Capperi sotto sale

Capperi sotto sale

Sommario

I Capperi sotto sale sono una conserva semplice e facile da realizzare per poter gustare al meglio questo alimento sano e salutare, notoriamente saporito e perfetto per condire salse, contorni e primi piatti.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Capperi freschi 400 gr
  • Sale grosso 400 gr

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 190 kcal

Buoni e saporiti i capperi vengono utilizzati in cucina per la preparazione di moltissimi piatti della tradizione, in particolare quelli legati alla soleggiata terra di Sicilia dove crescono rigogliosi in piante belle alla vista e molto odorose.

Il cappero erroneamente viene chiamato “frutto”, ma non è altro che il bocciolo della pianta del cappero, la sua raccolta infatti avviene alle prime ore del mattino quando il bocciolo non si è aperto ancora del tutto. La raccolta porta con sé una tradizione secolare testimone della gastronomia e dell’agricoltura di una terra meravigliosa come la Sicilia, infatti viene effettuata ancora a mano ed è un lavoro molto faticoso visto che si devono percorrere molti chilometri a piedi per attraversare i campi coltivati.

Alla raccolta segue l’asciugatura, vengono stesi al sole e poi lavorati con la tecnica della salatura i cui i capperi, una volta adagiati in grandi contenitori vengono salati con sale grosso e lasciati in salagione per circa 45 giorni. Nonostante siano così piccoli custodiscono nella loro polpa molte proprietà benefiche, la presenza della quercetina rende questo piccolo alimento, squisito e gustoso, un potente antiossidante naturale, capace di rafforzare anche il sistema immunitario.

Nella nostra ricetta di oggi vi proponiamo una conserva semplice e facile da realizzare per poter gustare al meglio questo alimento sano e salutare, notoriamente saporito e perfetto per condire salse, contorni e primi piatti. Vediamo come preparare i Capperi sotto sale nella nostra ricetta passo passo.


Leggi anche: Capperi sott’aceto

Procedimento dei Capperi sotto sale

  1. Per la preparazione di questa conserva gustosa, suggeriamo di acquistare dei prodotti di sicura provenienza. La maggior parte dei capperi proviene dalla Sicilia e dalle isolette circostanti ed è preferibile prepararli quando sono ancora ben freschi e turgidi. Il lavaggio è senza dubbio il procedimento iniziale e fondamentale, procedete ad un lavaggio attento ed accurato ripassandoli più volte in abbondante acqua fredda. Una volta che saranno ben puliti scolateli con l’aiuto di un colapasta e sistemateli su di un canovaccio pulito. Il piano di asciugatura non deve prevedere contaminazioni visto che i capperi dovranno asciugare per circa 24 ore dal lavaggio. Si suggerisce di lasciare asciugare i capperi all’ombra in luogo ventilato così da agevolare il processo.
    Capperi-sotto-sale
  2. Trascorso il tempo di asciugatura provvedete ad acquistare dei contenitori in vetro con capsule e sterilizzateli con la massima cura. Potete sterilizzarli in lavastoviglie o con il metodo tradizionale in acqua bollente. Sistemate sul fuoco vivace una pentola ampia colma d’acqua per metà e portate ad ebollizione, una volta che avrà raggiunto il pieno bollore sistematevi con cura i vasetti di vetro e le capsule e lasciate bollire per circa 20 minuti. Trascorso il tempo di sterilizzazione ritirate con cura i vasetti bollenti e sistemateli su di un telo pulito ad asciugare.
    Capperi-sotto-sale
  3. Prendete i capperi che saranno ormai ben asciutti ed eliminate il picciolo laddove presente, riempite i barattoli con i capperi alternandoli ad uno strato di sale grosso fin quando non avrete raggiunto l’orlo di ciascun contenitore. Sigillate bene con le capsule ermetiche e lasciate riposare per almeno una settimana, già il giorno successivo noterete che i capperi avranno rilasciato dell’acqua, abbiate cura di rimuoverla ogni volta che si forma e aggiungete altri capperi da un altro barattolo. A fine settimana avrete a disposizione meno barattoli di quanti ne avevate al momento della preparazione. Conservate i barattoli ottenuti in luogo fresco asciutto e al buio e attendete almeno un mese prima di consumarli. Capperi sotto sale

Capperi sotto sale foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica