetti: la seta e il bambù.

In commercio ne esistono infinite varianti nella forma, nelle dimensioni e nei colori. Ne esistono addirittura di professionali tanto che, pensate, esistono in Italia club di aquilonisti e anche festival dedicati in ogni parte del mondo. Una danza variopinta in cielo che ti fa tenere il naso all’insù con stupore e meraviglia.


Leggi anche: Calendario dell’avvento con bicchieri di plastica

Lungi dal voler entrare nel merito di aquiloni professionali, è possibile realizzarne di belli e creativi fai da te con tante possibilità di personalizzazioni. Creare un aquilone fai da te può essere un momento gioviale da fare in compagnia dei bambini che non vedranno l’ora di farlo volteggiare al vento. Vediamo come fare.

aquilone-fai-da-te-forma


Le parti di un aquilone

Prima di addentrarci nelle istruzioni vere e proprie, cerchiamo di capire le funzioni che hanno le singole parti di un aquilone. Partiamo col dire che un aquilone deve essere leggero per potersi librare in aria ma altrettanto robusto per evitare una rottura dovuta a colpi al suolo.

Il telaio, fatto di legno, funge da scheletro e tiene il filo in tensione. Il telo (che può essere di carta velina, carta di giornale, carta da lucido o da disegno) che si allaccia al telaio ha la funzione di un’ala.

La coda, come per gli uccelli, serve a equilibrare il volo, e la cordicella (solitamente un filo di nylon leggerissimo) serve per domare l’aquilone ed è necessario che sia avvolto attorno a un rocchetto di legno. Ecco come costruirne uno.

aquilone-fai-da-te-multicolor

Cosa vi servirà

Per costruire un aquilone fai da te per bambini munitevi di tutto il necessario in termini di strumenti. Tutto quello di cui avrete bisogno è:

  • Foglio di carta velina del colore che preferite (ma come già anticipato, andrà benissimo anche un foglio di giornale o che ne dite di utilizzare la carta che avvolge un uovo di Pasqua?!)
  • Due bastoncini di legno (meglio se ricavati dalla pianta Balsa che ha un legno leggerissimo)
  • Filo di nylon (come quello delle lenze dei pescatori) o anche dello spago
  • Colla vinilica o nastro adesivo
  • Riga, squadra, matita, forbici

aquilone-fai-da-te-carta-velina

Costruire un aquilone fai da te: tutti i passaggi

Una volta che avrete recuperato tutto il materiale, siete pronti per dare inizio alla vostra personale sessione di Art Attack.

  1. Piegate in due il foglio di carta velina e disegnate con una matita un triangolo rettangolo aiutandovi con riga e squadra. Ritagliate la forma seguendo le righe tracciate.
  2. A questo punto, aprite il foglio (avrete ottenuto la classica forma romboidale dell’aquilone) e incollate longitudinalmente con poca colla vinilica uno dei due bastoncini di legno.
  3. Fatta questa operazione, occupatevi del secondo bastoncino: legate ai due estremi uno spezzone di filo teso in modo da tenere il bastoncino ricurvo (dovrà assomigliare a un mini archetto).
  4. Posizionate l’arco ottenuto sull’aquilone incollando gli estremi agli angoli del telaio e legandolo ben stretto con del filo di nylon al centro al bastoncino longitudinale incollato precedentemente.Ora, dovreste avere la struttura dell’aquilone, quindi telaio e telo. Giusto?
  5. Dall’avanzo del foglio di carta velina ricavatene delle strisce. Chiudete la prima striscia ad anello e aggiungete le altre fino a formare una lunga catena.
  6. Con l’ultima striscia, che dovrà essere quella più lunga, incollate la catena alla parte finale dell’aquilone: avrete ottenuto la coda che, come abbiamo anticipato, non è solo una faccenda di decorazione ma funge da stabilizzatore di volo.
  7. L’ultimo passaggio riguarda il filo di nylon: questo dovrà essere abbastanza lungo, circa una decina di metri. Legatelo nel punto di intersecazione della croce formata dai due bastoncini di legno, questo sarà il filo per far volare l’aquilone.
  8. Avvolgete la restante parte attorno al rocchetto di legno.

aquilone-fai-da-te-occorrente

 Conclusioni

Come avete visto costruire un aquilone fai da te non è cosa astrusa, anzi è un lavoro piacevole da poter condividere anche con i vostri bambini. Potreste, ad esempio, lasciare a loro la parte della decorazione del telo su cui potranno disegnare con dei pennarelli oppure su cui potranno applicare strisce di carta colorata o semplicemente scrivere il proprio nome. Così il vostro aquilone sarà pronto per spiccare il volo!

aquilone-fai-da-te

Costruire un aquilone fai da te: galleria d’immagini

Sfogliate la galleria per altri spunti creativi da cui trarre ispirazioni per creare il vostro aquilone fai da te.

Marika Manna

Commenti: Vedi tutto