Come sistemare un giardino abbandonato in 4 step

Se hai trascurato per diverso tempo il tuo giardino e ora vuoi vederlo rinascere affidandoti alle tue capacità, segui pure i nostri consigli. Come sistemare un giardino abbandonato: dalla progettazione all’attuazione. Scopri di più su come intervenire step by step. 

Oggetti-per-abbellire-il-giardino-7

Avere del verde in giardino è sempre un tesoro prezioso da custodire e curare gelosamente. Se hai acquistato casa da poco e sei entrato in possesso con essa di un giardino che, purtroppo, non ha potuto godere delle necessarie e costanti cure per molto tempo: non temere!

Pochi ma doverosi passaggi ti consentiranno di renderlo di nuovo bello come un tempo, e cancellare per sempre l’immagine di trascuratezza che adesso offre ai tuoi occhi.

Noi di Casa e giardino abbiamo preparato per te una piccola tabella di marcia da seguire scrupolosamente. Mettiti pure comodo e leggi i nostri consigli: il prima e il dopo ti lasceranno senza fiato! Pronto a partire? Leggiamo insieme il primo passo da compiere.


Leggi anche: Salotti moderni IKEA: idee, foto e consigli d’arredo

giardino-shabby-03

1. Progettazione accurata

come-sistemare-giardino-abbandonato-ok

Tutto parte precisamente da qui: quel che hai davanti e quel che vorresti. Se il verde ha lasciato spazio al marrone o piuttosto ad una vegetazione incolta che è cresciuta a dismisura, non lasciarti abbattere dalla situazione attuale. Tutto può cambiare aspetto con i giusti interventi, quel che conta è procedere avendo ben chiaro in mente il tuo progetto.

Cosa vuoi realizzare nel tuo giardino? Un angolo di relax, un piccolo orto o un’area giochi per i più piccoli? Le carte in tavola cambiano in base alla direzione che vuoi prendere. E allora metti nero su bianco qualche idea, calcola costi e benefici e inizia con il prepara ciò che ti serve. Noi ti diamo giusto qualche indicazione, leggi pure.

2. Prepara l’attrezzatura

come-costruire-capanno-attrezzi-giardino

Per una buona riuscita del progetto finale è bene preparare l’attrezzatura migliore che ci faciliti il compito di pulizia o piantumazione e ci regali un aspetto nuovo del giardino in breve tempo, tutto in sicurezza.


Potrebbe interessarti: 10 mosse per organizzare le pulizie quando hai poco tempo

Tutto ciò che serve sono in primis attrezzi per il giardinaggio: in un giardino trascurato troverai infatti sterpaglie e alberi che hanno bisogno di una sistemata e allora indossa un bel paio di guanti da giardinaggio e un grembiule, inforca gli occhiali: è tempo di sporcarsi le mani!

Rasaerba, decespugliatore, zappa, vanga, cesoie, rastrelli per il giardinaggio, innaffiatoi e chi più ne ha più ne metta. Questi che ti abbiamo elencato, infatti, sono solo alcuni degli attrezzi che potranno servirti per metterti all’opera. Se il manto erboso è ko ripristinalo con uno nuovo, vediamo come.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

3. Prenditi cura del verde

come-sistemare-giardino-abbandonato-8

Una volta pulito per bene il tuo giardino servirà rendere uniforme il prato. In che modo? Piantando un nuovo manto erboso – scegli quello più adatto alle tue esigenze – e abbi cura di innaffiarlo a dovere ed essere paziente curandone la crescita scrupolosamente con le adeguate innaffiature.

Solo una volta che avrà attecchito potrai procedere ad un primo taglio e così via: ne rafforzerai le radici e ne consentirai una crescita sana e rigogliosa. Sarà un piacere osservarlo in tutta la sua bellezza e il giardino abbandonato che hai avuto in eredità sarà ben presto un lontano ricordo. Ovviamente questo è solo un primo passo.

Un prato finalmente uniforme sarà la base per le tue future creazioni floreali. Crea, con l’aiuto di legnetti o sassi bianchi, delle deliziose aiuole fiorite ai margini del giardino e arricchisci i tuoi spazi lasciando qualche albero già presente o aggiungendone altri magari da frutto per dare sapore e colore al tuo giardino, festeggiandone così la rinascita. Procediamo ora all’aggiunta degli arredi per creare al meglio la tua comfort zone.

4. Aggiungi arredi e complementi ideali

come-sistemare-giardino-abbandonato-1

Molto in questa fase dipenderà ovviamente dai tuoi obiettivi. Ma di certo nel tuo giardino non devono e non possono mancare delle sedute accoglienti: che sia un salottino in vimini, un’amaca da agganciare ad un albero o delle sedute che amerai realizzare con la tecnica del fai da te, qui davvero non che l’imbarazzo della scelta!

Divertiti a creare pezzi unici: divanetti, poltrone, pouf, altalene e molto altro ancora. Lasciati ispirare da qualche immagine presa in rete e non dimenticare l’importanza dei dettagli.

Come sistemare un giardino abbandonato: la cura dei dettagli

come-attirare-lucciole-giardino-margherita

In ultimo, non puoi trascurare l’importanza dei dettagli: è tutto qui il segreto del successo del tuo nuovo giardino. Pochi elementi che conferiranno ad esso un aspetto del tutto rinnovato.

Un’attenzione particolare va rivolta proprio al verde: prenditi cura dei confini tenendoli sempre puliti, crea un percorso e un punto focale che con siepi, aiuole e fiori colorati tengano viva l’attenzione.

Poi aggiungi alcune decorazioni per non rinunciare ad un tocco di stile anche in giardino: un tocco vintage o moderno? Sta a te decidere così come la giusta illuminazione. Scegli luci adatte, nella potenza e nel colore, a ricreare l’effetto desiderato.

Come sistemare un giardino abbandonato: foto e immagini

Ora non ti resta che agire facendo tesoro di quanto abbiamo scritto nel corso dell’articolo. Prepara l’attrezzatura ma prima cogli al volo qualche ultimo suggerimento che ti abbiamo riservato sfogliando le immagini presenti nella galleria che segue. Lasciati ispirare!

Paola Palmieri
  • Laurea in Scienze della Comunicazione
  • Master in Editoria e Comunicazione
  • Autore specializzato in Fai da te, Design, Arredamento
Suggerisci una modifica