Falso papiro: cos’è, coltivazione, cura

Il falso papiro è una pianta che tutti possono coltivare a casa propria. Questa pianta palustre perenne è imparentata con il papiro vero e proprio e regala grandi soddisfazioni a chi decide di coltivarla. Per far crescere il falso papiro correttamente è essenziale conoscere alcuni aspetti quali terreno, esposizione, annaffiatura e concimazione. Scopriamo quindi quali sono le principali caratteristiche del falso papiro e vediamo come comportarsi per curarlo correttamente.

falso-papiro-cosa-è-coltivazione-cura-01

Il falso papiro è una pianta palustre molto conosciuta e apprezzata in quanto si può coltivare a casa senza problemi. Le doti ornamentali che caratterizzano questa specie sono davvero spiccate e per questo in molti decidono di coltivarne una.

Il nome scientifico della pianta è Cyperus alternifolius, infatti appartiene alla specie delle Cyperaceae. La sua coltivazione domestica non è affatto complessa, l’importante infatti è conoscere quali sono le cure di cui necessita.

Allo scopo di aiutarvi a coltivare questa pianta, abbiamo deciso di raccogliere le più importanti indicazioni per la sua cura. Vediamo, dunque, insieme quali sono le cose a cui è bene fare attenzione per coltivare questa splendida pianta.

Leggi anche Papiro coltivazione

falso-papiro-cosa-è-coltivazione-cura-02

Cos’è il falso papiro

falso-papiro-cosa-è-coltivazione-cura-03

Il falso papiro, conosciuto anche come Cyperus alternifolius, è una pianta perenne di origini africane. Questa si è diffusa in modo particolare nel territorio del Madagascar, ma si può coltivare senza problemi in tutto il mondo.

Appartenente alla famiglia delle Cyperaceae, le sue ridotte dimensioni rendono la pianta perfetta per la coltivazione in vaso anche in appartamento. La pianta, infatti, raggiunge altezze di massimo 90 cm con una estensione di circa 40 cm.

Quando si trova nel suo habitat naturale, il falso papiro cresce vicino agli acquitrini e alle paludi. Esso infatti necessita di molta acqua per svilupparsi e crescere sano. Questa pianta possiede vari fusti che dipartono direttamente dalla base e risultano sottili. I fusti sono di colore verde più o meno intenso e presentano anche delle scanalature sulla loro superficie.

Il Cyperus alternifolius ha origine da rizomi legnosi da cui è possibile prelevare alcune nuove piante mentre si stanno formando.

Fioritura

falso-papiro-cosa-è-coltivazione-cura-04

La fioritura avviene nel periodo estivo, ma non risulta particolarmente rilevante dal punto di vista estetico. I fiori di del falso papiro crescono a partire dall’ascella delle brattee e sono raccolti in ombrelle e in piccole spighe. Queste ombrelle hanno una larghezza di circa 10 cm.

Ogni singolo fiore ha un colore che tende al giallo. La colorazione cambia e inizia a tendere al marrone chiaro che pian piano diventa più scura.

Coltivazione del falso papiro

falso-papiro-cosa-è-coltivazione-cura-05

La coltivazione del falso papiro viene fatta di solito in appartamento perché ha bisogno di temperature elevate per svilupparsi in maniera sana. Nonostante questo, in alcune zone è possibile anche la coltivazione all’esterno. Questo tipo di coltivazione si può fare solamente nelle zona particolarmente calde in cui gli inverni sono miti.

Tipo di terreno

falso-papiro-cosa-è-coltivazione-cura-06

Il terriccio migliore per coltivare il falso papiro è quello di sostanza organica. Quando si trova in natura, la pianta cresce su terreni acquitrinosi. In realtà, il Cyperus alternifolius tollera molti tipi di terreno anche se preferisce di gran lunga quelli umidi e soffici.

Un terriccio corretto per il falso papiro è composto da:

  • Quattro parti di terriccio gasso per piante verdi da appartamento
  • Due parti di torba
  • Una parte di sabbia

Esposizione del falso papiro

falso-papiro-cosa-è-coltivazione-cura-07

Il Cyperus alternifolius cresce meglio se si sceglie una esposizione in pieno sole. Dal momento che il falso papiro si coltiva soprattutto in casa, è bene posizionare il vaso dove i raggi del sole filtrano per molte ore. Suggeriamo dunque di collocare la pianta in stanze con grandi finestre e aree molto illuminate.

Trattandosi di una pianta di origine tropicale, per quanto riguarda le temperature è chiaro che queste debbano essere abbastanza alte. Per un corretto sviluppo, la temperatura minima è di 10°C. Bisogna comunque dire che il questa pianta resiste anche a temperature attorno ai 5°C, anche se sarebbe meglio evitarle. La temperatura ideale è compresa tra i 17°C e i 20°C.

Annaffiatura

falso-papiro-cosa-è-coltivazione-cura-08

L’annaffiatura del falso papiro è un aspetto davvero importante. Questa pianta infatti ha bisogno di molta acqua e il terreno in cui cresce deve essere sempre umido.

Per mantenere l’umidità giusta, suggeriamo di collocare il vaso su un sottovaso che contenga materiale inerte come pietrisco o argilla espansa e acqua. In questo modo, l’acqua evaporando fornirà alla pianta una buona quantità di umidità permettendole di restare in salute.

È bene ricordare di annaffiare in maniera costante durante tutto l’anno. In estate l’apporto idrico dovrà essere molto intenso e bisogna lasciare sempre un po’ di acqua nel sottovaso. La superficie del terreno deve inoltre essere sempre umida al tatto.

Concimazione

falso-papiro-cosa-è-coltivazione-cura-09

La concimazione del falso papiro si deve fare per tutto il periodo vegetativo e risulta importante anche quando si effettuano rinvasi. Suggeriamo di utilizzare concime liquido adatto per piante verdi da appartamento da somministrare da marzo a settembre. Il migliore concime è quello ricco di microelementi come rame, ferro, zinco e manganese.

Cos’è, coltivazione e cura del falso papiro: foto e immagini

Il falso papiro è una pianta davvero molto bella che tutti possono coltivare a casa propria. Prima di mettervi all’opera per coltivare la pianta, vi suggeriamo però di scorrere le foto raccolte nella galleria immagine.