Bella di giorno coltivazione e cure

La bella di giorno o convolvo detto anche vilucchiello è una pianta annuale rampicante con delicati fiori campanulati. Questa è particolarmente apprezzata in quanto capace di creare splendide macchie di colore anche allo stato spontaneo, nei boschi e lungo scarpate. Per coltivare la pianta è necessario conoscere le cure di cui necessita, infatti solo così si potrà godere spesso della sua fioritura. Abbiamo dunque deciso di informarvi su tutti i dettagli utili per la coltivazione della bella di giorno.

Bella-di-giorno-coltivazione-cure-01

La bella di giorno è conosciuta anche con il nome di convolvolo ed è apprezzata per i suoi splendidi fiori bianchi o colorati. Questa pianta rampicante è semplice da coltivare e quindi non serve avere il pollice verde per riuscirci. Chiaramente, per godere spesso della sua fioritura, è necessario sapere quali sono le cure di cui ha bisogno per crescere sana. Per aiutarvi a trattare in maniera corretta la pianta, abbiamo quindi deciso di suggerirvi alcuni consigli utili da seguire.

Bella-di-giorno-coltivazione-cure-02

Caratteristiche della bella di notte

Bella-di-giorno-coltivazione-cure-03

La bella di giorno è conosciuta anche con il nome scientifico Convolvulus. Si tratta di una pianta rampicante spontanea della famiglia delle Convolvulacee coltivata anche come ornamentale. Nota anche come vilucchio o vilucchiello, è originaria dell’Europa, dell’Asia e dell’Africa. La pianta raggiunge fino i 25 e quindi di certo non passa inosservata chi se la trova davanti

La pianta è composta da steli sottili, rampicanti o ricadenti, ricoperti da numerose foglie cuoriformi di colore verde scuro. All’ascella delle foglie durante il periodo della fioritura sbocciano fiori davvero splendidi. Molto apprezzati sono infatti i fiori bianchi o colorati a forma di campana o ad imbuto di diversi colori della bella di giorno. La fioritura avviene da maggio in avanti e quindi è possibile vedere i fiori per tutti i mesi in cui le temperature sono miti.

Il terreno ideale

Bella-di-giorno-coltivazione-cure-04

Il convolvo preferisce un terreno ricco di sostanza organica e con un pH neutro. È bene anche che il terriccio scelto risulti drenante perché solo così si eviterà che le radici della pianta possano marcire. Consigliamo in particolare di optare per dei terricci ammendati biologicamente, arricchiti di micorrize e anche privi di torba. Questo genere di terreno è infatti quello perfetto per le belle di giorno e dunque consente di ottenere fioriture frequenti e durevoli.

Quando innaffiare

Bella-di-giorno-coltivazione-cure-05

La bella di giorno non ha particolari necessità idriche, infatti resiste bene anche nei periodi di siccità. Chiaramente è consigliata una irrigazione con poca acqua in modo da evitare ristagni ed eccessi che diventerebbero dannosi. La pianta va innaffiata più di frequente in estate e quando piove di rado, nel resto dell’anno invece le irrigazioni si devono ridurre.

Posizionamento

Bella-di-giorno-coltivazione-cure-06

La bella di giorno non teme il freddo e nemmeno il caldo. Si tratta quindi di una pianta che si può posizionare dove si desidera nel giardino. Ad evidenziare questo c’è anche il fatto che a volte cresce spontaneamente invadendo i giardini. Pur essendo facile da coltivare ovunque, suggeriamo di piantarla a terra o coltivarla in vaso posizionandola dove c’è molto sole. Si tratta infatti di una specie che ama spazi soleggiati e luminosi.

Semina

Bella-di-giorno-coltivazione-cure-07

Il momento ideale per la semina è il periodo tra marzo e maggio se si vuole seminare a terra o in vaso. In ambiente protetto come letto caldo o semenzaio invece è bene procedere tra febbraio e marzo.

Per effettuare la semina correttamente, è necessario posizionare le sementi in superficie a distanza di circa 25 cm tra loro. I semi devono essere sistemati in gruppi da 5 avendo l’accortezza di non coprirli ma solo di compattarli premendoli al suolo. Prima di effettuare questo procedimento suggeriamo di umidificare il terriccio che deve essere mantenuto umido fino alla germinazione.

Concimazione

Bella-di-giorno-coltivazione-cure-09

La concimazione del terreno è molto importante per mantenere in salute le belle di giorno. Dopo la semina o dopo il rinvaso è infatti necessario mescolare del concime granulare per piante fiorite con il nuovo terriccio. Suggeriamo si scegliere un prodotto che sia arricchito di micorrize per avere il massimo del risulto.

I dosaggi e la frequenza della concimazione dipende ovviamente da dove è stata piantata la pianta:

  • A terra: 50/80 gr per mq di concime ogni 20/30 giorni
  • In vaso dal diametro di 30 cm: 5/6 gr di concime ogni 20/30 giorni
  • In vaso dal diametro di 50 cm: 10/16 gr di concime ogni 20/30 giorni
  • Rinvaso: 6 gr di concime per ogni litro di terriccio utilizzato nell’operazione di rinvaso

La pianta adulta ha poi bisogno anche di fertilizzante liquido per piante da fiore. Consigliamo di sceglierne uno che sia arricchito di alghe brune. Questo fertilizzante deve essere aggiunto all’acqua di irrigazione circa ogni 10 o 15 giorni.

Bella di giorno coltivazione e cure: foto e immagini

La bella di giorno è una pianta che necessita di precise cure per poter crescere sana e rigogliosa. Proprio per questo vi suggeriamo di seguire tutti i consigli di coltivazione che vi abbiamo fornito. Prima di mettervi all’opera però prendetevi qualche minuto per guardare la galleria immagini qui di seguito.