Come lavare gli stracci sporchi

Gli stracci sporchi si possono lavare sia a mano che in lavatrice e in ogni caso è possibile ottenere risultati straordinari. Scopriamo, quindi, quali sono i migliori prodotti naturali che possono aiutare a lavare gli stracci eliminando anche macchie e peli.

come-lavare-stracci-sporchi-01

Curare l’igiene in casa è essenziale perché solo in questo modo si può essere certi di vivere in un ambiente privo di batteri e germi. Le pulizie domestiche si possono effettuare utilizzando dei panni usa e getta, ma questi alla lunga diventano spesso costosi. Proprio per questo, sono in molte le persone che decidono di utilizzare degli stracci. Questi sono infatti utili per pulire il pavimento, il piano cottura o anche per spolverare i mobili.

Trattandosi di stracci riutilizzabili, è chiaro che questi debbano essere lavati correttamente. Lavare gli stracci sporchi in maniera corretta risulta molto importante se si vuole mantenere l’igiene nella propria abitazione. Vediamo quindi insieme quali sono i migliori modi per pulire gli stracci sporchi da utilizzare per le pulizie di casa.

come-lavare-stracci-sporchi-02

Lavare gli stracci a mano

come-lavare-stracci-sporchi-03

Lavare gli stracci a mano non è affatto complesso e permette di ottenere una pulizia profonda in tempi brevi. Per riuscirci è necessario seguire il procedimento qui descritto:

  1. Riempire un catino o un recipiente con dell’acqua calda.
  2. Versare un tappino di detergente per il bucato a mano nell’acqua.
  3. Unire 1 bicchiere di aceto e 1 cucchiaio di bicarbonato.
  4. Mettere in ammollo gli stracci sporchi facendo attenzione che siano completamente immersi nell’acqua.
  5. Lasciare gli stracci in ammollo per 20 minuti.
  6. Cambiare l’acqua più volte.
  7. Stendere gli stracci.

Questo modo di lavare gli stracci è molto efficace anche in caso di sporco persistente. In questo caso però suggeriamo di lasciarli in ammollo per un giorno intero nella soluzione di acqua e detergente.

Per igienizzare senza lavatrice, vi consigliamo di utilizzare dell’acqua bollente e non solo calda. In questo caso fate attenzione a non bruciarvi durante l’operazione.

Lavare gli stracci in lavatrice

come-lavare-stracci-sporchi-04

Lavare gli stracci in lavatrice è un’ottima soluzione per ottenere panni puliti e igienizzati. Il procedimento da seguire è quello descritto di seguito:

  1. Mettete i panni sporchi in ammollo in un recipiente con acqua calda e ammoniaca.
  2. Ponete i panni in lavatrice.
  3. Aggiungete del detersivo e un po’ di ammoniaca direttamente nel cestello della lavatrice.
  4. Azionate il lavaggio in lavatrice a 60°C o 90°C.
  5. Stendete gli stracci dopo averli lavati.

Questo procedimento è di certo il più semplice e permette di ottenere una perfetta azione igienizzante. Proprio per questo, chi desidera lavare rapidamente gli stracci dovrebbe scegliere il lavaggio in lavatrice.

Acqua, limone e aceto per lavare naturalmente

come-lavare-stracci-sporchi-05

Un ottimo rimedio naturale per lavare gli stracci sporchi consiste nell’utilizzare acqua, limone e aceto. Per effettuare questi lavaggi è necessario:

  1. Prendere una bacinella e riempirla di acqua.
  2. Aggiungere dell’aceto bianco e del succo di limone.
  3. Mescolare bene la soluzione.
  4. Mettere nella bacinella gli stracci.
  5. Lasciare riposare gli stracci per almeno 30 minuti.
  6. Sciacquare gli stracci sotto acqua corrente.
  7. Stendere gli stracci per farli asciugare.

Per sbiancare gli stracci sporchi in modo naturale è possibile sfruttare il bicarbonato di sodio. Aggiungendo questo prodotto ad acqua, limone e aceto si ottiene infatti una soluzione perfetta per rendere gli stracci bianchi e igienizzati.

Al posto dell’aceto bianco si può utilizzare dell’alcool denaturato da strofinare direttamente sulle macchie.

Stacci con peli? L’importanza del prelavaggio

come-lavare-stracci-sporchi-06

Nel caso gli stracci da lavare siano pieni di peli, è necessario procedere con un prelavaggio per avere una pulizia profonda. Per ottenere un risultato perfetto è necessario fare un risciacquo con acqua calda. Questa andrebbe fatta cadere sullo straccio sporco a pioggia allo scopo di far distaccare i residui.

Eliminare le macchie con il sapone di Marsiglia

come-lavare-stracci-sporchi-08

Per eliminare le macchie dagli stracci sporchi è necessario procedere effettuando un prelavaggio con sapone di Marsiglia. Farlo in modo corretto non è affatto complesso, basta infatti:

  1. Inumidire il panno sporco.
  2. Passare sulla superficie dello straccio una saponetta di sapone di Marsiglia.
  3. Una volta ottenuta la schiuma, lasciate agire per 15 minuti.
  4. Mettete quindi in ammollo in acqua calda.
  5. Lasciate in ammollo per un’ora.
  6. Procedete con il lavaggio a mano o in lavatrice.
  7. Fate asciugare.

È importante asciugare bene

come-lavare-stracci-sporchi-07

Dopo aver lavato gli stracci, è necessario ricordare sempre di stenderli possibilmente all’aria aperta. Prima di riporli, infatti, gli stracci devono essere completamente asciutti. È importante che non rimangano umidi perché solo in questo modo si può evitare che si formi la muffa e che i batteri prolifichino.

Come lavare gli stracci sporchi: foto e immagini

Lavare gli stracci sporchi non è affatto impossibile, infatti per pulirli perfettamente è possibile seguire diversi procedimenti. Gli stracci si possono lavare in lavatrice o a mano a seconda delle proprie preferenze. Per ottenere un risultato perfetto, è possibile sfruttare alcuni rimedi naturali davvero efficaci. Prima di metterti all’opera, scorri la galleria immagini che abbiamo realizzato raccogliendo alcune foto che ti daranno un’idea su come procedere.