Come far fiorire i ciclamini: trucchi e consigli

Il ciclamino è molto apprezzato come pianta ornamentale sia da esterni che da interni. Per far fiorire i ciclamini è necessario però curarli in maniera corretta e per questo abbiamo deciso di fornirvi alcuni consigli per sapere come riuscirci. Prestare attenzione al terriccio, al concime, all’innaffiatura è essenziale come lo è anche curarlo in maniera speciale durante il periodo freddo.

 

Ciclamino

Il ciclamino appartiene al genere Cyclamen e fa parte della famiglia delle Primulaceae. Questa pianta, originaria dei paesi Mediterranei e del Medio Oriente, è molto apprezzata anche in Italia. Sono molti infatti coloro che sfruttano le sue proprietà ornamentali sia da esterni che da interni per via dei suoi splendidi fiori.

La pianta è caratterizzata da foglie cuoriformi di colore verde intenso con variegature argentee. A rendere unico il ciclamino sono gli splendidi fiori colorati che possono essere rosa, bianchi, rossi o porpora. Purtroppo può succedere che i fiori, una volta sfioriti, non riescano a fiorire nuovamente.

Scopriamo quindi quali sono i trucchi e i consigli migliori per far fiorire i ciclamini senza alcun tipo di problema. Seguendoli perfettamente sarete in grado di far fiorire la pianta per godere dei profumatissimi fiori che crescono all’apice dello stelo.

come-fiorire-ciclamini-trucchi-consigli-02

Terriccio e concime

come-fiorire-ciclamini-trucchi-consigli-03

La fioritura dei ciclamini dipende molto dalla qualità del terriccio. Per la coltivazione in vaso di questa pianta è necessario scegliere un terreno ben drenante. Solo questa tipologia di prodotto, infatti, evita che ci siano dei ristagni d’acqua che andrebbero a danneggiare le radici.

Concimare di frequente la pianta è molto importante per mantenerla in salute. Utilizzate un concime specifico per ciclamini in modo che abbia le giuste sostanze organiche. Questa pianta necessita infatti di un concime ricco di ferro, zinco e fosforo. Per non commettere errori, vi suggeriamo di leggere bene quanto riportato sulla confezione del concime.

Potrebbe interessarti Dove tenere il ciclamino in inverno

Curare il ciclamino quando fa freddo

come-fiorire-ciclamini-trucchi-consigli-04

Il ciclamino è una pianta che deve essere tratta in maniera speciale soprattutto nei mesi in cui fa freddo. Verso metà settembre è necessario iniziare la regolare concimazione della pianta utilizzando un fertilizzante liquido. Vi consigliamo di optare per un tipo di prodotto specifico per le piante fiorite in modo da migliorare la qualità dei fiori.

A ottobre inizieranno a formarsi dei piccoli boccioli e per questo sarà necessario offrire alla pianta cure speciali. Nello specifico, con l’arrivo del freddo dovrete spostare i ciclamini in una zona della casa con temperature non inferiori ai 15°C. Per mantenere la pianta in salute, vi consigliamo si posizionarla in una stanza luminosa senza però esporla alla luce diretta del sole.

Il ciclamino comunque non ama subire numerosi spostamenti, per cui una volta trovata una locazione corretta, lasciate la pianta lì per tutto l’inverno.

Come innaffiare la pianta

come-fiorire-ciclamini-trucchi-consigli-05

Per mantenere il ciclamino in salute durante il periodo vegetativo (ossia nei mesi estivi), è necessario annaffiarla spesso. Assicuratevi sempre che il terriccio sia umido, ma non esagerate mai con l’acqua. Come abbiamo detto, le radici del ciclamino potrebbero marcire se ossessivamente irrorate d’acqua.

Durante il periodo di fioritura, ricordate di annaffiare le piante di ciclamino seguendo i bisogni della pianta. Nei mesi in cui il ciclamino presenta i suoi bellissimi fiori, quindi, ricordate di irrigare dal sottovaso. In questo modo potrete evitare che si crei umidità tra i germogli presenti tra le foglie.

Un trucco per far fiorire i ciclamini

come-fiorire-ciclamini-trucchi-consigli-06

Oltre a dare attenzioni alla pianta e curarla giorno dopo giorno, potete infatti sfruttare alcuni consigli molto utili. Per permettere al ciclamino di fiorire è possibile quindi seguire un semplice ma efficace trucco che in pochi conoscono. Utilizzare acqua piovana per annaffiare il ciclamino regalerà di ottenere una fioritura magnifica. Preferire questa tipologia di acqua alla classica acqua di rubinetto, infatti, aiuterà a far fiorire anche un ciclamino vecchio e appassito.

Dal momento che non sempre piove, vi consigliamo di raccogliere l’acqua piovana e conservarla proprio allo scopo di annaffiare le piante. Questa acqua risulta ideale per donare forza e vigore anche ai ciclamini appassiti. Trattandosi di acqua priva di calcare, quella piovana è ideale per annaffiare la pianta e anche per nebulizzare le sue foglie.

Come far fiorire i ciclamini: foto e immagini

I ciclamini sono piante davvero splendide, ma a volte faticano a fiorire. Per aiutarle a stimolare la fioritura, è necessario prendersene cura seguendo i consigli che vi abbiamo fornito. In particolare, vi consigliamo di provare l’incredibile trucco che vi abbiamo svelato. Prima di mettervi al lavoro, però, prendetevi qualche minuto per scorrere la galleria immagini.