Ferro arredo esterno verniciatura

Ferro arredo esterno verniciatura
E’ tempo di dare una mano di smalto al ferro delle inferriate e di altri oggetti utilizzati per l’arredamento esterno come sedute, schienali, ringhiere di terrazzi e balconi, cancelli, recinzioni, pilastri di gazebi e altro.

 ringhiera

Il ferro spesso utilizzato per gli arredi esterni ha buona robustezza e buona stabilità ma col tempo nonostante i trattamenti anticorrosione è soggetto a ruggine. Per farlo quindi durare nel tempo occorre una fare una manutenzione  straordinaria per evitare grossi danni e instabilità.
Corrosioni localizzate che possono creare fori e fessurazioni devono essere trattate con sostanze specifiche.

Cosa fare
Prima  di tutto lavare gli oggetti da trattare con acqua fredda e lasciarli asciugare.
Se il ferro non presenta segni di ruggine basta dare una mano di smalto per riprendere il colore che nel tempo si è sbiadito.
Se invece  il ferro presenta zone con ruggine allora bisogna:
– asportare la ruggine con la spazzola di ferro 
– carteggiare con carta abrasiva
– rimuovere la polvere con uno straccio umido e lasciare asciugare.
– applicare l’antirugggine con il pennello adato e lasciare asciugare almeno per 24 ore
– passare 1 o 2 mani di smalto.


Leggi anche: Rivestire il pavimento del terrazzo: idee e spunti moderni

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica