Decoupage su lampada

Desideri dare un nuovo volto alla tua vecchia lampada? Con la tecnica del decoupage rivitalizzare e ringiovanire i tuoi punti luce.

pexels-alexander-kozlov-7974360 (1)

Grazie al decoupage puoi dare nuova vita alla tua vecchia lampada o al lampadario che ami tanto. I punti luce in una casa sono essenziali: non solo ricoprono un ruolo prettamente funzionale, ma hanno anche un preciso valore estetico.

Essi oltre a illuminare, mettere in risalto e giocare con luci e ombre di un ambiente possono aggiungere valore, trasformare e rivitalizzarsi loro stessi. Il tempo non è più un nemico, grazie ad alcune tecniche di decorazione alla portata di tutti la vostra vecchia lampada brillerà di una luce tuta nuova!

decoupage 4

Decoupage: come preparare la lampada

Il primo fondamentale passo è rimuovere tutta la polvere dalla lampada che dovrete decorare. Ti consigliamo di utilizzare un detergente neutro oppure un panno, così da non graffiarne la superficie o rovinarne la tela.

Procedete quindi all’asciugatura, ponendo particolare attenzione qualora la lampada fosse nuova. In tal caso, con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol, rimuovete con cura l’etichetta, usando guanti e se serve anche mascherina. Così eviterete di respirare gli effluvi dell’alcol.

lampada-in-decoupage_82_3

Decoupage: come preparare la carta decorativa

La scelta della carta decorativa per il decoupage della lampada è assai delicata e importante. Ti suggeriamo di prestare attenzione ad alcuni importanti fattori, primo fra tutti lo stile con cui è arredato l’ambiente in cui andrà inserita la lampada.

Scelto il tema, si passa al ritaglio. Se avete selezionato degli elementi piccoli, ridotti di dimensioni o particolarmente precisi, ti consigliamo di utilizzare forbicine piccole, tipo per le unghie.

Per le parti più estese o grosse, potrai usare una forbice da cucina ben affilata o, in alternativa, un cutter, facendo attenzione a non tagliarti. Sono sempre molto affilati!

Una volta raccolti insieme i vostri ritagli, disponeteli su di un tavolo e iniziate a ragionare sul loro accostamento. Un fattore da tenere sempre ben a mente è che una volta applicati sulla lampada essi cambieranno conformazione, si smusseranno in alcune parti e risulteranno più allungati in altre.

Quando sarete certi del disegno che vorrete dare alla vostra lampada, girate i ritagli e numerateli con una matita, così da stabilire una sequenza rigorosa e ordinata da applicare sul vostro punto luce. Non vi dimenticate di segnare anche le aree della lampada destinate ad accogliere i rispettivi ritagli, così da comporre il vostro “puzzle” senza margine di errore.

decoupage 9

Decoupage su lampada: la decorazione vera e propria

In primis, occorre preparare la mistura per l’incollaggio. Vi occorre una ciotola non troppo grande dove mischiare una parte d’acqua e tre parti di colla vinilica. Quindi mescolate con cura e regolarità, evitando la formazione di grumi.

Immergete un pennello nella colla e, una volta girato sul retro il primo ritaglio, spennellatelo in abbondanza, ponendo un bello strato sulla superficie della tesserina. Applicate il decoro sulla superficie della lampada, applicando una leggera pressione. Fate in modo che le due parti aderiscano perfettamente, senza pieghe o spazi d’aria.

Potrebbe interessarti Abbellire il legno con il Decoupage

Ripetete l’operazione per tutti i ritagli, spennellando abbondantemente anche oltre il bordo e sulla parte d’avanzo della carta da decorazione. Una volta che avrete ultimato l’applicazione delle tesserine sulla lampada, ritagliate con una forbicina la carta in avanzo.

Nessuna preoccupazione se notate pieghe o increspature nella carta: una volta asciutta essa tornerà liscia in superficie, senza contare che con la rifinitura finale verrà applicata una vernice apposita lucidante.

decoupage 6 (1)

Decoupage su lampada: verniciatura e rifinitura

Dopo circa 48 ore dall’applicazione, la carta sarà asciutta e pronta per l’ultima, fondamentale rifinitura. Procuratevi un pennello non troppo grande e dei colori ad acqua (vanno bene anche a olio), quindi procedete alla creazione di sfumature all’interno del disegno.

Questa operazione all’apparenza semplice conferirà valore e profondità al decoupage sulla lampada, donandole anche luminosità e calore. Anche la naturalezza delle linee del disegno ne gioveranno, rendendo ancora più versatile il vostro punto luce.

Una volta che la carta sarà asciugata, fissate il materiale applicato con una mano abbondante di vernice traslucida, adatta a far aderire le diverse componenti. Ponete la vostra lampada quindi in un luogo asciutto e non troppo caldo, e attendete 2/3 giorni.

Ora, potete sbizzarrirvi con la rifinitura finale. Per i più romantici, suggeriamo di applicare ai bordi dei pizzi o delle perline. In alternativa, anche dei bordi sfrangiati e un pochino più lunghi possono andare più che bene.

L’importante è che la lampada decorata con il decoupage si sposi bene con il paralume e l’ambiente che la ospita, cercando di mantenere un equilibrio sia cromatico che artistico.

Un consiglio finale: per rendere ancora più efficace il vostro lavoro, dipingete piantana e paralume di tinte simili alla lampada vera e propria, e ai disegni che la adornano. L’occhio deve essere sia appagato che rilassato, l’ambiente attorno potrà così fondersi in un unicum mirabile di luci e ombre, quiete e relax.

120933695_4378190978881831_6218597648372427084_o_decoupage+lampade

Decoupage su lampada: immagini e foto

Una mirabile carrellata di cosa la fantasia può creare, in un connubio di colori e decorazioni! Scopri nuove idee per far tornare a nuova vita una lampada che ormai hai dimenticato da qualche parte in casa.