Coriandolo coltivazione

Coriandolo-fiori

Il Coriandolo conosciuto come prezzemolo cinese è una pianta aromatica coltivata a scopo alimentare per la bontà dei suoi semi che vengono impiegati in cucina per aromatizzare dolci, pane, carni e insaccati.

coriandolo

Caratteristiche generali del Coriandolo – Coriandrum sativum

Il CoriandoloCoriandrum sativum, è una pianta erbacea della famiglia delle Ombrellifere o Apiaceae composta da una radice rizomatosa che dà origine a fusti eretti e ramificati, alti mediamente 50 cm, ricoperti da foglie alterne con lamina divisa in sottili lacinie.

Le foglie di colore verde brillante ricordano quelle del prezzemolo e sfregate tra le dita emanano un delicato aroma. Il sapore delle foglie è leggermente piccante.


Leggi anche: Piante pericolose e velenose per i bambini conseguenze e cosa fare

coriandolo-foglie

Durante il periodo della fioritura sugli steli fanno la comparsa infiorescenze ombrellifere formate da tanti piccoli fiori bianco – rosati.

I frutti o semi sono acheni subglobosi di colore giallo bianco avorio.

coriandolo-coltivazione

Coltivazione del Coriandolo

Esposizione: preferisce posizioni soleggiate per molte ore al giorno. Teme il freddo e le gelate notturne.

Terreno: si adatta a tutti i terreni purchè sciolti e ben drenati e con pH leggermente acido compreso tra 6,2 -6,7.

Annaffiature: richiede irrigazioni moderate ma frequenti soprattutto nei periodi di prolungata siccità.

coriandolo-semi

Moltiplicazione del Coriandolo

La pianta si moltiplica per seme. La semina si effettua all’inizio della primavera direttamente sul campo. I semi si interrano a una profondità di circa 6 mm, in file distanti da 15 a 20 cm.

Dopo la semina il terreno va mantenuto costantemente umido per favorire la germinazione che di solito avviene nel giro di 2 – 3 settimane.


Potrebbe interessarti: Mandarino cinese – coltivazione Kumquat

Coriandolo-piante

Le piantine vanno poi diradate ad una distanza di circa 20 cm l’una dall’altra quando avranno raggiunto un’altezza di 15 cm circa.

coriandolo-aromatica-raccolta


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Raccolta del Coriandolo

La raccolta si effettua recidendo le foglie singole o gli steli alla base della pianta. I frutti si raccolgono ben maturi nel periodo estate – autunno.

oidio-mal bianco

Malattie e parassiti del Coriandolo

Si tratta di una pianta rustica molto resistente agli attacchi parassitari ma soffre il mal bianco o oidio se il clima è troppo umido.

Pacciamatura-orto

Cure

Per mantenere il terreno sempre umido e per proteggere le piante dal freddo e dalle erbe infestanti effettuare una leggera pacciamatura con la paglia.

coriandolo-semi

Conservazione e calorie del Coriandolo

I fiori, dopo la raccolta, riuniti in fasci vanno messi in un sacchetto di carta e battuti poi su un piano da lavoro per consentire la fuoriuscita dei semi.

I semi vanno messi in sacchetti puliti o in barattoli di vetro e conservati in un luogo privo di umidità.

Calorie e valori nutrizionali del Coriandolo

100 grammi di foglie fresche di coriandolo apportano 23 calorie mentre 100 grammi di semi ne forniscono 298.

Galleria foto Coriandolo


Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica