Come lavare le tende consigli

Autore:
Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

Lavare le tende in maniera corretta è essenziale per mantenerle sempre come nuove. A seconda del materiale delle tende, infatti, è bene comportarsi in maniera differente per evitare problemi. Scopriamo allora tutto quello che c’è sa sapere per lavare le tende perfettamente ed evitare di danneggiarle.

come-lavare-tende-consigli-01
Tende

Le tende è vero che abbelliscono la casa ma è pur vero che accumulano moltissimo sporco e polvere. Esse trattengono infatti gli odori della cucina, il fumo delle sigarette e dei camini, la polvere e gli acari.

Proprio per tutti questi motivi, per pulire gli ambienti delle stanze e mantenere l’aria profumata, è fondamentale effettuare dei periodici lavaggi delle tende.

Se vi domandate come lavare le tende, vi suggeriamo di ricordare bene i consigli che vi daremo in questo articolo.

Generalmente il lavaggio delle tende viene fatto 2-3 volte l’anno soprattutto in primavera dopo lo spegnimento degli impianti di riscaldamento. Chiaramente, in caso di allergie, i lavaggi dovrebbero essere molto più frequenti per evitare problemi di ogni genere.

come-lavare-tende-consigli-02
Ragazza apre le tende

Come lavare le tende a mano

come-lavare-tende-consigli-03
Dettaglio tende

Molte persone decidono di portare le tende in lavanderia per farle lavare a secco, ma in realtà è possibile anche lavare le tende a mano. Optando per una soluzione casalinga, ovviamente, si risparmia denaro e quindi tante persone possono trovarla un’ottima idea.

Per evitare problemi, la cosa più importante è quella di leggere attentamente le informazioni riportate sull’etichetta. Spesso, però, le etichette non sono davvero esaustive e dunque rimangono alcuni dubbi.

Per evitare problemi quando si lavano le tende a mano, è anche essenziale tenere in considerazione il materiale della tenda stessa. In ogni caso, comunque, il consiglio generale che vogliamo darvi è quello di non sfregare le macchie e di limitarsi a tamponarle. Grazie a questa attenzione, infatti, si eviterà di causare ulteriori danni alle tende.

Tende di puro lino

come-lavare-tende-consigli-04
Tende in lino

Lavare le tende di puro lino a mano è il miglior modo per evitare che si rovinino in quanto sono parecchio delicate. Il procedimento corretto da seguire è questo:

  1. Riempire un recipiente di grandi dimensioni con dell’acqua fredda.
  2. Piegare la tenda e metterla in ammollo.
  3. Lasciare la tenda in ammollo per 8 ore o per una notte intera.
  4. Svuotare il recipiente.
  5. Riempire il recipiente con acqua tiepida.
  6. Lavare la tenda all’interno del recipiente con un po’ di detersivo neutro.
  7. Usare una spazzola morbida per eliminare eventuali macchie e garantire una pulizia delicata.
  8. Risciacquare bene la tenda.
  9. Stendere la tenda senza strizzarla: questo è essenziale per evitare che si formino pieghe. Grazie al peso dell’acqua, infatti, la tenda tenderà a stirarsi in maniera del tutto naturale.

Tende di seta

come-lavare-tende-consigli-05
Tende di seta

Lavare a mano le tende di seta è un’ottima idea vista la grande delicatezza di questo tessuto. Chiaramente, per non commettere errori, consigliamo di leggere l’etichetta e tenere in considerazione quanto riportato. Se si parla esclusivamente di lavaggio a secco, le tende si devono portare in lavanderia. In caso vi sia la possibilità di lavarle a mano, ecco come procedere:

  1. Immergere le tende in acqua fredda senza lasciarle ammollo.
  2. Utilizzare un detergente apposito per il lavaggio. È bene evitare di strofinarle e di strizzarle in maniera tale da non danneggiarle.
  3. Risciacquare con acqua fredda.
  4. Tamponare le tende usando un asciugamano.
  5. Stendere le tende dall’alto.

Tende di cotone

come-lavare-tende-consigli-06
Tende di cotone

Le tende di cotone si possono lavare a mano per ottenere un risultato perfetto in breve tempo. Ecco come procedere:

  1. Riempire un contenitore di grandi dimensioni con dell’acqua tiepida e un bicchiere di aceto bianco.
  2. Mettere le tende e lasciarle ammollo per qualche tempo.
  3. Risciacquare bene le tende.
  4. Stendere la tenda avendo cura di non strizzarla.

Come lavare le tende in lavatrice

come-lavare-tende-consigli-07
Tende lavate in lavatrice

Lavare le tende in lavatrice è possibile, ma ovviamente tutto dipende dalla tipologia di tessuto. Per evitare di rovinare colori e trame delle tende, infatti, è essenziale mettere in lavatrice esclusivamente quelle realizzate con materiali non troppo delicati.

In generale vi suggeriamo di piegare ordinatamente la tenda prima di sistemarla in lavatrice e di optare per cicli a mezzo carico. Questi accorgimenti consentiranno all’acqua di agire in maniera corretta.

Tende in cotone

come-lavare-tende-consigli-08
Tende in cotone

Le tende in cotone si possono lavare senza alcun problema in lavatrice. Nonostante non si debbano seguire particolari accortezza, è comunque essenziale tenere conto di questo procedimento:

  1. Passare l’aspirapolvere sulle tende per effettuare una prima pulizia.
  2. Piegare le tende e metterle nel cestello della lavatrice.
  3. Scegliere un ciclo delicato a 30° o a 40° usando un detersivo per capi delicati.

Tende di lino

come-lavare-tende-consigli-09
Tende in lino

Le tende in lino si possono lavare in lavatrice, ma in questo caso è necessario fare attenzione al tipo di tenda con cui si ha a che fare:

  • Tende in lino garzato: programma delicato a 40° con centrifuga a 400 giri.
  • Tende in lino misto lana: 30° e centrifuga a 400 giri.
  • Tende in lino stropicciato: 30° e centrifuga a 800 giri.
  • Tende in tela di lino: 40° evitando la centrifuga.

Tende di nylon (o tessuti sintetici)

come-lavare-tende-consigli-10
Tende in nylon

Lavare in lavatrice le tende in nylon non è affatto complesso, ma è essenziale ricordare di scegliere un programma delicato a 30° senza centrifuga. Suggeriamo di utilizzare poco detersivo e optare per uno di tipo delicato in maniera tale che non si formi molta schiuma.

Come lavare le tende consigli: foto e immagini

Lavare le tende in maniera corretta è fondamentale per mantenerle come nuove a lungo. I comportamenti da tenere per evitare errori sono molto semplici ed è bene conoscerli tutti nel dettaglio. Se dopo questo articolo avete ancora dei dubbi su come procedere, vi suggeriamo di dare un’occhiata alla galleria immagini realizzata di seguito.