Leptinella

Revisore:
Laura Bennet
  • Docente sc. biologiche
Autore:
Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

La Leptinella è una pianta perfetta per coprire vaste aree del giardino e risulta particolarmente apprezzata grazie alla sua facilità di coltivazione. Vediamo dunque tutte le caratteristiche e le necessità di questa pianta.

Leptinella-01
Photo by Forest & Kim Starr – Wikimedia Commons

La Leptinella è una pianta perenne ideale per realizzare dei tappeti erbosi, di foglie particolari nel giardino. La sua coltivazione è molto semplice e tutti possono decidere di sfruttare questa pianta nel proprio spazio verde. Vediamo dunque insieme quali sono le caratteristiche principali della Leptinella e scopriamo le sue necessità principali per permetterle di crescere al meglio.

Leptinella-02
Photo by Krzysztof Ziarnek, Kenraiz – Wikimedia Commons

Caratteristiche generali della Leptinella

Leptinella-03
Photo by Meneerke bloem – Wikimedia Commons

La Leptinella è una pianta che appartiene alla famiglia delle Asteraceae e appartiene alla stessa famiglia dell’achillea. Originaria della Nuova Zelanda, questa pianta spesso si trova anche in Asia, Sud Africa, Sud America, Australia ed Europa. Esistono diverse specie di questa pianta e le principali sono la Leptinella potentillina e la Leptinella squalida.

Leggi anche Paronychia

La Leptinella potentillina è una pianta molto vigorosa e parecchio robusta che risulta caratterizzata da foglie di color verde oliva tendente al bruno soprattutto quando inizia l’inverno. La fioritura di questa pianta non è affatto interessante, infatti viene sfruttata in genere per andare a creare dei tappeti nei giardini.

La Leptinella squalida è una pianta caratterizzata da delle particolari foglie che appaiono frastagliate in maniera fine e che hanno un colore verde brunastro. Anche in questo caso i fiori appaiono insignificanti e per tale motivo risulta apprezzata per realizzare tappeti molto particolari e belli da vedere.

Una menzione la merita anche la Leptinella squalida Platt’s Black che presenta un fogliame molto particolare che tende al color rosso porpora e dunque spicca in maniera splendida nei giardini attirando l’attenzione di chiunque.

Coltivazione

Leptinella-04
Photo by Peter de Lange – Wikimedia Commons

La Leptinella è una pianta molto apprezzata quando si ha intenzione di realizzare dei tappeti erbosi oppure se si vuole coprire dei lastricati. Questa specie vegetale è tra l’altro molto semplice da coltivare e dunque tutti possono decidere di coltivarla perché non ha bisogno di particolari attenzioni e cure.

Il fogliame della Leptinella accetta di essere calpestato ed è sempre verde, quindi proprio per questo non stupisce il fatto che rappresenti una soluzione perfetta per dare un tocco in più ai giardini.

Esposizione

Leptinella-05
Photo by David J. Stang – Wikimedia Commons

Queste piante crescono al meglio quando vengono coltivate in posizioni soleggiate o semi ombreggiate. Grazie ad un’esposizione al sole, infatti, possono crescere al meglio mantenendo le foglioline sempre di un bel verde acceso che andrebbe a diventare molto più scuro nel caso di esposizione eccessiva all’ombra.

Per quanto concerne le temperature, possiamo dire che la Leptinella resiste anche a temperature molto basse.

Terreno

Leptinella-06
Photo by Meneerke bloem – Wikimedia Commons

Per crescere sana e rigogliosa, la Leptinella ha bisogno di un terreno fresco e tendenzialmente asciutto dal momento che – soprattutto in inverno – questa pianta tollera poco un’eccesso di umidità in inverno.

Irrigazione

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Photo by Krzysztof Ziarnek, Kenraiz – Wikimedia Commons

Per quanto riguarda l’irrigazione, è bene sapere che la pianta non ha bisogno di un apporto idrico eccessivo che potrebbe comportare marciume alle radici. Chiaramente, quando c’è un clima particolarmente secco come in estate è necessario procedere con annaffiature maggiormente frequenti per mantenere il terriccio correttamente inumidito.

Potatura

Leptinella-08
Photo by Forest & Kim Starr – Wikimedia Commons

La pianta in questione non ha bisogno di essere potata in quanto, trattandosi di una specie rustica, cresce senza necessità di troppe attenzioni.

Concimazione

Leptinella-09
Photo by Krzysztof Ziarnek, Kenraiz – Wikimedia Commons

Non ha bisogno di essere concimata per crescere sana e forte.

Rinvaso

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Photo by Krzysztof Ziarnek, Kenraiz – Wikimedia Commons

La Leptinella cresce in piena terra e dunque non ha necessità di rinvaso.

Malattie e parassiti

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Photo by Krzysztof Ziarnek, Kenraiz – Wikimedia Commons

La Leptinella è una pianta robusta che generalmente non viene colpita da malattia e non viene attaccata da parassiti specifici.

Moltiplicazione

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Photo by Krzysztof Ziarnek, Kenraiz – Wikimedia Commons

La moltiplicazione della Leptinella avviene tramite divisione dei cespi che va effettuata nel corso della primavera. I cespi vanno presi dalla parte centrale della pianta e poi piantati in piena terra nel giardino dove si desidera farli crescere.

Nel primo periodo, per permettere ai cespi interrati di radicare al meglio e crescere, è opportuno irrigare con una certa frequenza. In genere comunque la crescita è parecchio rapida (anche se non invasiva) e dunque non è necessario pazientare troppo per notare la crescita delle nuove piante.

Leptinella: foto e immagini

La Leptinella è una pianta molto apprezzata per tappezzare vaste aree del giardino in quanto non necessita di particolari cure. Se dopo aver scoperto tutti i dettagli su questa specie vegetale hai ancora curiosità di conoscerla meglio, ti suggeriamo di prenderti un momento per scorrere la galleria immagini qui di seguito.