Carciofi ammollicati

Nicola Spisso
  • Autore - Laurea in Ingegneria Edile Architettura
Carciofi ammollicati

Sommario

La ricetta dei carciofi ammollicati è una ricetta più salutare rispetto a quella dei carciofi alla ricotta alla sarda e dei carciofi ripieni con la mozzarella. Queste ultime due pietanze sono infatti più sostanziose, quindi meno adatte a chi tiene sotto controllo il proprio peso.

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Carciofi 8
  • Pangrattato 100 gr
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 290 kcal

Il carciofo è un ortaggio dalle sorprendenti proprietà depurative e dal basso contenuto calorico che lo rende specialmente indicato nelle diete dimagranti. Quindi cosa c’è di più sano e leggero di un pasto a base di carciofi? La ricetta dei carciofi ammollicati è una ricetta più salutare rispetto a quella dei carciofi alla ricotta alla sarda e dei carciofi ripieni con la mozzarella. Queste ultime due pietanze sono infatti più sostanziose, quindi meno adatte a chi tiene sotto controllo il proprio peso. La ricetta dei carciofi ammollicati vede l’ortaggio in questione cotto al forno con un poco di pangrattato e insaporito semplicemente con aglio, prezzemolo, olio e sale. Vediamo come preparare questi deliziosi e profumati Carciofi ammollicati nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento dei Carciofi ammollicati

Per questa ricetta vi serviranno dei bei carciofi, che siano belli carnosi e teneri. Acquistate delle ottime materie prima per la realizzazione di questa ricetta così da gustare al meglio questo ortaggio sano, benefico e delicato. Per la preparazione di questo delizioso contorno a base di carciofi avrete bisogno di:  8 carciofi senza spine, 100 gr. di pangrattato, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 spicchio d’aglio, olio e sale.Carciofi

Disponete tutti gli ingredienti sul piano di lavoro, sistemateli in ciotoline, già puliti e ben pesati. In questo modo avrete a portata di mano tutti gli ingredienti e potrete lavorare con calma senza dimenticare nulla da aggiungere alla ricetta. Nettare i carciofi e lavarli con cura. Togliere ai carciofi le prime foglie, poi cercare di distanziare fra loro le altre evitando di staccarle dalla base.Aglio

Allineare i carciofi in una teglia in un solo strato, irrorarli con un paio di cucchiaiate d’olio, quindi salarli e spolverizzarli di pangrattato misto al prezzemolo e all’aglio tritati molto finemente. Versare ancora dell’altro olio in modo tale che parte di esso coli sul fondo della teglia. A questo punto mettere la teglia in forno caldo e sfornare quando i carciofi saranno cotti al punto giusto e il pangrattato si sarà dorato.Carciofi

Carciofi ammollicati: consigli e suggerimenti

Vi raccomandiamo di lavare i carciofi con del limone e lasciarli in ammollo per un po’ così da pulirli con più cura. Potete utilizzare anche i carciofi più piccoli, notoriamente più teneri e gustosi.Carciofo

Carciofi ammollicati: conservazione

Questo goloso contorno che può essere consumato anche come piatto unico, può essere conservato per qualche giorno. Se non fa molto caldo potete anche conservarli a temperatura ambiente, ben sistemati in una ciotola ben coperta o in un contenitore ermetico ben sigillati.Carciofo

Carciofi ammollicati foto e immagini