Ginkgo Biloba: cura e benefici della pianta

Paola Palmieri
  • Dott. in Scienze della Comunicazione

Se hai deciso di prenderti cura del tuo benessere in modo del tutto naturale, le tue ricerche ti avranno portato ad esplorare un po’ di verde. Oggi noi di Casa e giardino vogliamo parlarti del Ginkgo Biloba: cura e benefici di questa pianta. Curioso di saperne di più? Leggi pure. 

Ginkgo-Biloba-cura-benefici

Il capelvenere, meglio conosciuto come pianta di Ginkgo biloba, appartiene alla famiglia delle gimnosperme. Si tratta di una pianta ad alto fusto che può raggiungere gli oltre 30 metri di altezza e la cui storia affonda le radici milioni di anni fa in Cina.

La sua caratteristica principale è legata alla forma delle sue foglie:

  • divise a metà
  • a forma di ventaglio
  • di un verde chiaro.

Scopriremo più avanti come vengano spesso usate a scopo terapeutico. Cosa vuol dire esattamente questo nome? Innanzitutto le fu attribuito da Linneo nella sua famosa classificazione e vuol dire “albicocca d’argento”. Come tutte le gimnosperme non ha fiori ma semi di color arancio e dalla forma arrotondata che vengono spesso confusi per i suoi frutti.

Ma procediamo con ordine, suddetta pianta viene usata a scopo ornamentale soprattutto nei grandi parchi ed entra in casa sotto forma di deliziosi bonsai. Scopri con noi di Casa e giardino come prendertene cura al meglio.

Ginkgo-Biloba-cura-benefici-3

Ginkgo Biloba: come prendersene cura

Ginkgo-Biloba-cura-benefici-2

Partiamo subito con il dire che la pianta di Gingko biloba è facile da curare, ben si adatta a diversi tipi di terreno e tipi di clima – anche se è utile ricordare che ama molto il sole – e non è soggetto a malattie o attacchi di parassiti. Detto questo, vediamo come comportarci in casa e fuori.

Il terreno

Per garantire alla pianta il giusto benessere e, soprattutto, il giusto apporto di nutrienti è necessario che il terreno in primis sia adatto ad accoglierla e questo elegge un terreno argilloso, profondo, a pH acido e ricco di ferro e humus a terreno ideale. Nel caso in cui il terreno sia manchevole di qualche elemento è bene aiutare la crescita della pianta e supportarla nelle varie fasi con del concime da porre alla base dell’albero.

Il clima

Anche il clima, come già anticipato, risulta fondamentale. Quale il più favorevole? Un clima fresco e temperato come quello europeo ma la storia dimostra come possa resistere anche a condizioni sfavorevoli e a temperature glaciali. Veniamo all’acqua. Quanta ne occorre?

Le irrigazioni

Come tutte le piante per crescere al meglio ha bisogno delle giuste irrigazioni, in particolare, abbiamo a che fare con una pianta le cui radici trattengono l’acqua e per questo è capace di resistere anche a periodi di siccità. Tuttavia è buona norma dare acqua soprattutto durante il periodo estivo a cadenza giornaliera e durante la primavera a giorni alterni. Non inzuppare le radici è una regola d’oro da tenere a mente! A questo punto conosciamo più da vicino i suoi frutti.

Conosciamo meglio i suoi frutti

Ginkgo-Biloba-cura-benefici-frutti

I frutti di questa pianta sono gialli e contrariamente a quanto possa far credere il loro cattivo odore sono perfettamente commestibili solo una volta che sono stati liberati dall’involucro esterno però.

In Cina si vendono tranquillamente nei negozi, mentre in Occidente si è ancora restii a farlo. Diverse le varietà conosciute e se ti va di provarli, meglio gustarli cotti: hanno un sapore a metà tra la nocciola e la patata. Che ne dici di provare?

Ma passiamo ai benefici della pianta: pronto a conoscerli tutti? Te li elenchiamo qui di seguito.

Ginkgo Biloba: i benefici della pianta

ginkgo biloba

Il Ginkgo Biloba ha numerose virtù ed è uno dei rimedi naturali più conosciuti ed usati non solo in Oriente. Vediamo come e perché. Parliamo, come già detto, di un albero antichissimo i cui estratti naturali sono un valido supporto in termini terapeutici.

Questo perché al loro interno sono presenti composti quali i Ginkgolidi A, B e C nonché gli acidi ginkolici ma anche altre componenti come Quercetina, Proceanidia e Isoramnetina. Inseriti in numerosi integratori alimentari sotto forma di capsule o compresse apporta – stando ad evidenze scientifiche – numerosi benefici.

Il Ginkgo Biloba infatti:

  • aiuta il microcircolo venoso
  • migliora gli acufeni
  • previene l’emicrania
  • è utile nel trattamento di ansia e di depressione
  • riduce la formazione di placche arteriose
  • aumenta le capacità di gestione dello stress
  • riduce i fastidi legati alla presenza delle emorroidi 
  • in ultimo, migliora la funzione sessuale.

Detto questo, ricorda che dosaggi e tempi di somministrazione sono diversi da soggetto a soggetto ed è sempre bene consultare il medico prima dell’assunzione per scongiurare eventuali controindicazioni.

Ginkgo Biloba cura e benefici della pianta: foto e immagini

Con questa nostra breve guida alla mano prenditi cura della tua pianta di Ginkgo Biloba e lasciati avvolgere da un tocco di verde in più. Fai tesoro dei nostri consigli e lasciati ispirare nell’azione da qualche altra immagine che abbiamo inserito per te nella galleria fotografica che segue. Sfogliamola insieme.