Ormoni radicanti per talee


Come si favorisce la moltiplicazione delle piante con la tecnica delle talee? Cosa sono gli ormoni radicanti, a cosa servono e quali tipi ci sono in commercio?

Ormoni radicanti per talee

Molte piante ornamentali si moltiplicano oltre che per seme anche per talea, tecnica che viene effettuata soprattutto quando si desiderano ottenere nuovi esemplari identici in tutto e per tutto alla pianta madre.

La moltiplicazione per talea è una tecnica pratica e veloce che eseguita con gli opportuni accorgimenti dà ottimi risultati anche a coloro che praticano da poco tempo il giardinaggio.

Tale tecnica ha successo quando le talee erbace o semilegnose effettuate e impiantate nel terriccio specifico emettono le radici.

radici

L’avvenuta radicazione è rilevabile con l’emissione di nuove foglioline sui rametti.

Per favorire la radicazione delle talee si può far ricorso agli ormoni radicanti facilmente reperibili in commercio presso le fitofarmacie o i centri garden ben attrezzati.

Gli ormoni radicanti sono prodotti chimici che favoriscono l’emissione delle radici delle talee anche in casi molto difficili di piante grasse o succulente (Stapelia) e contribuiscono, in fase di crescita, a mantenerle sane e e vigorose.

talea con radici


Ormoni radicanti: cose da sapere

In commercio esistono diversi tipi di questi prodotti sia chimici sia di origine vegetale, tutti ugualmente efficaci, facili da utilizzare.

Ormoni radicanti chimici e bio-minerali

Oggi, quelli che trovano maggior impiego, sono quelli liquidi, bio-minerali o organici, in quanto assicurano in pochissimo tempo un veloce sviluppo delle radici delle talee impiantate.

Vanno diluiti in acqua, con pH leggermente acido tra  6/6,5.

Tra i prodotti in commercio possiamo trovare confezioni in polvere, in gel (Clonex) o liquidi come il Rhizotonic.

salice-piangente

Ormoni radicanti naturali di tipo vegetale

Se non si vuole far ricorso a prodotti chimici una valida alternativa sono gli ormoni di origine vegetale  come:

  • Auxina: un fitormone naturale dotato di proprietà ormonali, normalmente sintetizzato dalla pianta,per accelerare il processo della crescita.
  • Auxine sintetiche: sono composti che agiscono da fitoregolatori. Modificando il ritmo e il periodo di crescita dell’apparato radicale. Tali composti  vengono impiegati dai frutticoltori per migliorare la qualità e la pezzatura dei frutti e e in agricoltura come diradanti e fungicidi.

Ormoni radicanti fai da te

Volendo possiamo preparare in casa un ormone radicante casalingo a base di acido salicilico.

Foto talee  

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta