Ravioli alla napoletana

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni

Ravioli alla napoletana

Esistono diversi modi di cucinare i ravioli. Oggi diamo spazio ai ravioli alla napoletana, un delizioso primo piatto proveniente dalla cucina campana. Questi ravioli si prestano a diversi tipi di condimento (salsa di pomodoro, ragù, burro e parmigiano), scegliete quello più adatto.

Ingredienti:

  • 1/2 kg. di farina
  • 4 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr. di ricotta
  • 100 gr. di prosciutto
  • 400 gr. di scamorza o fior di latte
  • 25 gr. di parmigiano
  • 1 ciuffo di prezzemolo tritato
  • 1 uovo
  • pepe

Preparazione:

Fare la pasta ricordandosi di lavorarla molto e di farla riposare, poi stenderla in una sfoglia abbastanza sottile di forma rotonda.

Preparare il ripieno: in una terrina schiacciare la ricotta con la forchetta, poi aggiungere un uovo, il prosciutto e la scamorza tagliati a dadini, il pepe, il prezzemolo tritato e il parmigiano grattugiato.

Mescolare ben bene il tutto fino a ottenere un composto omogeneo. Disporre una fila di mucchietti di ripieno vicino al bordo della sfoglia alla distanza di 5 cm l’uno dall’altro.

Ripiegare sopra la pasta premendo con le dita e poi ritagliare con un bicchiere capovolto e infarinato (o con un tagliapasta) i ravioli dandogli la forma di mezzaluna.

Accomodarli su un tovagliolo infarinato. Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata, scolarli e disporli in un vassoio ovale.

Ravioli alla napoletana

Condirli con salsa di pomodoro, con il ragù oppure con burro e parmigiano o ancora rucola e pepe rosa.