Profumo a lunga durata consiglio

Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

Fare in modo che un profumo sia a lunga durata non è affatto impossibile se si segue qualche utile consiglio. Ci sono infatti delle regole che consentono di prolungare la fragranza dei profumi per un’intera giornata, ma è bene seguirle attentamente per avere il risultato sperato. Ecco allora tutti i comportamenti che vi aiuteranno a mantenere uno splendido profumo per un giorno intero.

profumo-lunga-durata-consiglio-01
Profumi

Capita spesso di spruzzarsi il profumo al mattino e rendersi conto dopo poche ore che la fragranza è svanita. Un profumo a lunga durata è però possibile se si seguono alcuni semplici consigli. Solo comportandosi in maniera corretta, infatti, sarà possibile aumentare la persistenza dei profumi in maniera evidente. La durata di un profumo dipende infatti da numerosi fattori e dunque comportandosi in un certo modo di possono avere grandi risultati. Vediamo allora gli accorgimenti da seguire per fare in modo che il profumo abbia una durata più lunga del solito.

profumo-lunga-durata-consiglio-02
Profumo spruzzato sul polso

Attenzione alla scelta del profumo

profumo-lunga-durata-consiglio-03
Profumo spruzzato sul collo

Il primo consiglio che vi diamo per fare in modo che il profumo diventi a lunga durata è molto semplice. Vi suggeriamo infatti di acquistare un profumo che duri a lungo. Questo è importante dal momento che i profumi sono composti in parte dal profumo in sé (oli essenziali e/o molecole sintetiche) e in parte da alcool. È quindi importante essere in grado di stimare la persistenza di un profumo a seconda della concentrazione che hanno. I profumi che si possono acquistare sono:

  • Eau de Cologne: bassa concentrazione di profumo (sotto al 5%)
  • Eau de Toilette: media concentrazione di profumo (tra il 5% e il 10%)
  • Eau de Parfum: alta concentrazione di profumo (tra il 10% e il 20%)
  • Extrait de Parfum: altissima concentrazione di profumo (sopra al 20%)

È chiaro quindi che l’Acqua di Colonia non è affatto molto persistente. Al contrario l’Eau de Parfum (o ancora meglio l’Extrait de Parfum) risultano parecchio persistenti. Sarebbe poi meglio scegliere profumi con base ambrata, legnosa, muschiata o speziata in quanto i profumi fioriti o agrumati sono meno persistenti.

Applicare il profumo dopo la doccia

profumo-lunga-durata-consiglio-04
Profumo sul collo

È molto importante ricordare che l’umidità della pelle è un fattore di grande rilevanza per massimizzare la durata di un profumo. Chi ha la pelle particolarmente secca, allora, deve fare attenzione proprio a questo. I profumi contengono degli umettanti, ossia ingredienti che aumentano l’umidità, ma questo comunque non basta.

Il segreto per far durare un profumo a lungo sta nell’applicarlo sulla pelle asciutta quando i pori sono ancora aperti. È allora importante spruzzarsi il profumo dopo la doccia in maniera che questo possa penetrare a fondo.

Spruzzare il profumo dopo aver usato una crema idratante

profumo-lunga-durata-consiglio-05
Profumo sul polso

Il profumo è composto da molecole che tendono a legarsi meglio alla pelle idratata rispetto a quella secca. Proprio per questo motivo, sarebbe opportuno usare il profumo dopo aver applicato una crema o una lozione idratante. Chiaramente, è necessario utilizzare esclusivamente creme idratati fluide senza profumazione o al limite con la stessa profumazione del profumo.

Usare il profumo nei punti giusti

profumo-lunga-durata-consiglio-06
Profumo sul collo

Per fare in modo che la persistenza del profumo risulti ottimale, è necessario spruzzarlo nei punti giusti. Ecco allora la necessità di usare il profumo spruzzandolo nelle parti più calde del corpo, umide e venose del corpo. Queste zone, conosciute come “zone di impulso”, sono infatti ideali per trattenere l’intensità della profumazione. I punto migliori sono allora:

  • Il collo, soprattutto ai lati
  • L’interno dei polsi
  • L’interno dei gomiti
  • I cavi poplitei, ossia la parte posteriore delle ginocchia
  • L’ombelico
  • La bassa schiena

Per assicurarvi una durevolezza ancora maggiore, vi consigliamo di spruzzare un po’ di profumo anche tra i capelli. La cosa migliore sarebbe usare prodotti specifici che non rischiano di rovinare i capelli in alcun modo.

Non sfregare la pelle

profumo-lunga-durata-consiglio-07
Profumo spruzzato sul polso

Quando si spruzza il profumo sui polsi, spesso si tende a sfregare la pelle pensando che questa azione ne aumenti la durevolezza. Così facendo, invece, si rompono le molecole delle note di testa e le si dissolve molto più rapidamente del normale. Risulta quindi molto importante evitare di sfregare i polsi per fare in modo che il profumo non svanisca in breve tempo.

Spruzzare il profumo sugli abiti

profumo-lunga-durata-consiglio-08
Profumo spruzzato sui vestiti

Un ottimo modo per far durare molto di più il profumo consiste nel spruzzarlo anche sugli abiti o sulla sciarpa in inverno. Questo trucco è infatti molto efficace e consente di profumare per tante ore. È bene comunque prestare attenzione ed evitare profumi colorati e/o oleosi che rischierebbero di macchiare i tessuti.

Profumo a lunga durata consiglio: foto e immagini

Come abbiamo visto, per un profumo a lunga durata è necessario seguire alcuni consigli. Riuscire a far durare il profumo per una giornata intera, infatti, non è affatto impossibile se si seguono semplici regole. Se ancora avete dei dubbi su come fare per evitare che la fragranza del vostro profumo sparisca dopo poco, date un’occhiata alla galleria immagini.