Come pulire un pavimento in graniglia: consigli e rimedi utili

Pulire un pavimento in graniglia: cosa fare, cosa sapere. Di che materiale si tratta? Quali sono le sue caratteristiche? Quali rimedi utilizzare per la sua manutenzione? E, infine, come pulirlo e lucidarlo? In questa guida troverai utili consigli su come pulire un pavimento in graniglia.

come-pulire-pavimento-graniglia-copertina-2

Di grande bellezza, duraturo ed elegante, il pavimento in graniglia ha origini ottocentesche e deriva dai pavimenti della Venezia benestante. Utilizzato soprattutto all’esterno, non è disdegnato anche negli appartamenti in cui decorazioni e materiali di pregio valorizzano tutti gli ambienti.

Ottenuto dall’impasto di frammenti di marmo, cemento e ossido naturale, un pavimento in graniglia può essere sia grezzo che lucido e anche presentare delle decorazioni piuttosto eleganti.

Per quanto riguarda i colori, le tonalità del pavimento in graniglia dipendono fortemente dal colore dei frammenti di marmo che compongono “l’impasto” che va a creare poi le così dette marmette. Ad ogni modo, le sfumature di un pavimento in graniglia sono molto naturali e per questo motivo è molto utilizzato negli ambienti e negli appartamenti che prediligono uno stile classico, rustico o country. L’effetto di un pavimento in graniglia è riuscire ad impreziosire rendendo eleganti gli ambienti: potremmo quasi dire che costituisce un materiale “di nicchia” perché utilizzato da chi desidera uno stile ricercato.


Leggi anche: Rivestire il pavimento del terrazzo: idee e spunti moderni

Se anche tu fai parte di coloro che amano l’eleganza senza tempo di un pavimento in graniglia ma non sai come pulirlo o cosa fare per una buona manutenzione, sei finito nel posto giusto perché oggi dedicheremo a questo argomento una guida apposita. Ecco consigli e rimedi utili per pulire il pavimento in graniglia.

come-pulire-pavimento-graniglia-copertina-2

Manutenzione

Senza dubbio, per la sua specifica composizione di pregio, un pavimento in graniglia comporta un’attenzione particolare alla sua manutenzione e pulizia.

Per prima cosa va detta una cosa: se il pavimento è appena stato “posato”, questo avrà un grado di assorbimento dei liquidi più alto che con il tempo andrà a diminuire fino (quasi) a scomparire. Se volete, potete accelerare il processo effettuando lavaggi con acqua e detergenti neutri (ad esempio il beneamato Marsiglia) frequentemente. La pulizia ordinaria, quella da fare tutti i giorni, è importantissima per mantenere il pavimento in graniglia bello ed elegante.

Se il vostro è un pavimento in graniglia lucido, soprattutto, evitate i detergenti alcalini e acidi, la candeggina, l’acqua ragia: questi possono corrodere il pavimento rischiando di danneggiarlo senza possibilità di recupero. In generale, se il pavimento in graniglia è di una tonalità chiara tenderà a trattenere bene lo sporco, ma necessita comunque di una pulizia frequente (se si trova all’esterno, almeno una volta al mese).

come-pulire-pavimento-graniglia-2

Pulire pavimento in graniglia: rimedio facile ed economico

Pulire un pavimento in graniglia richiede sicuramente olio di gomito, pazienza e buona volontà. Di seguito, vi segnaliamo un rimedio facile ed economico per effettuare una pulizia coi fiocchi.


Potrebbe interessarti: Consigli su come pulire un pavimento ruvido

Ecco cosa vi servirà:

  • Detergente neutro
  • Spazzola con setole di nylon
  • Scopa dalle setole morbide
  • Cera o agente lucidante

come-pulire-pavimento-graniglia-5

Procedimento

Ecco cosa fare:

  1. La prima cosa da fare è rimuovere detriti e polvere dal pavimento. Per questa operazione non utilizzate una aspirapolvere che potrebbe graffiare la superficie, prediligete invece una scopa normale che abbia le setole morbide.
  2. Lavate poi il pavimento con un sapone che abbia pH neutro: potrete utilizzare, come detto, del semplice Marsiglia oppure rivolgervi a un negozio di articoli per la casa specializzato dove potrete trovare prodotti specifici per lavare la graniglia: non utilizzate altri tipi di prodotto. Per lavare il pavimento dovrete sciogliere un misurino del sapone in un secchio d’acqua e cospargere il pavimento.
  3. Dopodiché attendete cinque minuti, il tempo necessario allo sporco di sciogliersi e procedete a risciacquare il pavimento cambiando l’acqua di tanto in tanto. Se il pavimento dovesse avere zone colorate, sarebbe opportuno creare una miscela più densa di acqua e sapone e strofinare direttamente con la spazzola con setole in nylon.

Naturalmente, se la pavimentazione dovesse avere grandi dimensioni l’ideale sarebbe spazzolare il pavimento con un impianto di lavaggio (per intenderci, quelli che vengono utilizzati per le grandi pulizie dei centri commerciali).


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

come-pulire-pavimento-graniglia-2

Lucidatura finale

Il passaggio finale, che non è obbligatorio, è quello della lucidatura: l’unica soluzione per far brillare il pavimento in graniglia, proprio come un vero e proprio marmo. Potete effettuare la lucidatura con una lucidatrice professionale oppure andare di cera. Infatti, un passaggio di cera sicuramente fa la differenza (certo, non come una lucidatrice professionale) nella brillantezza del nostro pavimento: il vantaggio dello strato di cera è che si crea uno strato protettivo che tiene lontano lo sporco per un po’.  Il risultato finale sicuramente vi sorprenderà! L’unico difetto della cera, tuttavia, è che rende il pavimento molto scivoloso e non è ottimale se in casa ci sono bambini o anziani.

come-pulire-pavimento-graniglia-3

Come pulire un pavimento in graniglia: galleria delle immagini

Se volete rivedere le immagini relative a come pulire un pavimento in graniglia sfogliate la galleria che segue e non dimenticate di rimboccarvi le maniche!

Marika Manna
  • Dott. in Editoria e Giornalismo
Suggerisci una modifica