Decorare casa con le orchidee: le idee più belle da copiare

Autore:
Erika Vettori
  • Autore

Le orchidee sono perfette se vogliamo decorare la nostra casa. Vediamo assieme come poterle coltivare in casa, come prendersi cura di loro ed utilizzarle per andare ad arredare al meglio i nostri ambienti.

Guarda il video

Orchidee
Photo by antonin77 – Pixabay

Le orchidee sono dei fiori di assoluto fascino, ma estremamente delicati. Proprio per questo, se volessimo tenere alcune piante di orchidee in casa, dovremo stare molto attenti. Dovremmo curarne ogni piccolo particolare e prestare molta attenzione. Solitamente sono sorretti da asticelle che vengono loro affiancate, mediante piccole mollette, con lo scopo di non consentire la rottura dello stelo. Le loro radici non sono, come le comuni piante, sommerse nella terra, ma appaiono ben visibili ai nostri occhi.

Sono originarie delle zone tropicali o sub tropicali dell’Asia, dell’America Centrale o del Sudamerica. Soltanto il 15% di esse nasce in modo spontaneo nelle zone fredde. E’, comunque, una piante che ormai è diffusa in tutti e cinque i continenti ed è sicuramente molto conosciuta.

Si tratta di piante che sono in grado di adattarsi, infatti, ad ogni tipo di habitat, esclusi i deserti ed i ghiacciai. In Italia esistono circa 30 generi, suddivisi tra specie e sottospecie.

Orchidee: come usarle per decorare

Orchidee
Photo by 3887894 – Pixabay

Il nostro gusto personale può aiutarci per andare a decorare i nostri ambienti con le orchidee. Una idea molto originale è quella di inserire questi preziosi fiori in un bel cesto basso di vimini. In tal modo, i fiori sarebbero ben visibili ed il cesto potrebbe essere posizionato accanto ad una pila di riviste, accanto ad una candela o ad un cesto di frutta.

In alternativa, con tante piccole piantine, potremmo ricreare sul nostro balcone o in casa nostra un piccolo giardino verticale. Per farlo, dobbiamo prendere diverse piantine e metterle su di una corda in verticale. In tal modo, si andrà a dare movimento alla nostra composizione.

Possiamo giocare con i colori, ricordando di posizionare un peso alle estremità della corda per non far muovere troppo la nostra composizione.

Possiamo, inoltre, andare a decorare una stanza della nostra casa con una cesta in ferro battuto, stile retrò. Potremmo, inoltre, inserirle in una bella cassetta vintage. Questa può essere in legno grezzo, oppure in legno bianco trattato, a seconda delle nostre preferenze. Meglio sceglierla in forma rettangolare, per potervi poi posizionare almeno un paio di piantine insieme, dando così un effetto migliore al tutto.

Orchidee
Photo by Ralphs_Fotos – Pixabay

Orchidee: decorare in base ai colori

Come sappiamo già, le orchidee possono essere di diverso colore. Tutti questi colori sono in genere tenui e delicati. I colori più diffusi sono il rosa, il viola, il lilla, il bianco, il giallo ed il blu. A seconda delle tonalità, possiamo andare a decorare a piacimento. Abbiamo un bagno con delle piastrelle che danno sul blu? Possiamo inserire nella stanza un’orchidea blu. E via dicendo. Un rametto di orchidee in un barattolo capiente di vetro dà vita ad un profumo fai da te, originale e molto particolare.

Come innaffiare le orchidee 2

Posizionarle nel bagno ci permette di profumare anche gli ambienti, così come farlo in cucina. Metterle, ad esempio, in  una grande vasca in metallo “freestanding” può essere un’idea dal tocco originale.

Oltre ad essere belle da vedere, in questo caso, avrebbero anche sempre tutta l’acqua di cui necessitano per vivere al meglio e più a lungo possibile.

Se vogliamo inserirle in un ambiente interno, sono valide le varietà dai fiori grandi, che non siano troppo elaborate e dai colori saturi. Pensiamo, ad esempio, le Phalenopsis. Da evitare, invece, le varietà macchiate o screziate, che sono migliori da esterno. Altra varietà consigliabile è sicuramente la Cymbidium, che ha fiori belli grandi e petali interni molto vistosi, che sono in contrasto con il resto della corolla.

Idee per le stanze di casa

Wohnzimmer im Ethnostil mit Orchideen auf dem Couchtisch

Se vogliamo inserirle in salotto, possiamo posizionare dei legnetti o tralci di vite intorno ai fiori. Se, invece, vogliamo inserire direttamente la pianta in un vaso o in un contenitore, questo dovrà essere particolarmente semplice, ma elegante e d’effetto. Meglio se in vetro e di piccole dimensioni: vanno bene delle bottigliette di vetro colorato, dei vasi trasparenti, delle piccole ampolle, dei particolari vasetti vintage.

La semplicità e la raffinatezza devono regnare, proprio perché il fiore non è tra i più “semplici”.

Se vogliamo, invece, decorare la camera da letto con questi fiori, possiamo prendere spunto dagli orientali. Possiamo prendere, infatti, bassi vasi ed ampi come contenitori e metterli in camera da letto, meglio se con qualche candela galleggiante.

Come innaffiare le orchidee 5

In questo modo potremo avere subito un’atmosfera romantica e raffinata al tempo stesso.

Ora aspetta a noi trovare l’abbinamento giusto per l’ambiente giusto: un tocco di delicatezza che potrà infondere nella stanza un’atmosfera diversa dando colore ad ambienti magari troppo spenti. Se volete avere qualche consiglio per coltivare le orchidee ecco un link interessante: come coltivare le orchidee e la loro cura.

Orchidee: immagini e foto