Radiatori svedesi, la soluzione ideale per riscaldare casa risparmiando in bolletta

Autore:
Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

I radiatori svedesi sono una soluzione perfetta per chi desidera riscaldare casa in maniera più economica rispetto all’impiego dei classici caloriferi a gas. Questi dispositivi per il riscaldamento domestico sono anche molto eleganti e dunque uniscono in modo unisco design a funzionalità offrendo di certo numerosi vantaggi.

Guarda il video

Termosifone
Photo by 11082974 – Pixabay

In inverno la bolletta del gas diventa un problema per tantissimi italiani che si trovano a fare i conti con l’aumento delle spese per cercare di mantenere al caldo la propria abitazione.

Alla ricerca di ogni forma di risparmio, molti cercano soluzioni alternative per il riscaldamento che possano unire funzionalità e risparmio economico. Ecco allora che i radiatori svedesi possono essere considerati una soluzione ottimale per un risparmio sulle bollette invernali.

Cosa sono i radiatori svedesi

Radiatore
Photo by ri – Pixabay

I radiatori svedesi sono dei veri e propri convettori elettrici a basso consumo che si possono installare direttamente alla parete. Questi in genere vantano un design di grande classe per via delle loro linee pulite e moderne che ben si sposano con ogni stile d’arredamento.

Chi sta pensando se installare o meno questi dispositivi, inizialmente potrebbe desistere a causa dell’investo iniziale che risulta essere maggiore rispetto alle soluzioni tradizionali quali i caloriferi che abbiamo in casa. In realtà però la spesa iniziale viene facilmente ammortizzata nel corso degli anni e dunque il vantaggio economico si nota dopo poco tempo.

Prima di optare per i radiatori svedesi è comunque opportuno tenere in considerazione il fatto che alcuni modelli potrebbero necessitare di una manutenzione più accurata e frequente. In particolare, gli elementi riscaldanti devono essere regolarmente controllati piuttosto spesso dopo alcuni anni dalla loro installazione.

Come funzionano questi dispositivi?

Quando si parla di radiatori svedesi si intendono dei radiatori elettrici che funzionano tramite un sistema cd a camino. Queste soluzioni per riscaldare casa, dunque, aspirano aria fredda da sotto e questa si riscalda passando dentro ad un termoconvettore per via della presenza di una resistenza in ceramica che si trova proprio sopra al dissipatore di alluminio. Dopo essere stata riscaldata, l’aria viene immessa nella stanza uscendo dalla parte superiore del radiatore.

Per decidere la temperatura è possibile sfruttare la presenza di un termostato che consente di impostare la temperatura mantenendo l’ambiente a gradi costanti perché li controlla ogni 40 secondi.

Molto importante è sapere che questi dispositivi lavorano su una temperatura di 80°C e dunque non seccano l’aria ed evitano anche di bruciare la polvere. Questo è un indubbio vantaggio per la salute di tutti coloro che abitano nella casa dove ci sono termosifoni svedesi.

Infine, ricordiamo che i radiatori svedesi si basano sul principio della convenzione termica e dunque sono in grado di distribuire il calore uniformemente in tutti gli angoli delle stanze. Tale caratteristica li rendono efficaci ed efficienti anche dal punto di vista energetico in quanto non ci sono sprechi.

Radiatori svedesi, la soluzione ideale per riscaldare casa risparmiando in bolletta: foto e immagini

L’aumento del prezzo del gas sta inducendo sempre più persone a trovare alternative che permettano di riscaldare casa risparmiando rispetto ai classici termosifoni. Come abbiamo visto, i radiatori svedesi rappresentano una possibilità davvero vantaggiosa per via delle sue peculiarità. Ora che abbiamo imparato a conoscere questo dispositivo, vi suggeriamo di scorrere la galleria immagini realizzata qui di seguito.