Pannelli fotovoltaici sul tetto, il piccolo dettaglio che li rende più sicuri

Autore:
Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

L’installazione di pannelli fotovoltaici sui tetti è sempre più frequente e questo porta tante persone a porsi domande relative alla sicurezza dei moduli solari. Alcune recenti scoperte hanno per fortuna reso noto quali sono i dettagli che possono andare a ridurre il rischio di incendi in maniera davvero significativa.

Pannelli, Solati
Photo by JoseMalagonArenas – Pixabay

Le installazioni di pannelli solari sui tetti continuano ad aumentare e questa è senza dubbio una buona notizia per il futuro dell’energia green. Nonostante questo, bisogna comunque dire che ci sono ancora oggi alcuni interrogativi relativi alla sicurezza dei pannelli fotovoltaici.

Di recente, l’esperto Reidar Stølen ha spiegato che i pannelli solari possono portare ad una diffusione più rapida degli incendi. Secondo il ricercatore, l’aumento del rischio è legato in particolare al modo in cui i moduli vengono installati sul tetto.

Il dettaglio che può migliorare la sicurezza dei pannelli solari sul tetto

Pannelli, Solati
Photo by ulleo – Pixabay

Il ricercatore Reidar Stølen ha spiegato che

Molti incendi si verificano quando un sistema è nuovo di zecca e riceve la sua prima settimana di sole pieno. È anche probabile che il rischio di incendio aumenti verso la fine della vita utile del sistema, se non vengono riparati danni o usure.

Dallo studio si è compreso che i moduli installati con un divario tra di essi e la superficie del tetto creano uno spazio che può portare ad una propagazione del fuoco di un incendio molto più rapida e rendere anche più complessa l’estinzione degli stessi incendi.

Questo piccolo dettaglio è quindi tutt’altro che secondario dal momento che andando a ridurre lo spazio di soli 3 cm può fare una grande differenza.

I pannelli solari sono sicuri?

I pannelli solari sono comunque sicuri e la loro installazione dunque non deve lasciare troppe preoccupazioni nei padroni di casa. Una ricerca effettuata nel 2021 basandosi su quanto emerso in Italia, USA, Australia e Germania ha mostrato che ci sono stati 29 incendi all’anno ogni GW di potenza solare installata.

Lo studio ha dunque dimostrato che, anche se i proprietari domestici non devono temere troppo, esiste comunque il rischio che un incendio scoppi davvero e venga propagato per “colpa” dei moduli solari. Risulta importante dunque prestare attenzione alla manutenzione dei pannelli fotovoltaici in modo da prevenire il problema.

Il fatto che i professionisti che installano e controllano regolarmente i pannelli solari sui tetti siano davvero esperti nel settore è dunque un punto cruciale. Solo in questo modo infatti si ridurranno i rischi e si permetterà a chi lo desidera di scegliere questa soluzione green per l’energia domestica senza la paura di incendi.

Pannelli fotovoltaici sul tetto, questo piccolo dettaglio li rende meno pericolosi per gli incendi: foto e immagini

Sono sempre di più le persone che decidono di scegliere i pannelli fotovoltaici per il proprio tetto e questo comporta un aumento di domande in merito alle paure relative ai possibili incendi causati dai moduli solari. Come abbiamo visto in questo articolo, esiste per fortuna un dettaglio che consente di evitare che possano esserci problemi così gravi.