L’economia mondiale é a rischio a causa del cambiamento climatico

Autore:
Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

Il cambiamento climatico è responsabile di gravi problemi dal punto di vista economico mondiale: a dare l’allarme è stato Standard and Poor’s Global che ha svelato quali sono le conseguenze della crisi del clima sul Pil.

Cambiamento, Climatico
Photo by JodyDellDavis – Pixabay

Un recente studio di Standard and Poor’s Global Rating ha evidenziato che la situazione economica mondiale verrà sempre più intaccata negativamente dal cambiamento climatico. Stando al report chiamato “Lost GDP: Potential Impacts Of Physical Climate Risks”, quando si parla di cambiamento climatico si deve pensare anche alle conseguenze finanziarie e non solo ambientali.

Il cambiamento climatico ha un grande impatto dal punto di vista economico

Cambiamento, Climatico
Photo by ELG21 – Pixabay

Il cambiamento climatico può portare già dal 2050 a una perdita del Pil mondiale del 4,4% ogni anno: questo è quanto emerge dalla ricerca effettuata da S&P che porta chiaramente alla luce un contesto economico mondiale in serio pericolo a causa dei problemi legati al clima. Oltre a situazioni come tempeste di sabbia sempre più gravi, infatti, il climate change va ad impattare anche a livello economico.

Dal report si comprende che, se il Pil mondiale era nel 2020 di circa 84 trilioni di dollari secondo il Fondo Monetario Internazionale. Con una perdita di oltre tre trilioni ogni anno a partire dal 2050, infatti, si andrà a dover affrontare una vera e propria crisi climatica che merita attenzioni. Nel report si è tenuto conto di un riscaldamento climatico di 3°C entro il 2050 e dunque i dati risultanti dall’analisi dipendono da questo scenario specifico.

Bisogna inoltre considerare che i rischi legati al cambiamento climatico non saranno uguali ovunque nel mondo per quanto concerne l’economia. Risulta plausibile che l’aumento delle temperature causi più danni in determinate aree del globo rispetto che in altre, inoltre i danni saranno più elevati durante i primi anni rispetto che in quelli successivi.

Rischi climatici: ecco quali sono e come si valutano

Dal report è emersa l’esistenza di tipologie differenti di rischi climatici, ovvero:

  • siccità
  • inondazioni
  • ondate di calore
  • tempeste
  • innalzamento del livello dell’acqua del mare
  • incendi

Partendo dai dati di perdita storici legati ai rischi, S&P ha stimato quali sono gli impatti economici potenziali ed è emerso che tali rischi climatici fisici portano a una diminuzione della capacità produttiva delle nazioni.

Le motivazioni sono numerose: investimenti inferiori per paura delle conseguenze di calamità, produttività ridotta e tasso di mortalità elevato.

Per comprendere al meglio gli scenari possibili, nel report si è tenuto conto di tre parametri:

  • esposizione: si tratta della percentuale di Pil o di popolazione che potrebbe trovarsi a rischio per colpa del cambiamento climatico
  • prontezza: ossia la capacità delle nazioni di rispondere alle perdite causate dal climate change e dipende dalla forza economica dello stato
  • Pil a rischio: il Pil che potrebbe venir perso ogni anno per colpa del cambiamento climatico

L’economia mondiale é a rischio a causa del cambiamento climatico: foto e immagini

L’economia mondiale sta subendo le conseguenze del cambiamento climatico come testimonia l’allarme lanciato da Standard and Poor’s Global. Nell’articolo abbiamo affrontato la questione nei dettagli, ma vi suggeriamo di prendervi ancora qualche momento per scorrere le foto raccolte nella seguente galleria immagini.