Carciofi ammollicati

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni

Carciofi ammollicati

Il carciofo è un ortaggio dalle sorprendenti proprietà depurative e dal basso contenuto calorico che lo rende specialmente indicato nelle diete dimagranti. Quindi cosa c’è di più sano e leggero di un pasto a base di carciofi?

La ricetta dei carciofi ammollicati è una ricetta più salutare rispetto a quella dei carciofi alla ricotta alla sarda e dei carciofi ripieni con la mozzarella. Queste ultime due pietanze sono infatti più sostanziose, quindi meno adatte a chi tiene sotto controllo il proprio peso. La ricetta dei carciofi ammollicati vede l’ortaggio in questione cotto al forno con un poco di pangrattato e insaporito semplicemente con aglio, prezzemolo, olio e sale.

Ingredienti:

  • 8 carciofi senza spine
  • 100 gr. di pangrattato
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio
  • sale

Carciofi ammollicati

Preparazione:

Nettare i carciofi e lavarli con cura. Togliere ai carciofi le prime foglie, poi cercare di distanziare fra loro le altre evitando di staccarle dalla base. Allineare i carciofi in una teglia in un solo strato, irrorarli con un paio di cucchiaiate d’olio, quindi salarli e spolverizzarli di pangrattato misto al prezzemolo e all’aglio tritati molto finemente.

Versare ancora dell’altro olio in modo tale che parte di esso coli sul fondo della teglia. A questo punto mettere la teglia in forno caldo e sfornare quando i carciofi saranno cotti al punto giusto e il pangrattato si sarà dorato.