Semina guida e tipi


Come si effettua la semina e quali sono le tipologie? Come seminare in pieno orto e in semenzaio? Quali accorgimenti bisogna seguire? Quali semi utilizzare?

semina-cime di rapa


Semina, cose da sapere e accorgimenti

La semina è la tecnica che permette alle piante di riprodursi con la diffusione dei semi sia direttamente in piena terra o in campo e sia in semenzaio.

pomodori-semina

Per seminare con successo bisogna usare dei semplici accorgimenti:

  • assicurarsi della qualità e germinazione dei semi utilizzati;

semi

  • il terriccio di semina deve essere idoneo allo sviluppo di quel seme e allo sviluppo della nuova piantina;
  • I semi utilizzati devono essere di ottima qualità, ben conservati e privi di muffa. Nel dubbio metterli in un bicchiere pieno di acqua non gelida, se vanno a fondo vuol dire che sono buoni per la semina ma dopo li dovete seminare subito visto che questo attiva il processo di germinazione
  • la semina deve essere fatta ad una precisa profondità, in generale, non più di 1 centimetro;
  • ricoprire i semi sempre con terriccio adatto:
  • dopo la semina compattare leggermente il terriccio; controllare l’adesione del terreno ai semi, in caso contrario farlo aderire con  una leggera pressione delle mani se si tratta di piccoli semenzai o con l’uso di rulli se la semina occupa una maggiore estensione ( prato);
  • annaffiare a pioggia
  • controllare costantemente l’umidità del terriccio;
  • rispettare sempre i tempi di semina e se si anticipa, anche di poco, avere l’accortezza di riparare la semina dal freddo con appositi teli o una leggera pacciamatura di paglia.

Tipi di semina

semina-broccoletti

  • Semina a spaglio, cioè manualmente, in piena terra precedentemente dissodata e arieggiata con gli attrezzi da giardinaggio ( vanga o una piccola zappatrice).

semina

La semina a spaglio, si attua generalmente con i semi piccoli  e richiede una una distribuzione uniforme dei semi stessi (mescolare i semi con un po di terra per facilitarne la perfetta distribuzione).

semina

  • Semina a postarella è un tipo di semina usata per semi di dimensioni più grandi (glicine, legumi, cocomeri, zucca e zucchine) .Consiste nell’interrare in buche, scavate col cavicchio o foraterra, distanti 20 -30 cm,  3 o 4 semi per volta che vanno ricoperti da terriccio soffice e ricco di sostanza organica. A germinazione avvenuta le nuove piantine vanno ripicchettate e trapiantate a debita distanza.
  • Semina in semenzaio utilizzando vari contenitori in polistirolo e terriccio adatto al tipo di semina.

semina

Germinazione dei semi

I semi utilizzati devono essere di ottima qualità, ben conservati e privi di muffa. Per essere sicuri di utilizzare semi capaci di germinare Se si hanno dubbi nel dubbio metterli in un bicchiere pieno di acqua non gelida, se vanno a fondo vuol dire che sono buoni per la semina ma dopo li dovete seminare subito visto che questo attiva il processo di germinazione

Il tempo della germinazione varia in relazione ai fattori ambientali e al tipo di seme. Ci sono semi che geminano dopo 4 – 5 giorni ( basilico), altri dopo 2 settimane e  altri come quelli del prezzemolo anche 3 – 4 settimane.

Verza-semina

Durante e dopo la germinazione annaffiare abbondantemente a pioggia per assicurare la giusta umidità al terreno e periodicamente eliminare manualmente le erbe infestanti.

Galleria fotografica semina e germinazione

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News
Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

  • rita - - Rispondi

    Dove posso trovare semi o piante di lisiantus?

Lascia una risposta