I fiori di montagna e le app per riconoscerle

I fiori di montagna sono tanti e tutti belli da vedere. Tuttavia, se non hai un occhio da botanico riconoscerli può essere molto difficile. Ecco quali sono i più famosi e come puoi identificarli!

Fiori di montagna

Quali sono i fiori di montagna più comuni? In ambienti ad alta quota ci sono delle meraviglie della natura che devi assolutamente scoprire. Forse non sai come puoi identificarli tutti. Per questa ragione, sono state create alcune applicazioni che puoi scaricare facilmente su smartphone.

Vuoi scoprire tutte le informazioni su quest’argomento? Continua a leggere e scopri quali sono le specie che devi ammirare e fotografare ma non raccogliere!

Fiori di montagna più famosi e belli

Fiori-di-montagna-2

Come prima cosa, devi conoscere quali sono i fiori di montagna più famosi e belli che puoi trovare in natura. Ad esempio, tra i più belli ci sono sicuramente le Genziane. Si tratta di fiori che ha una particolare forma tubolare costituita da 5 petali. Il suo colore è un blu acceso che lo rende facile da individuare. Inoltre, questi fiori sbocciano ad alte quote, solitamente quando si superano i 1000 metri di altitudine. Grazie alle sue caratteristiche e al suo colore è facile da notare.

Un altro fiore che non devi perdere è la Campanula. Tale meraviglia è di colore viola, ma spesso si possono trovare varianti di colore giallo. Anzi, a dir la verità, passeggiando per ambienti montani puoi notare tantissime varietà di campanule che differiscono per dimensioni e altezza. Tra i fiori più belli e conosciuti in montagna c’è anche la Vedovella Alpina. Il suo nome è molto particolare e tale pianta cresce sia a fondovalle sia ad un’altitudine pari a 2600 metri. Le foglie del fiore sono quasi rotonde all’apice e sono abbastanza larghe, mentre l’altezza di tali fiori misura dai 5 ai 25 centimetri.

Come non menzionare poi, il fiore di montagna più noto e famoso al mondo, vale a dire la Stella Alpina. Quest’ultimo ricorda davvero una stella grazie ai petali lunghi e totalmente bianchi. Inoltre, tale fiore è una specie protetta, dunque è vietato raccoglierla. Puoi trovarla ad altezze importanti sulle pareti rocciose.

Infine, c’è il Bucaneve, altro fiore entrato a far parte dell’immaginario colletivo. La caratteristica principale di questo fiore è quella di apparire alla fine dell’Inverno. Tale fiore è incredibilmente resistente e i suoi piccoli petali bianchi vengono associati alla purezza.

Fiori di montagna più curiosi e unici

Fiori-di-montagna-3

Oltre ai fiori di montagna più comuni e conosciuti ci sono anche alcuni esemplari particolari e curiosi. Questi fiori non sono molto conosciuti, ma devi sapere quali sono perché puoi fotografarli e magari ammirarli da vicino se ne hai l’opportunità. Il primo fiore è il Muscari. Si tratta di una pianta di lunghezza pari a circa 10/20 centimetri e possiede 3 o 6 foglie lineari. Nel mese di maggio poi, escono fuori dei fiori profumati di colore blu. Puoi trovare il Muscari in prati o dirupi dove il sole batte forte.

Molto bello e particolare il Lino Celeste. Questa è una pianta di colore celeste, come puoi intuire dal nome, dalla lunghezza che varia dai 20 agli 80 centimetri. Inoltre, questa pianta è bella da vedere perché sboccia in prati in montagna e in grande quantità, creando un effetto ottico straordinario.

Comune ma particolare e non conosciuto da tutti: l’Anemone di montagna. Questo fiore è protetto, dunque non puoi raccoglierlo. Puoi trovarne diverse varianti in montagna. La più comune è quella chiamata Anemone Sulfurea ed è di colore giallo mentre puoi anche imbatterti nella specie Pulsatilla Montana, di colore viole e molto bella da vedere.

Simile alla Stella Alpina, ma con foglie ancora più lunghe e stilizzate è la Stella di Betlemme. Proprio così, questo fiore spesso viene confuso, ma puoi riconoscerlo grazie a una banda verde che si trova sulla parte inferiore dei petali. In aggiunta, questi fiori si chiudono quando il cielo si annuvola e puoi trovarlo in qualsiasi prato dagli 0 ai 1500 metri di altitudine.

Fiori di montagna app per riconoscerli

Fiori-di-montagna-4

Sicuramente ora saprai riconoscere alcuni tra i fiori più comuni e particolari che puoi trovare in montagna. Tuttavia, conoscerli tutti è impossibile. Ecco perché sono disponibili alcune app per smartphone che puoi scaricare e possono darti una mano.

La prima è Herbarium. Si tratta di un’app disponibile solo per Android totalmente grautita, nella quale puoi trovare un vasto erbario offline. In questo modo, potrai scorrere tra le diverse illustrazioni di fiori e piante per poter riconoscere quelle che ti piacciono di più.

La seconda app che devi scaricare per identificare i fiori di montagna è [email protected]. Quest’applicazione è disponibile per iOS e Android, è gratuita e puoi scaricarla con un semplice click. Tale software ti permette di scattare una foto al fiore che vuoi riconoscere e dopo averlo fatto puoi cercare le corrispondenze analizzando le altre foto nel database. Identificare i fiori di montagna in tal modo è un gioco da ragazzi.

Fiori di montagna foto e immagini

Ora conosci tutto quello che devi sapere sui fiori di montagna. Dai un’occhiata ad alcuni dei fiori più belli e alle loro particolarità grazie alla nostra galleria!